Due parole con Loris Capirossi

La carriera di Loris Capirossi è stata lunghissima e ha attraversato tutte le categorie: 125, 250 e Moto GP.

Al WSLA Montecarlo Iuliana Ierugan ha incontrato Loris Capirossi, campione del mondo di motociclismo della classe 125 nel 1990 e nel 1991, e della classe 250 nel 1998.

Con il successo del ’90 Loris Capirossi è il più giovane pilota ad aver conquistato il titolo iridato nella storia del Motomondiale.
Capirossi infatti esordì  nel motomondiale nel 1990 ancora diciassettenne nella classe 125 in sella a una Honda RS125R del team Pileri, vincendo il mondiale all’esordio, grazie a tre vittorie (Gran Bretagna, Ungheria e Australia), tre secondi posti (Austria, Jugoslavia e Belgio), due terzi posti (Nazioni e Germania Ovest) e 182 punti nella classifica generale.

La carriera di Loris Capirossi è stata lunghissima e ha attraversato tutte le categorie: 125, 250 e Moto GP.
Loris Capirossi continua a correre in Moto GP fino al 2011 quando una serie di infortuni gli fanno pensare che vita non è fatta solo di corse e medita il ritiro che avviene proprio una settimana dopo la tragica morte di Marco Simoncelli.
Nel suo ultimo Gran premio in onore dell’amico e collega Loris Capirossi ha indossato il casco numero 58 in luogo del suo storico numero 65.

Cosa gli ha chiesto Iuliana? se vivendo a Montecarlo ha mai pensato seriamente alla Formula 1 e come ha gestito la paura per uno sport affascinante ma pericoloso come il motociclismo.

La simpatia di Capirex ha fatto il resto, non vi resta che guardare il video.

NESSUN COMMENTO