Internazionalizzazione d’impresa: come districarsi tra finanziamenti e contributi

La differenza tra contributi e finanziamenti per portare il proprio brand all'estero

Esistono opportunità interessanti per le aziende che consentono agevolazioni nel momento in cui il mercato interno è in difficoltà, parliamo di internazionalizzazione di impresa e lo  facciamo con la dottoressa Alessandra Persico nel suo studio di piazza Dante a Genova.

Alessandra Persico
Alessandra Persico ci parla di internazionalizzazione d’impresa

Si tratta di attività che portano le aziende all’estero o a lavorare con l’estero, elemento importante di crescita proprio quando il mercato interno non gode di ottima salute. Nello specifico si tratta di internazionalizzazione d’impresa e di appalti comunitari.
L’internazionalizzazione d’impresa consente all’azienda di portare all’estero il proprio brand, il proprio prodotto o il proprio servizio.
Esistono diverse tipologie di soluzioni che permettono all’azienda di fare questo passo, si tratta di finanziamenti in via indiretta o contributi a fondo perduto per consentire all’azienda di disporre di consulenze finalizzate all’individuazione di mercati adatti al proprio prodotto oppure di figure che consentono all’azienda di inserirsi agevolmente in determinati ambiti e opportunità.
I finanziamenti sono invece non a fondo perduto ma mutui a tasso agevolato che possono finanziare attività non sempre finanziabili in altro modo, ad esempio la creazione di un ufficio all’estero, i costi del personale che lavora all’estero, i viaggi e i soggiorni non sono finanziabili a fondo perduto.
Per questo la combinazione delle due opportunità (finanziamenti a tasso agevolato e contributi a fondo perduto) è l’ideale per coprire nel miglior modo gli investimenti che l’azienda desidera fare con l’estero.
La dottoressa Persico ci chiarisce in questo video gran parte di questi concetti spiegando anche quali tipologie di attività possono rientrare in uno o nell’altro ambito.

Iscriviti al canale YouTube di ZenaZone.it per seguire tutti i video

NESSUN COMMENTO