Jam opening party per l’inaugurazione della nuova stagione del Count Basie Jazz Club

count basie

Sabato 1 ottobre il Count Basie Jazz Club inaugura la nuova stagione con una serata ricca di attrattiva: alle 19:30 propone un aperitivo a buffet per la presentazione del programma 2016/2017, mentre dalle ore 21:00 partirà la vera festa con il jam opening party. Nessun luogo è come il Count Basie: la magia è qui e ancora si rinnova in questo luogo fatto di sola musica live, quella suonata insieme nei 150 eventi annui, e frutto di sola passione, quella dei soci volontari che lo gestiscono ormai dal 2008.

Si inizia alle ore 19:30 con il ricco aperitivo a buffet offerto dai soci volontari e tanti drinks, da gustare mentre i soci racconteranno i dettagli della nuova stagione. Dalle ore 21:00 partiranno le jam session jazz & jam session blues: evento musicale creativo e imprevedibile, dove la musica del momento offre un’atmosfera davvero unica. Tutti i musicisti potranno suonare insieme a testimoniare come partecipazione e fusione di generi creano sempre situazioni interessanti, sempre nuove e che non mancano di stupire, divertendo! Open band: Mila Ogliastro (voce), Stefano Riggi (sax tenore), Luca Terzolo (pianoforte), Emanuele Valente (contrabbasso), Daviano Rotella (batteria).

Il Count Basie si rinnova e riconferma come punto di incontro musicale e culturale: qui la cultura ha spazi e possibilità sempre nuove e con la grande festa di apertura vuole sottolineare proprio l’alto valore sociale che una programmazione di qualità può offrire alla comunità genovese e non solo, insieme a un sano e spassoso divertimento. Una serata di condivisione, in pieno spirito Count Basie, per brindare con l’aperitivo e poi suonare insieme con una grande jam session all’insegna della sperimentazione, della contaminazione e del ritrovarsi.

Ingresso libero con tessera arci.

La programmazione stagionale (Ottobre – Giugno) consta di tante serate a ingresso libero dedicate alle jam session: il giovedì “Happy jazz” e il venerdì “Enjoy the blues”, come occasioni di divertimento e scambio sia per il pubblico che per tutti i musicisti genovesi. Il sabato è dedicato ai grandi concerti con molti altri artisti del panorama nazionale e internazionale, tra cui Alessio Menconi, Furio Di Castri, Riccardo Zegna, Carlo Aonzo; grande spazio anche a progetti emergenti di grande talento. Ci saranno poi domeniche a sorpresa con eventi particolari.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è la sua sezione di didattica musicale laboratoriale per i soci: il Count Basie Lab, che organizza da molti anni corsi di musica d’insieme: il primo livello a cura di Gianluca Tagliazucchi e il secondo livello con Stefano Riggi; non mancheranno poi le consuete prestigiose masterclass con grandi artisti: le prossime saranno con Furio Di Casti e Alessio Menconi.

Count Basie è cultura a tutto tondo, come conferma il grande spazio offerto alle arti visive con il progetto Count Basie Art Room, che ospita mostre e exhibit degli artisti soci, con quel tocco in più che gli accoglienti ambienti in pietra, archi e luci soffuse del Count Basie sanno dare.

L’Associazione Count Basie, il cui Presidente Onorario è Enrico Rava, organizza circa 150 eventi di sola musica live all’anno senza contributi pubblici né privati con solo volontariato culturale: realtà unica nella storia della musica in Liguria. Scopo è “promuovere socialità e partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile del propri soci, come dell’intera comunità” attraverso attività artistiche e culturali, didattiche e di scambio. L’Associazione intende promuovere la cultura jazz come fenomeno sociale, in omaggio alla sua origine storica e alla sua grande apertura poiché incorpora una moltitudine di generi.

La programmazione è rivolta a offrire eccellenza e cura dei contenuti; creare bellezza per la crescita culturale e civile; incoraggiare la passione degli artisti e del pubblico; alimentare socialità e partecipazione; offrire occasioni di incontro e condivisione come antidoto all’omologazione; contrastare discriminazione, violenza, degrado ed emarginazione.

Il locale si trova all’interno delle fondamenta dell’antico convento di santa Brigida che risale al 1400,  in Vico Tana sulla scalinata di Santa Brigida: una della zona storiche genovesi per la quale il locale, che è un circolo Arci, rappresenta un importantissimo punto di riferimento culturale e sociale.

Per maggiori info:
Count Basie Jazz Club
info@countbasie.it
345.2650347

NESSUN COMMENTO