Finalmente si fanno i bagagli e si parte per qualche giorno di vacanza, dopo mesi difficili e stressanti. Quest’anno i viaggi in macchina andranno per la maggiore e a risultare la meta più gradita sarà l’Italia con le sue bellezze. Per gli italiani, che considerano l’automobile come ‘una di famiglia’, spostarsi a bordo delle quattro ruote non sarà un problema, anzi. Qualche settimana prima di partire si dovrà fare un check: si controlleranno i livelli dell’olio e l’impianto frenante, il liquido per il parabrezza, la pressione e l’usura degli pneumatici. Se questi ultimi dovessero risultare rovinati, tali da mettere a rischio la salute dei passeggeri, andranno sostituiti. Per velocizzare l’operazione sempre più persone si affidano a portali web come Gommeplanet, che offrono un servizio completo.

Guidare è da sempre visto come un piacere puro, un gesto rilassante che è bello compiere in famiglia. Di quest’ultima fanno ovviamente parte anche gli amici a quattro zampe: Fido è una presenza irrinunciabile per sentirsi un ‘team’ a tutti gli effetti, dunque anche lui troverà il suo posto all’interno della vettura. Vediamo quali sono le regole e i migliori consigli per fare un viaggio piacevole e in sicurezza.

Cosa dice la normativa, sanzioni e rischi da evitare

Il trasporto degli animali a bordo delle automobili deve ovviamente avvenire in modo sicuro e corretto. Il rischio, per chi non segue le regole, è incorrere in una sanzione amministrativa che può essere molto salata e superare i 300 euro (abbinata alla decurtazione di un punto della patente). Il Codice della strada spiega che è possibile far salire più cani in auto per essere trasportati, a patto che stiano chiusi dentro una gabbia o nel cosiddetto ‘kennel’. In alternativa si potrebbe pensare di posizionare una rete a dividere gli spazi (serve comunque un consulto con la Motorizzazione). Se il cane è solo uno bisogna in ogni caso fare in modo che la sua presenza non sia di intralcio alla persona che guida, inoltre occorre evitare di tenerlo in braccio e anche impedirgli di muoversi liberamente in macchina (potrebbe essere un pericolo per sé e per gli altri passeggeri).

Come trasportare il cane negli spostamenti in macchina

Ci sono alcuni metodi e accessori che sono considerati maggiormente sicuri quando si tratta di spostarsi in macchina con il proprio cane (o più cani) a bordo. La gabbietta ovviamente è la prima scelta (e la più economica), a patto che sia di dimensioni sufficienti ad assicurare il benessere dell’animale. Bisogna far comprendere al cane che questo è uno spazio sicuro e introdurlo gradualmente alla sua conoscenza: durante la marcia sarà così sempre rilassato. Oltre alla gabbietta è poi possibile ricorrere anche alle cinture di sicurezza per cani. Come funzionano? In pratica si utilizza un’imbracatura (anche questa da introdurre gradualmente) che si connette alla cintura affinché l’animale sia limitato nei movimenti e messo in sicurezza. Infine la rete divisoria, che crea uno spazio per gli animali dove si consiglia di mettere qualche giocattolo. Consigli di viaggio: portate acqua sufficiente e una ciotola, non date cibo prima di partire, fate pit stop frequenti e rispettate il malessere dell’animale se dovesse soffrire l’auto (tenete una guida più dolce).

NESSUN COMMENTO

RISPONDI