Presentazione reading del libro “Conosco l’amore meglio di voi” di Andrea D’Agostino

Si terrà mercoledi 18 maggio 2016 dalle ore 18:00 presso la libreria  “L’amico ritrovato” (Via Luccoli 98, Genova, tel. 010.3014803),  la presentazione reading del libro “Conosco l’amore meglio di voi” di Andrea D’agostino (Codice edizioni Torino).
“CONOSCO L’AMORE MEGLIO DI VOI” è un  libro essenziale che trasforma la letteratura in luogo di rivelazione e denuncia sul grave fenomeno della pedofilia nella chiesa. E’ un romanzo di formazione inquieto, che ha il coraggio di affrontare il tabù dell’abuso, chiamando in causa tutti coloro che non vogliono vedere o sapere.

IL LIBRO: Vincenzo ha dodici anni quando inizia la sua storia; vive in un tranquillo paesino del sud, dove insegue qualunque cugina gli capiti a portata di mano, sbircia le forme delle zie e vive in una mansarda con la madre e Agnese, sua sorella. Sarà l’amore per la vita, insieme all’allegra e spavalda curiosità per il proprio corpo, a chiuderlo inesorabilmente in una trappola sordida e ricattatoria, dove chi doveva proteggerlo dal male – il prescelto che avrebbe dovuto prendersi cura di lui, l’insospettabile don Calogero – gli fa conoscere un mondo distorto ed una prigione malata di amore deforme. Sarà impossibile per il lettore dimenticare Vincenzo, il protagonista che, innamorato della vita, incontrerà la banalità del male e la rovina, ed imparerà che le conseguenze dell’amore possono essere senza ritorno.

LA LIBRERIA indipendente “L’amico ritrovato”, aperta nel settembre 2014 nello spazio colonnato al piano terra di un palazzo nobile del centro storico, ospiterà il reading dell’autore, accompagnato per l’occasione dalla fisarmonicista Marina La Torre. Ingresso libero.

L’AUTORE: Andrea D’Agostino è nato a Trieste nel 1977 da una famiglia siciliana di Enna. Nel 2005 ha pubblicato per Fernandel ed. “Mi mangiassero i grilli”, il suo primo romanzo. Vive e lavora a Torino.

LA FISARMONICISTA: Marina La Torre, genovese, ha suonato con varie compagnie di “Teatro Ragazzi” e gruppi di danze, musiche popolari e del sud Italia. Ospite nel cd “I love Freak” degli Altera nel 2014.

“D’Agostino è padrone di una lingua straordinaria: il vero miracolo di questo libro che imbastisce  con grazia e forza una storia di sempre,  tra paura, angoscia e desiderio di riscatto” (Marco Belpoliti, L’Espresso)

NESSUN COMMENTO