Come scegliere le migliori scale esterne per la tua casa?

22Per poter prendere qualsiasi decisione è sempre bene avere le idee chiare. Le principali cose da tenere in considerazione prima di scegliere le scale esterne per la propria abitazione non sono molte, ma sono fondamentali. Le scale per esterni devono essere molto resistenti agli agenti climatici. Pioggia, grandine, gelate, caldo torrido: le temperature variano a ogni stagione e si abbattono sul materiale con cui è fatta una scala esterna senza troppa delicatezza. Ecco perché devono essere realizzate in materiali capaci di reggere agli sbalzi di temperatura e agli agenti atmosferici, oltre che alla semplice usura. Quindi la loro resistenza è una delle caratteristiche fondamentali da considerare, oltre all’estetica e al budget a disposizione.

I requisiti delle scale esterne perfette

In muratura o prefabbricate in altri materiali, le scale esterne hanno bisogno di rifiniture adatte allo scopo e di particolari attenzioni, come i gradini ampi e antisdrucciolo o come i bulloni che non temono intemperie e sbalzi climatici. Queste sono necessità che oramai chi fabbrica scale assolve con la realizzazione di scale esterne in ferro e in acciaio inox. Sono queste infatti le tipologie più adatte a rivestire il ruolo di scale outdoor capaci di assicurare un’ottima stabilità anche durante le temperature rigide e tutta quella ricchezza di particolari, dai gradini antiscivolo all’estetica elegante, che le rendono adatte anche agli esterni di abitazioni prestigiose. I fattori esterni da tenere sotto d’occhio prima di installare la migliore scala esterna sono:

  • il tipo di clima
  • lo spazio a disposizione
  • lo stile della abitazione
  • il budget

La scala esterna a chiocciola è pratica e moderna

Quando si tratta di fare i conti con gli agenti esterni e la ruggine, le scale da esterno migliori sono quelle in acciaio e in ferro zincato, materiali imbattibili nel resistere al clima. Ristretta la scelta, dopo avere scartato le scale da esterno poco resistenti e senza i requisiti adatti a sopportare le condizioni atmosferiche della località in cui sorge l’abitazione, si passa a valutare la quantità di spazio sfruttabile per collocare la scala. Se la metratura da potere utilizzare è poca, la scelta ottimale è quella di posare una scala esterna a chiocciola. Ci sono modelli di scala a chiocciola in ferro con pianta quadrata che ben si prestano a caratterizzare l’ingresso di una dimora contemporanea. Anche l’intramontabile scala a chiocciola con pianta circolare si conferma una soluzione suggestiva ed eclettica da modulare con differenti decori, dal ferro battuto di sapore più classico all’acciaio dipinto di colori accesi e vibranti per un mood più giovane e pop.

Ferro e acciaio, estetica e versatilità per le scale esterne

Da un punto di vista estetico, ferro e acciaio sono i materiali privilegiati per la realizzazione delle scale esterne di ogni forma. Si prestano meglio alla realizzazione di strutture leggere dalle linee minimali e moderne, anche da abbinare a parapetti dallo stile ricercato e dal gusto contemporaneo. Molto gettonata in questo senso la scelta di associare le scale dalla struttura essenziale in acciaio ai parapetto in vetro. Il risultato complessivo conferisce all’abitazione quell’effetto di trasparenza e leggerezza così moderno ed elegante.
Oltre ai pregi estetici delle scale in ferro, va detto che si tratta effettivamente delle scale da esterni più versatili, pratiche e moderne, soprattutto quando sono costruite con moduli prefabbricati. Basta scegliere il modello preferito e fissarle ai muri esterni di casa senza tutti quei problemi e quei disagi che inevitabilmente si presentano con le più costose scale in muratura. Non va poi dimenticato che la resa estetica di una scala in acciaio o in ferro da esterno è di gran lunga maggiore di una di cemento, indipendentemente dal numero di rampe da posare, dalla lavorazione del materiale scelto e dallo stile.

NESSUN COMMENTO