Turismo in Liguria, parliamo di incoming con Antonella Riccardi

Incoming territoriale a chilometro zero o quasi, è questa la tendenza dell'estate 2020 post covid19 per chi non si vuole arrendere e rinunciare alle vacanze ma, anzi, vuole trasformare la ripartenza in una opportunità di conoscere meglio la propria regione o quelle limitrofe

Turismo in Liguria, parliamo di incoming con la guida turistica Antonella Riccardi.
Non sono tante le agenzie di viaggi che si occupano di incoming, ovvero di portare nelle nostre regioni turisti provenienti dalle altro o addirittura dall’estero.

Le agenzie di viaggio espongono per lo più offerte per destinazioni esotiche e quasi mai proposte per visitare il territorio nei dintorni. La situazione sta cambiando, purtroppo non per motivi etici che hanno portato a valorizzare l’Italia ma in seguito al covid che ha limitato in modo enorme le destinazioni più lontane.

La figura dell’agenzia di incoming si sta quindi evolvendo, non solo incoming di turisti provenienti dall’estero (per analoghi motivi sul percorso inverso) ma soprattutto un incoming a chilometro zero che porta i turisti a fare pochi chilometri dalle proprie abitazioni per andare a riscoprire la propria regione, o quelle limitrofe.

Se qualcuno potrà rimanere deluso molti già amavano viaggiare in Italia, quindi avranno modo di trovare molte nuove offerte che prima non venivano promosse in quanto per i prossimi mesi il turismo locale dovrà cercare di rimpiazzare l’assenza temporanea dei turisti stranieri.

Le esigenze di noi italiani ovviamente sono differenti da quelle dei turisti che arrivano dall’Europa o addirittura da altri continenti, probabilmente siamo ancora più esigenti e questo mette a dura prova l’apparato turistico che si trova a dover soddisfare un pubblico diverso, in un certo senso più evoluto per quanto riguarda la conoscenza del territorio e quindi alla ricerca di destinazioni diverse da quelle del turismo di massa, già conosciute vivendo sul territorio.

Ne abbiamo parlato con Antonella Riccardi, una guida turistica di Genova che dal 1992 si occupa di valorizzare il territorio ligure inventando itinerari sempre più interessanti per i turisti.
Antonella, come abbiamo visto, è abituata a trattare turisti stranieri, quindi anche per lei il momento è particolare ma in questi mesi ha sviluppato un progetto già iniziato prima del covid ma adattato in corso d’opera per essere appetibile anche ai liguri.
L’invenzione di Antonella Riccardi è City Game, un gioco su smartphone per visitare Genova in modo diverso e divertente, facendo leva sulla curiosità che luoghi affascinanti come quelli di Genova e della Liguria sanno offrire.

Alla scoperta di Genova con CityGame
Alla scoperta di Genova con CityGame

City Game è anche una opportunità per tutti i genovesi e i Liguri di mettersi alla prova e dimostrare a se stessi e agli altri (grazie alle classifiche) la propria conoscenza di Genova.
I primi itinerari disponibili sono dedicati al centro storico di Genova ma il progetto sarà ben presto esteso alla Liguria, in particolare dando rilevanza ai borghi che punteggiano il nostro territorio, per poi spingersi oltre i nostri confini e aiutare il rilancio turistico dell’Italia intera, con le sue bellezze più o meno nascoste ma sempre godibili da chi ha la voglia e la pazienza di trovarle e apprezzarle.

Acquista il tour I SEGRETI DI GENOVA

Tecnicamente CityGame è stato realizzato da Vincenzo Monno, analista programmatore di lunga esperienza e titolare dell’azienda CyberTribu.

CityGame utilizza AWS (Amazon Web Services), la piattaforma di cloud computing più affidabile ed utilizzata al mondo; il software gira su un’istanza EC2 dedicata e le fotografie caricate dall’utente vengono archiviate su un bucket S3 protetto. Questo significa che le fotografie che vengono caricate dall’utente durante l’effettuazione di un tour CityGame, sono blindate da un sistema che le conserva in modo sicuro e ne impedisce l’utilizzo non autorizzato.

Per conoscere tutte le caratteristiche di CityGame guardate l’intervista.

Il primo tour I SEGRETI DI GENOVA è in vendita a partire dal 1° giugno 2020.

Iscriviti al Canale YouTube di ZenaZone.it

Segui la sezione Turismo di ZenaZone.it

 

 

 

 

NESSUN COMMENTO

RISPONDI