Presentati i sedici nomi della lista Noi di Chiavari, il gruppo civico del Sindaco Roberto Levaggi

Doppio evento sabato 8 aprile a Chiavari per la lista civica Noi di Chiavari, formazione nata a sostegno del Sindaco Roberto Levaggi e che si presenta, in vista delle prossime elezioni amministrative dell’11 Giugno, come prima forza di maggioranza all’interno dell’uscente Consiglio Comunale.

Noi di Chiavari ha inaugurato il nuovo point elettorale, nei locali di Via G.B. Raggio 3 (adiacenti Piazza Mazzini) e ha presentato – prima tra tutte le liste che si sfideranno alle prossime elezioni amministrative dell’11 Giugno – i sedici nomi che andranno a comporre il gruppo a sostegno del Sindaco uscente Roberto Levaggi. All’interno, un mix di conferme e volti nuovi, con un equilibrio tra uomini e donne, ben al di sopra delle “quote rosa” stabilite dalla legge.

noi di chiavariIn corsa ci sono, anzitutto, gli assessori uscenti Daniela Colombo (Turismo, Grandi Eventi e Nettezza Urbana), Doris Maggenta (Bilancio e Trasporti) e Paolo Boggiano (Urbanistica ed Edilizia). Ma anche il capogruppo di Noi di Chiavari in Consiglio Comunale Alex Molinari, il consigliere comunale Marco Rocca, delegato ad Eventi giovanili e Protezione Civile, il vice presidente del Consiglio Comunale Angelo Romano De Fazio. Nella lista Noi di Chiavari è quindi confluita Silvia Garibaldi, consigliere comunale uscente e già presidente del Consiglio Comunale in passate amministrazioni. Non sono riconfermati invece, per motivi personali, il consigliere Silvio Boccalatte e il presidente del Consiglio Comunale Maurizio Barsotti.

Tra i “nuovi”, ci sono persone alla prima esperienza politica ma anche qualcuno già più esperto: tutti comunque animati dalla stessa passione e lo stesso entusiasmo. Riccardo Baldi, giovane geometra classe 1985, è stato consigliere comunale a Favale, mentre Piero Podestà (classe 1956) ed Emanuele Rustichelli (classe 1967) sono stati consiglieri comunali a Chiavari durante le precedenti amministrazioni. Tra le donne emergenti, ecco Cristina Annino (classe 1968), commerciante e presidentessa dell’Associazione Piazza Fenice, ma anche Marisa Gallo (classe 1960), avvocato e presidente dell’Ordine degli Avvocati di Chiavari, molto impegnata nell’associazionismo e nel mondo del volontariato. La più giovane (insieme a Riccardo Baldi) è Chiara Parodi, classe 1982, infermiera presso l’Asl 4 Chiavarese, una presenza importante dal mondo della sanità, così come il medico Renzo Prato (classe 1954), specialista in Cardiologia e direttore sanitario della Croce Rossa. Dal mondo della scuola proviene invece Angela Stagnaro (classe 1946), dirigente scolastica in pensione e pedagogista clinica. Infine, Alberto Sanguineti (classe 1968), artigiano e volto noto in città per quando riguarda le associazioni cattoliche Acli e Usacli e la Società operaia cattolica N.S. dell’Orto.

«La presentazione dei candidati in lista – dichiara il Sindaco Roberto Levaggiè sempre per me un momento molto emozionante. È il momento in cui la squadra parte ufficialmente per l’avventura delle elezioni. E posso dire di essere orgoglioso di questa squadra e di come è stata messa insieme. Da una parte l’esperienza degli assessori e dei consiglieri uscenti, che ringrazio ancora una volta per questi cinque anni di amministrazione e per i risultati conseguiti; dall’altra l’entusiasmo e l’impegno dei volti nuovi. Spero che proprio da loro arrivi un contributo in termini di idee e proposte per il futuro della città, prima ancora che di voti. Sono tutte persone che godono della mia massima stima».

«La lista – aggiunge il capogruppo Alex Molinaricopre un raggio di età dai 30 ai 70 anni, e abbiamo cercato di rappresentare il più possibile le varie professioni ma anche la provenienza. Ci sono quindi professionisti, commercianti, artigiani e persone che hanno raggiunto la meritata pensione, in arrivo sia dal centro che dalle varie frazioni e quartieri. Perfettamente presente, anche ben oltre le indicazioni della legge, la percentuale di quote rosa. Personalmente, spero che questo gruppo, che è stato la colonna della maggioranza per cinque anni, lo sia per altrettanti cinque. È il mandato nel quale vogliamo lasciare il segno per cambiare sempre di più il volto della nostra città».

Infine, un saluto di comiato dalla politica da parte del presidente del Consiglio Comunale Maurizio Barsotti, che ha deciso di non ripresentarsi ma non farà comunque mancare il suo sostegno: «Grazie a tutti. Lascio con un bel ricordo. Sono stati cinque anni intensi, a volte molto difficili, ma grazie all’esperienza del Sindaco, che ringrazio, siamo riusciti a condurre in porto delle pratiche importanti. È stato bravo a tenere la macchina amministrativa sempre su un buon regime. Ora, dopo 15 anni di politica, voglio tornare a occuparmi a tempo pieno del mio lavoro e della mia famiglia. In piena coerenza col mio modo di pensare: sapere quando andar via è saggezza, essere in grado di farlo è coraggio, andare via a testa alta è dignità».

Il point di Via G.B. Raggio resterà aperto, a partire dalla fine delle vacanze pasquali, tutti i giorni, con un orario che verrà comunicato a breve. Sono previsti incontri con gli assessori uscenti e con lo stesso Sindaco per discutere problemi e proposte per il futuro della città. Il calendario degli incontri sarà reso noto sulla pagina Facebook del gruppo Noi di Chiavari e sul sito robertolevaggi.com. Chiunque lo desideri può mettersi in contatto scrivendo alle mail: noidichiavari@gmail.com oppure info@robertolevaggi.com.

NESSUN COMMENTO