Parco Durazzo Pallavicini a Pegli, il capolavoro scenico di Michele Canzio

A Genova, nel quartiere di Pegli c’è un parco che è probabilmente tra i più affascinanti d’Italia.
Il racconto inventato da Michele Canzio si realizza nel parco come una sceneggiatura teatrale divisa in tre atti, composti rispettivamente da quattro scene, più un prologo iniziale.
Durante il primo atto il progettista vi invita a un viaggio nel folto del bosco a diretto contatto con i piaceri che offre la natura; nel secondo vi accompagna, attraverso scenografie medioevali, ad una rievocazione della storia che sfocia in considerazioni sulla fugacità della vita umana e induce a riflettere sull’ignoto passaggio all’aldilà.
Raggiunto così un culmine di intesa drammaticità il terzo atto vi presenterà le scenografie di un artefatto paradiso riconquistato, denso di luci, colori e sorprese.
La colonna sonora è di Andrea Celeste, il brano Born to be Alive è tratto dall’album Something Amazing.

NESSUN COMMENTO