Il Paese dei Campanelli: a Rapallo lo spettacolo teatrale a scopo benefico per l’ospedale G. Gaslini

Paese dei Campanelli

Sabato 7 gennaio, alle ore 16:00, al Teatro delle Clarisse di via Montebello a Rapallo andrà in scena lo spettacolo Il Paese dei Campanelli, operetta in tre atti di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, portata in scena dall’Associazione Amici dell’Arte di Anna Olivari. Si tratta di uno spettacolo a scopo benefico; l’incasso dell’evento, al netto delle spese, sarà devoluto all’Istituto Pediatrico Giannina Gaslini.

L’operetta, composta nel 1923, è ambientata in un paesino olandese di pescatori, che viene sconvolto dall’arrivo di alcuni ufficiali della Marina che, a causa di un guasto alla nave, sono costretti a fermarsi in paese, creando scompiglio e seducendo le ragazze del paese. Con leggerezza e ironia, la trama ruota attorno alle vicende amorose di Hans, comandante dei marinai, dell’attendente pasticcione La Gaffe, del borgomastro del paese, della moglie Pomerania, la donna più brutta del villaggio, e delle sue amiche Nela e BomBon.

Interpreti:
Patrizia Bozzo (Nela), Giorgio Bressan (Hans), Ramon Paganelli (La Gaffe), Russana Lunardi (Bombon), Caterina Buzzo (Pomerania), Giuseppe Gentilotti (Tom), Enrico Giuliani (John), Patrizia Lucarda (Ethel), Pietro Cancemi (Attanasio), Vincenzo Petrelli (Tarquinio), Alessandro Vitiello (Basilio), Olga Patrone, Maria Luisa Annunziata, Leda Cuccurullo e Ameris Gualandi (donne del villaggio). Lo spettacolo è accompagnato dal pianoforte del maestro Giampiero De Paoli, le scene e i costumi sono curati dalla compagnia Amici dell’Arte. La regia è di Anna Olivari.

L’Associazione Amici Dell’arte Musica E Poesia nasce a Genova nel 1980 dalla volontà di Anna. Anna Olivari già in giovane età ama seguire quelle che sono le maggiori rappresentazioni teatrali ed inizia a coltivare la propria passione. La scelta di seguire gli studi per divenire professoressa non le vieta di proseguire il suo interesse per il teatro ed iniziare così a studiare e calcare i palcoscenici. Raggiunge così buoni livelli, lavorando al fianco di importanti attori e cantanti del panorama teatrale italiano. Persona di grande spicco è Ernesto Calindri, da lui Anna prende insegnamenti e importanti spunti per il proseguo della sua carriera. Uno sfortunato episodio di salute porta Anna distante dal palcoscenico, ma la passione e la caparbietà portano Anna a voler continuare la sua carriera teatrale, non più dal palco ma questa volta come regista. E’ qui che inizia la nuova sfida! L’associazione Amici Dell’arte la finalità sono quelle di unire la sua passione e quella di tanti amici/soci come Anna per il teatro, all’ammirevole volontà di aiutare i meno fortunati con operazioni benefiche spesso rivolte ai centri tumori degli ospedali Galliera e San Martino di Genova, oltre a promuoversi come terapia, verso gli istituti per diversamente abili. L’associazione cresce, i teatranti sempre più conosciuti e di inequivocabili doti, affiancati da molti appassionati meno esperti ma con moltissima voglia, portano tutt’oggi operette, spettacoli, commedie, in diversi teatri di Genova dal Govi al Modena e presso diverse associazioni, con bravura, impegno e tanta tanta passione.

Il prezzo di ingresso è di 10,00 Euro

Per informazioni e prenotazioni:
3282750831
amiciartegenova@gmail.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteEscursioni e visite guidate nel cuore del Parco di Portofino: il programma di gennaio
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – giovedì 12 gennaio 2017
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO