Keating, la startup genovese per la didattica ideata da Matteo Vaccari

L'idea del progetto nasce dalla voglia di offrire una prospettiva nuova nel panorama dei software dedicati all'insegnamento sia online che in presenza

L’ospite dell’intervista di oggi è un giovanissimo studente che ha lanciato una startup insieme ad Adolesco, un gruppo di imprenditori con base a Genova che hanno unito le proprie competenze in questa azienda.

Matteo Vaccari è un 2002, quindi giovanissimo, ma nonostante sia impegnato negli studi si dedica a concretizzare progetti e idee, per questo ha trovato una sponda nella società genovese Adolesco e in particolare in Vincenzo Monno, un programmatore che oggi è anche il suo mentore.

Con Vincenzo Matteo si sta anche impegnando per dare una nuova interfaccia al nostro portale Zenazone che sta diventando così un prodotto di Adolesco, quindi è il caso di dire che anche noi di Zenazone il futuro lo abbiamo in casa!

Ma torniamo a Keating. L’idea del progetto nasce dalla voglia di offrire una prospettiva nuova nel panorama dei software dedicati all’insegnamento sia online che in presenza.
La maggior parte delle soluzioni esistenti prendono ispirazione dal mondo aziendale, offrendo un’esperienza simile a quei sistemi anche dal punto di vista della complessità di configurazione e di integrazione.

Matteo è convinto che sia necessario un cambio di passo offrendo un sistema con fondamenta diverse, strutturato in modo da essere semplice ed intuitivo, per coloro che si trovano già all’interno del mondo dell’insegnamento, senza pretendere che questi possiedano conoscenze pregresse nel mondo IT.

Proprio da questa convinzione e la necessità di cambiare prospettiva si concretizza il nome del progetto, lo stesso del celebre professore John Keating, de l’Attimo Fuggente, che trasmette il messaggio di un insegnamento che apra la mente e permetta di guardare il mondo da diverse prospettive.

Keating offre la possibilità di creare e gestire corsi efficaci in sicurezza facendo dimenticare al docente le ore perse nella configurazione e nella gestione permettendogli di dedicarsi al suo primo interesse: insegnare.

Per chi volesse provare Keating sul sito ufficiale è possibile richiedere di fare una prova di 30 giorni.

Altri articoli della sezione Business di Zenazone

CONDIVIDI
Articolo precedenteAutomobili: gli italiani preferiscono l’ibrido, ma 2 su 3 non ne sanno abbastanza
Prossimo articoloI viaggi di Gruppo della Superba Viaggi
Ho iniziato a cantare a 19 anni, sono stata una delle voci di "Non è la Rai" di Gianni Boncompagni, il mio soprannome era "Speedy" per la velocità nell'apprendere canzoni nuove. Successivamente sono stata corista di Marco Masini e Jenny B. Dopo aver girato l'Europa come cantante mi sono fermata a Bogliasco. Vivevo già a Genova quando ho partecipato a “We three plus friends”, l'ultimo disco di Bobby Durham, batterista di Frank Sinatra ed Ella Fitzgerald. Dal 2013 sono conduttrice di Zenazone, realizzo video e interviste in team con Davide con cui ho realizzato anche oltre 130 video itinerari turistici in tutta Italia col format Eats&Travels.

NESSUN COMMENTO