Una visita a Villa Rocca a Chiavari

Il palazzo fu edificato tra il 1629 e il 1635 per volere dei locali marchesi Costaguta.
La famiglia Rocca, emigrata in Argentina, dove si arricchì grazie alle attività commerciali, acquistò il Palazzo nel 1903.
La realizzazione del Parco risale al 1908, su progetto dell’architetto genovese Polinice Caccia. Il giardino, ricco di specie rare e pregiate portate dai Rocca dal Sudamerica, si sviluppa in verticale su diverse altezze, offrendo durante il percorso differenti punti di vista sulla città e il mare.
Il percorso vede come prima tappa le serre perfettamente restaurate secondo i disegni originali.
I sentieri lungo il parco sono gli stessi del secolo scorso, conservano le decorazioni del ciottolato in diversi punti così come le sedute in pietra di originale fattura.

NESSUN COMMENTO