I Martedì de A Compagna celebrano Vittorio Gassman a 20 anni dalla sua scomparsa

Martedì 15 ottobre alle ore 17.00 nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano, dall’uscita della metropolitana, A Compagna nell’ambito delle conferenze I Martedì de A Compagna, che l’antico sodalizio cura da oltre quarant’anni, promuove il IV appuntamento del ciclo 2019-2020 con Andrea PanizziVittorio Gassman (1999-2019): a vent’anni dalla scomparsa di un “genovese” a ingresso libero.

A vent’anni dalla sua scomparsa, Vittorio Gassman viene rievocato da Andrea Panizzi nel suo tanto intenso quanto versatile percorso di protagonista del cinema, del teatro e della televisione. Un omaggio, quindi, a “il Mattatore” e, con il contributo e la testimonianza di foto e filmati (anche inediti), viene ricostruita la carriera artistica di uno dei più rappresentativi attori italiani, ricordato per l’assoluta professionalità, cultura e magnetismo. Viene fatto particolare riferimento ai film brillanti, al periodo d’oro della commedia all’italiana, di cui rappresenta sicuramente uno dei capostipiti. Un ritratto professionale ma anche personale, che fa emergere l’uomo come tale, al di fuori della grande personalità artistica, con la sua vulnerabilità e la sua riservatezza. In particolare, sarà ricordato il suo rapporto con Genova, città di nascita e sempre presente nelle sue tournée teatrali ed in varie manifestazioni della città.

Andrea Panizzi, educatore e pedagogista, storico del Cinema e del Teatro, saggista e scrittore, giovane e, come ama definirsi, “orgoglioso” socio de “A Compagna”, ha tenuto conferenze su Gilberto Govi, Paolo Villaggio, e , molto importante, a novembre, a Palazzo Ducale, avverrà la presentazione del primo libro e della prima mostra dedicata interamente a Carlo Dapporto, grande attore ligure, in occasione del trentennale della sua morte, con la presenza dei figli Giancarla e Massimo.

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – sabato 19 ottobre 2019
Prossimo articoloGli eventi di Villa Pagoda della stagione 2019/2020: il calendario completo
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO