Poppi e il suo Castello, dove soggiornò anche Dante Alighieri

Da Genova sono poco più di tre ore d'auto mentre da La Spezia si arriva in meno di tre ore. Anche il percorso è affascinante nella sua parte finale, quando si sale per la Consuma e poi si arriva a Scarpaccia per poi iniziare a scendere verso Pratovecchio e poi Poppi.

Poppi è considerato uno tra i borghi più belli d’Italia ed è sicuramente uno dei luoghi più affascinanti del Casentino in Toscana.

Da Genova sono poco più di tre ore d’auto mentre da La Spezia si arriva in meno di tre ore.
Anche il percorso è affascinante nella sua parte finale, quando si sale per la Consuma e poi si arriva a Scarpaccia per poi iniziare a scendere verso Pratovecchio e poi Poppi.

Poppi e il suo castello sono luoghi che furono frequentati anche da Dante Alighieri, il quale fu ospitato nel castello e pare che qui compose il trentatreesimo canto dell’Inferno.
Nel video vi raccontiamo anche due curiosità o leggende, la prima riguarda la bellissima Matelda che faceva sparire i suoi amanti, mentre la seconda riguarda la Chiesa della madonna del Morbo che pare abbia protetto gli abitanti di Poppi da una pestilenza.

Per realizzare questo video abbiamo fatto base presso le Fattorie di Celli, un Country Resort a soli 3 Km di distanza da Poppi, in località Celli, che dispone di ville e country houses in stile toscano in ettari di spazio sconfinato con panorami incredibili sul Casentino e su Poppi stessa.
La struttura dispone anche di due suites nella piazza antistante il Castello di Poppi e risulta l’ideale per visitare il Casentino ma anche Firenze ed Arezzo.

Non perderti la rubrica WeekEnd in Italia

NESSUN COMMENTO

RISPONDI