Mercatino di San Nicola: gli eventi della settimana

Dopo l’inaugurazione di sabato 8 dicembre con il Corteo Storico, è ufficialmente ripartito il cammino in solidarietà del Mercatino di San Nicola, tra musica, tradizione, cibo, comicità e intrattenimento. La trentesima edizione del Mercatino di San Nicola è in scena fino al 23 dicembre in piazza Sarzano, cuore del Centro Storico genovese.

Dopo l’esibizione di lunedì 10 dicembre (ore 18.30) di Jo Choneca, il ritmo della samba verdeoro della Banda Faladeira porterà, martedì 11 dicembre alle 18.30, un assaggio di Brasile al Mercatino di San Nicola. Mercoledì 12 (ore 18.30) Spugna e Fonzie salgono sul palco del Mercatino, mentre giovedì 13 (18.30) c’è uno spettacolo di Flamenco. Venerdì 14 (18.30) tocca al cantautore genovese Lorenzo Malvezzi, che si esibisce nel Malvezzi Trio. Alle 19.30 di sabato 15 dicembre è il turno della SabroSon Orchestra, con un repertorio esplosivo, tra percussioni e musica popolare cubana. La giornata di eventi di domenica 16 dicembre (ore 15) comincia con l’esibizione del gruppo vocale dell’Ateneo Artistico Musicale di Genova. Segue il concerto di Jess e Lobina, cantautrici genovesi. La sagra di sabato 15 e domenica 16 dicembre è dedicata ai sapori toscani, con panino al lampredotto, tagliata e fiorentina. La settimana successiva è inaugurata lunedì 17 dicembre (ore 18) da Ritmiciclando, progetto musicale sperimentale che inizia come laboratorio per la costruzione e l’utilizzo di strumenti musicali con materiali di recupero, per poi trasformarsi in uno spettacolo musicale vero e proprio.

Il cuore del Centro Storico genovese torna così ad accogliere il Mercatino di San Nicola, in un’atmosfera solidale e di festa. “In un momento particolare per la nostra città – racconta Marta Cereseto, presidente dell’Associazione Volontari del Mercatino di San Nicola – che ha “rallentato il battito” di ogni attività, è necessario stringersi e puntare a un solo obiettivo: tornare alla vita di tutti i giorni. Una normalità che per noi significa solidarietà”. Tre i progetti che il Mercatino sosterrà nell’edizione 2018: “Accoglienza Natale 2018” dell’associazione Liguria per Chernobyl per l’accoglienza di minori bielorussi, provenienti prevalentemente da orfanotrofi o case famiglia; “Confido: 4 zampe in corsia” del Centro Clinico Nemo (Neuromuscolar Omnicenter), per la terapia assistita, effettuata con i cani, ai pazienti affetti da Sla e da malattie neuromuscolari degenerative; dal 2008 NeMO è un centro clinico esperto per la presa in carico di questo tipo di patologie e ha sede a Milano, Arenzano, Roma e Messina; “Accoglienza e coabitazione” della Parrocchia di S. Maria delle Vigne,portato avanti dal Vescovo ausiliare della Diocesi di Genova Nicolò Anselmi in auto di chi è senza casa e lavoro. “Quest’anno spegniamo trenta candeline – conclude Cereseto – un traguardo molto significativo, contando il fine unicamente benefico del mercatino. In tutti questi di attività siamo riusciti a raccogliere, e a destinare a diverse realtà, oltre seicentomila euro, cifra che speriamo continui a salire, al grido di “aiutateci ad aiutare!”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – venerdì 21 dicembre 2018
Prossimo articoloCarmina Burana nella Chiesa di Santo Stefano: il concerto
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO