A Celle Ligure la XXV edizione di “Borgo in Festa”

Straordinario traguardo per Celle Ligure, che domenica 24 novembre, festeggerà il XXV anniversario di Borgo in Festa, fiera mercato con rievocazione storica, organizzata dal Consorzio Promotur, in programma la prima domenica di novembre e rimandata a causa del maltempo. Sarà l’occasione per curiosare fra banchi di artisti e artigiani, lasciarsi tentare da eccellenze enogastronomiche liguri e di altre regioni, ammirare sbandieratori, danzatori, schermitori, artisti di strada, che si esibiranno nella splendida cornice del borgo vecchio di Celle, fra caratteristici caruggi e piazzette.

Dalle 9 del mattino in poi il centro storico (via Boagno e piazza del Popolo) si animerà con la rassegna enogastronomica, per scoprire e gustare prodotti liguri e delle regioni vicine: dai vini piemontesi all’olio della Riviera di ponente, dai salumi ai formaggi (Castelmagno, tome di montagna e molto altro), passando attraverso miele, primizie, verdure a km zero, presidi Slowfood (cardo gobbo di Nizza Monferrato, porro di Cervere), dolci da forno, cioccolato,  zafferano, farine e cereali ed altre prelibatezze. Non mancheranno (in via Montegrappa, e piazza Sisto IV) gli artigiani e gli artisti, con i loro prodotti lavorati a mano, che invoglieranno il pubblico a curiosare fra stand e banchi, alla ricerca di qualche curiosa idea regalo o di oggetti per l’uso quotidiano: fra gli stand si potranno trovare tessuti per la casa e bijou, articoli in legno o rame, cinture ed oggetti in pelle, giochi per i più piccoli, quadri, ceramiche ed altre forme d’arte, piccoli mobili restaurati, lavori all’uncinetto e ai ferri, candele e lana. Circa 80 banchi che con i loro colori e profumi renderanno Celle ancora più bella!

Sempre dal mattino il molo centrale diventerà un piccolo luna park all’aperto con tappeti elastici e giochi gonfiabili. Spazio anche al ristoro, con l’Antica Farinata, sul lungomare Crocetta, l’Associazione Volontari di Protezione Civile Tonino Mordeglia, alla foce del rio Ghiare, con la proposta di farinata di grano e ceci, focaccette, panissa e minestrone. E sulla spiaggia di fronte a piazza del Popolo dalle ore 10, dimostrazione di lancio con trabucco, a cura dell’Associazione Culturale “Gli Aleramici”.

In piazza del Popolo, a partire dalle ore 11 Principesse, draghi e cavalieri: laboratorio a cura di Valentina Biletta per creare copricapi di ispirazione medievale da utilizzare per la sfilata storica. Sempre in piazza del Popolo, dalle ore 14.15 preparazione della sfilata, per tutti i bimbi che hanno partecipato al laboratorio del mattino e per i ritardatari, che vorranno comunque sfilare con il proprio cappello! Dalle 15 alle 17, la piazza sarà il regno di Circo Incerto con il magico laboratorio di circo, con tutti gli attrezzi di giocoleria (palline, cerchi, clavette, diablo, flowerstick, piatti cinesi), di equilibrismo e acrobatica (filo teso, rullo e sfera d’equilibrio, trapezio, materassi)

Proprio al pomeriggio, alle 14.45, comincerà l’appuntamento clou della manifestazione con la rievocazione storica e il corteo medievale, a cura del Gruppo La Medievale di Savona e di alcuni altri gruppi storici liguri e piemontesi: figure nobiliari e popolari delle corti del medioevo e del rinascimento italiano sfileranno lungo le vie del centro. Parteciperanno: la Compagnia d’armi Ordo Bellatores, il Gruppo di danza Rinascimentale Armonia Cortese, il Gruppo di figuranti Il Corteggio, musici e sbandieratori del Rione Cattedrale di Asti, i gruppi storici Conte Occelli di Nichelino (TO), Sextum e Sestrese, da Genova Sestri Ponente e Corte Fieschi Casella Vallescrivia.

Durante il corteo duelli all’arma bianca di armigeri e combattenti, in un susseguirsi di scontri con spade, scudi, bastoni, lance e asce e poi antiche coreografie di danzatori in abiti nobili e popolari, sulle note melodiose dei maestri di corte, artefici delle grandi feste rinascimentali. Non mancheranno affascinanti giochi di bandiere al rullare dei tamburi e agli squilli delle chiarine, grazie ai musici e sbandieratori del Rione Cattedrali di Asti, vincitore del Palio 2019. Alle ore 17.45 il gran finale col fuoco a cura di Circo Incerto e lancio delle palle infuocate dal trabucco!!!!

Tutti a Celle, domenica 24 novembre, per una giornata di vera festa!

Info:
Consorzio Promotur: tel. 019/991774 celle_promotur@libero.it
Iat Celle Ligure: tel. 019/990021 infoturismocelle@comunecelle.it
Comune di Celle Ligure: www.turismocelleligure.it
Seguici su Facebook e Instagram alla pagina WCELLE!

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – giovedì 28 novembre 2019
Prossimo articoloL’Arte del Presepe: la mostra e gli eventi -fino al 2 febbraio
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO