Nuova ordinanza 4/2020 per il contenimento e la gestione del COVID-19 in Liguria

Regione Liguria ha aggiornato l’ordinanza per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sul nostro territorio con nuovi regolamenti che saranno in vigore fino al 3 aprile 2020. Per avere informazioni in tempo reale, potete consultare il sito della Regione cliccando qui.

Di seguito riportiamo il testo ufficiale invitando la cittadinanza a osservare le nuove disposizioni ministeriali.

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recanti misure  urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza  pidemiologica da COVID-2019”;

VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 01 marzo
2020, avente ad oggetto “Razionalizzazione delle misure di gestione dell’emergenza al fine di  prevenire la diffusione dell’epidemia da COVID – 19”

VISTO il D.L. 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per  famiglie,  lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID – 19”;

VISTO il D.P.C.M. 8 marzo 2020 emanato allo scopo di contrastare e contenere
il diffondersi della patologia da COVID-19, nella Regione Lombardia e nelle province di Modena,  Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro-Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Novara,  Asti, Verbano-Cusio- Ossola, Vercelli e Alessandria;

RITENUTO di dover dettare disposizioni attuative del DPCM 8 marzo
2020 con particolare riferimento all’art. 1 e di stabilire ulteriori misure atte a facilitare il
contrasto alla diffusione del COVID-19 e al potenziamento delle funzioni assistenziali  ritenute necessarie;

Per le motivazioni di cui in premessa

ORDINA

1. tutti gli individui che hanno fatto ingresso in Liguria dalle ore 00:00 del
24 febbraio 2020, e non vi siano residenti, provenienti dai territori della Regione Lombardia e  dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro-Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Novara, Asti, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli e Alessandria, i cui spostamenti verso il territorio ligure e dal territorio ligure non siano motivati da comprovate esigenze lavorative, da  situazioni di necessità o da motivi di salute, hanno l’obbligo di osservare le prescrizioni di cui  all’art. 1, lett. a), b) e c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020.

2. i predetti soggetti hanno l’obbligo di segnalare, a partire dalle ore 14,00  del 9 marzo 2020, la propria presenza in Liguria ed il relativo domicilio alla  casella di posta elettronica sonoinliguria@regione.liguria.it , ovvero di darne comunicazione ai numeri  telefonici 0105485767 e 0105488679 dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle 14,00 alle 16,00;

3. ai titolari delle strutture turistico ricettive e ai proprietari/detentori  di appartamenti ammobiliati ad uso turistico della Regione Liguria di cui alla l.r. 12 novembre 2014 n. 32
è fatto divieto di ospitare soggetti nei confronti dei quali si applichino le limitazioni di cui al punto 1  della presente Ordinanza, che richiama l’art. 1 del D.P.C.M. 8 marzo 2020;

stabilisce che:

a) ai fabbisogni, anche di personale, necessari per far fronte al punto n. 2  si farà fronte con successivo provvedimento.

b) sono fatte salve tutte le prescrizioni richiamate in premessa sia statali, sia regionali.

c) la presente Ordinanza ha efficacia fino alle ore 24:00 del 3 aprile 2020, fatte salve diverse determinazioni assunte dallo Stato e/o dalla Regione Liguria.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiovedì 19 marzo 2020: io resto a casa con Zena Week
Prossimo articoloVenerdì 20 marzo 2020: io resto a casa con Zena Week
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO

RISPONDI