Lars Danielsson Group per il Gezmataz Festival & Workshop al Porto Antico

Lars Danielsson

Venerdì 22 luglio, dalle ore 21:30, si esibirà sul palco di piazza delle Feste al Porto Antico il Lars Danielsson Group: il multiforme artista svedese. Bassista, violoncellista, compositore e arrangiatore, si tratta di un musicista poliedrico, riconosciuto e ammirato in tutta la scena del jazz internazionale proprio per il suo unico, lirico e potente suono. Lars Danielsson presenterà, venerdì, il suo ultimo album “Liberetto II”, lavoro che gli è valso, tra l’altro, l’ Echo Jazz Award 2015 come Miglior Contrabbassista dell’anno. Insieme al suo Group, del quale fanno parte Gregory Privat (pianoforte), John Paricelli (chitarra) e Magnus Öström (percussioni), Danielsson esplora nuove dimensioni musicali ai confini tra musica da camera, jazz, musica classica e musica popolare europea.

Parallelamente al Festival, prosegue anche il Workshop Gemataz 2016, con laboratori dedicati alla musica d’insieme in cui musicisti di tutte le età si confrontano con docenti di alto livello professionale e con le dinamiche dell’ensemble, seguendo gli insegnamenti di Marco Tindiglia (direttore artistico e insegnante di chitarra), Masa Kamaguchi (contrabbassista giapponese) e Rodolfo Cervetto (batteria e percussioni).

Dopo l’esordio con Steve Coleman & Five Elements, il Gezmataz Festival & Workshop, il festival di musica jazz che è quest’anno alla sua tredicesima edizione e che è uno dei punti fermi della rassegna EstateSpettacolo.

Il Gezmataz Festival è organizzato dall’Associazione Gezmataz con il sostegno della Compagnia di San Paolo e dalla Porto antico di Genova S.p.A., della RareNoiseRecords e del Goethe-Institut Genua, con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova e con il contributo e il patrocinio di Autorità Portuale di Genova.

Per informazioni e prevendita: Gezmataz; i biglietti (Euro 15,00, ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni) si possono acquistare anche direttamente la sera del concerto, a partire dalle h. 19:00, al botteghino di Piazza delle Feste.

NESSUN COMMENTO