Sestri Levante, la città delle due baie e dei due mari dove soggiornò lo scrittore di favole per ragazzi Hans Christian Andersen

Sestri Levante, la città delle due baie.
La baia del Silenzio, premiata dai visitatori di Tripadvisor come una delle più belle spiagge d’Italia è effettivamente un luogo unico dove natura e opera dell’uomo si fondono in uno scenario magico con le case colorate dei pescatori direttamente sulla spiaggia di sabbia fine.
Soprattutto nelle belle giornate d’inverno arrivare dal caruggio alla baia è una esperienza da non perdere.
Passeggiando nei pressi della Baia del Silenzio sopra la porta di un magazzino si scorge una vecchia scritta in latino che recita “Non ita semper erit”, non sarà sempre così, forse un invito a godersi il luogo o il momento, un carpe diem alla ligure che invita ad assaporare ogni momento in questo luogo capace di rasserenare lo spirito.
Ma abbiamo detto che Sestri Levante è la città delle due baie o dei due mari, infatti salendo un poco verso la Chiesa dei Cappuccini è possibile vedere dall’alto entrambe le baie, in primo piano la Baia del Silenzio e, oltre le case, la Baia delle Favole, così chiamata in onore dello scrittore di favole per ragazzi Hans Christian Andersen che qui soggiornò e a cui è dedicato un premio che Sestri Levante organizza ogni anno per premiare i migliori racconti inediti per ragazzi.

NESSUN COMMENTO