Uno speciale contenitore su Apple Music, Spotify e social federativi per raccogliere brevi contributi audio: dalle lettere d’amore ai gialli, dal teatro dell’assurdo al cabaret, dai noir alla fantascienza… con qualche pizzico di pepe e senza dimenticare Dante

Nasce il podcast “Mettiamoci la voce”: fra i mille colori del raccontare microfoni aperti per gli iscritti FITA.
Racconti, novelle e poesie, ma anche assaggi di cabaret e di teatro dell’assurdo, pagine in
giallo e in noir, voli nella fantascienza, tutti i colori del vernacolo, qualche pizzico di
letteratura erotica e un focus speciale sulla forza delle donne. Infine, naturalmente, un
omaggio a Dante, nel settimo centenario della morte.

È quanto propone il nuovo nato in casa FITA: il podcast “Mettiamoci la voce” al quale la
Federazione Italiana Teatro Amatori invita a partecipare i propri iscritti di tutte le regioni,
con l’obiettivo di creare un grande catalogo di gustose pillole audio (ciascuna di 8 minuti al
massimo) da diffondere attraverso Apple Music, Spotify e i canali social federativi.

Partecipare è semplicissimo. Basta registrarsi (anche con il cellulare) e inviare il file audio al
proprio presidente regionale FITA tramite Whatsapp o email, indicando nome e compagnia
di appartenenza, oltre al titolo del brano scelto, all’autore e alla categoria di destinazione
fra le undici previste.

“Questa nuova proposta, nata dai nostri presidenti regionali – commenta Carmelo Pace,
presidente nazionale FITA –, conferma la grande vivacità della Federazione nel territorio,
motore continuo di tante iniziative anche in questi momenti ancora così difficili. Non ci
siamo mai fermati da quando è iniziata la pandemia e dare sempre nuovi stimoli agli
associati è stato tra gli impegni prioritari della nostra azione, accanto alla rappresentanza e
all’informazione”.

“Mettiamoci la voce” si inserisce nel solco del fortunato podcast firmato FITA “Radio
Pinocchio”, che nei mesi scorsi ha riscosso un vivo successo di pubblico ottenendo anche
l’attenzione del mondo della scuola e la condivisione dell’Unione Italiana Ciechi e
Ipovedenti (che lo ha inserito nel catalogo del Centro Nazionale Libro Parlato).
Per informazioni gli associati FITA di tutta Italia possono contattare i propri presidenti
regionali.

SITO WEB: www.fitaliguria.it
INDIRIZZO COMUNICATI STAMPA: stampa@fitaliguria.it
PAGINA FB: @FITALiguria
PROFILO INSTAGRAM: @fitaliguria

Per completezza segnaliamo che da alcuni anni esiste un podcast omonimo e Mettiamoci la voce è un marchio registrato, ce lo segnala Sandro Ghini che ha lanciato nel 2017 il progetto con Maria Grazia Tirasso e Francesco Nardi. 
Ne parliamo qui

NESSUN COMMENTO

RISPONDI