Pallanuoto: Arnaldo Deserti, da Bogliasco a Shanghai

Da Bogliasco a Shanghai. Dalla piscina all’università all’imprenditoria. Stiamo parlando di Arnaldo Deserti, campione del Mondo di pallanuoto a Shanghai, una carriera in vasca, una lunghissima serie di vittorie col Recco e ora capitano nella sua Bogliasco.
Ci ha raccontato degli inizi, delle vittorie col Recco ma anche l’andamento di una carriera che improvvisamente prende una piega inaspettata col ritorno in nazionale, per arrivare all’emozione della vittoria più importante e inaspettata.
E ancora la famiglia, le sue bambine che seguono le orme del padre in piscina, l’attività dello studio legale e i progetti imprenditoriali: il locale Strakkino nel centro di Genova e la prossima apertura di uno stabilimento balneare in Corso Italia a Genova che si chiamerà Goa Beach, entrambe le attività avviate in società con vecchi compagni di squadra.
Sul finire dell’intervista è intervenuto anche Daniele Bettini, amico, compagno di squadra, avversario e ora allenatore di Arnaldo Deserti al Bogliasco.
Ci ha spiegato come uno sport di squadra come la pallanuoto possa formare il carattere di un bambino e aiutarlo a crescere e a relazionare coi compagni, poi una considerazione su come la pallanuoto possa definirsi lo sport con più squadre ad alto livello nell’immediato levante genovese da Genova Quinto fino a Camogli (Quinto, Nervi, Bogliasco, Sori, Recco, Camogli).

NESSUN COMMENTO