Le sagre di Domenica 18 settembre a Genova e in Liguria

uva

Ecco la lista di tutte le sagre organizzate per domenica 18 settembre a Genova e in Liguria:

Sagra della polenta e del fungo porcino
Dove: Via Bolzaneto (GE)
Orari: apertura degli stand gastronomici dalle ore 12:00
Intrattenimento: pomeriggio danzante con Amici di Jobba
Specialità: piatti stagionali della tradizione tra cui polenta e funghi porcini

Sagra della piadina romagnola
Dove: Ascona, Santo Stefano d’Aveto (GE)
Orari: apertura degli stand gastronomici dalle ore 14:00
Specialità: piadina romagnola e tante altre leccornie

Sagra del fungo
Dove: Masone (GE)
Orari: a partire dalle ore 19:00 apertura degli stand gastronomici
Intrattenimento: serata danzante con musica dal vivo
Specialità: lasagne al forno, ravioli, tagliatelle con sugo di funghi, porcini fritti o in spezzatino con carne e patate, lonza di maiale con crema di funghi, salsiccia e patatine, wurstel con patatine o peperonata e dolci

Sagra della polenta
Dove: Plodio (SV)
Orari: apertura degli stand gastronomici dalle ore 19:30
Intrattenimento: serata danzante con l’orchestra Rossella
Specialità: polenta con sugo di capriolo, daino e salsiccia, ravioli, carne alla brace e piatti a sorpresa, tra cui canguro e castrato

Festa dell’uva e del vino
Dove: Vezzano (SP)
Intrattenimento: serata danzante con musica dal vivo
Specialità: piatti della tradizione ligure e vino regionale

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe sagre di Sabato 17 settembre a Genova e in Liguria
Prossimo articoloL’Acquario di Genova nell’era digitale: esperienze immersive, abissi e “fish making”
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO