I Giardini di Villa della Pergola: ultima settimana di visite prima della pausa invernale

I Giardini di Villa della Pergola ad Alassio, già definiti “straordinari e imperdibili” da Le Figaro saranno aperti per visite guidate fino al 1 novembre

Giardini di Villa della Pergola: ultima settimana di visite guidate per ammirare i colori e le fioriture autunnali e un’apertura eccezionale: lunedì primo novembre.

[Video di archivio di ZenaZone.it]

Dopo una primavera e un’estate ricche di visitatori, con un successo e numeri da record, i Giardini di Villa della Pergola prendono una pausa per la stagione invernale.
Questa sarà l’ultima settimana del 2021 in cui i visitatori potranno ammirarli accompagnati dalle esperte guide.
Eccezionalmente aperti anche lunedì 1 novembre, da martedì 2 novembre i Giardini andranno in pausa per permettere le manutenzioni necessarie e riaprire all’arrivo della primavera.

Già definiti “straordinari e imperdibili” da Le Figaro, e una “una sorta di Eden a cielo aperto” dal magazine Cook. Inc, i Giardini di Villa della Pergola hanno ricevuto quest’anno numerosi e prestigiosi riconoscimenti, tra cui l’inserimento tra le 15 attrazioni da non perdere in Liguria dalla guida Lonely Planet e la finale del concorso “Il Parco più bello d’Italia”, inserendosi tra i primi cinque nella categoria giardini privati, in attesa della proclamazione.

Riconoscimenti che sono un attestato anche per la città di Alassio che si conferma sempre più meta green e un riferimento per il turismo culturale e slow nella Riviera di Ponente.

Le visite guidate ai Giardini in questa ultima settimana permetteranno di ammirare la scenografica ambientazione autunnale, passeggiando tra i colori unici che la natura regala in questo periodo dell’anno.

Questa stagione regala anche una ulteriore sorpresa per i visitatori: gli Ibischi, normalmente in piena fioritura in luglio e agosto, quest’anno hanno aspettato ottobre per esplodere rigogliosi.

Molte le specie che abitano i Giardini, tra cui Hibiscus Fijan Gold, Hibiscus Hanna, Hibiscus White Kalakawa, Hibiscus Lady in Red, Hibiscus Dragon’s Breath, Hibiscus Great Satan, Hibiscus Ibiza, Hibiscus Envy, Hibiscus General Corteges, Hibiscus Apricot, Hibiscus Fire Bird, Hibiscus Black Beauty.

Oltre alla fioritura degli ibischi si segnalano quelle delle lantane e delle rose (tra cui le iceberg, le brillant pink e la rosa centifolia).

Durante le visite si potranno ammirare le collezioni di Opuntiae e Succulente rare, l’ampissima collezione di Agrumi, con i frutti in fase di maturazione, quasi 40 diverse varietà, tra specie locali, come il celeberrimo Chinotto di Savona (presidio Slow Food) e altre come il Cedro Mano di Buddha, l’Arancio Trifoliato, unico agrume a foglia caduca in natura, o il Murraya Paniculata, il più piccolo agrume al mondo dalle cui foglie si ricava il curry, il cedro di diamante, il pomelo.

I Giardini di Villa della Pergola riapriranno in primavera 2022 in occasione della fioritura della celebre collezione di Glicini, la più grande collezione in Italia per vastità e varietà diverse, esattamente 34, tutte certificate dalla SOI, la Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana, e con molte novità.

È possibile visitare i Giardini con visite guidate tutti i giorni fino a lunedì 1 novembre incluso. Prenotazione obbligatoria.

Giardini di Villa della Pergola – INFO UTILI

Visite guidate su prenotazione
Tutti i giorni (escluso il lunedì) alle ore 9.30 – 11.30 – 15.00 – 17.00
Tariffebiglietto d’ingresso (comprensivo di guida):
Singolo: € 12.00 | riduzioni: € 10.00
Ragazzi da 6 a 14 anni € 6.00
Bambini fino ai 6 anni (accompagnati da un adulto pagante): gratuito

Per informazioni e prenotazioni:
Tel. +39.0182.646130
info@giardinidivilladellapergola.com
www.giardinidivilladellapergola.com

Instagram: @giardinivilladellapergola
Facebook: @giardinivilladellapergola

Maps: https://g.page/giardini-di-villa-della-pergola

CONDIVIDI
Articolo precedenteContro la violenza, insieme: difesa e autodifesa della donna
Prossimo articoloSuper Pop, collettiva d’arte a Santa Margherita Ligure
Nato nel 1969 a Genova, ingegnere, uno dei due soci di Zenazone e co-fondatore di Zenazone.it - Autore di oltre 170 video itinerari turistici in tutta Italia con il format Eats&Travels - Videomaker Ambassador Traipler - Oltre 1.000 fotografie nello stock photography - Inserito nel programma Google Street View - Realizza strategie di Web Marketing e Video Web Marketing

NESSUN COMMENTO

RISPONDI