I Graffiti di Marina Grande, uno spettacolo di street art ad Arenzano

    I Graffiti di Marina Grande, uno spettacolo di street art ad Arenzano

    I Graffiti di Marina Grande, uno spettacolo di street art ad Arenzano.
    In questo caso i murales non sono atti di vandalismo ma vere e proprie opere d’arte all’aperto che trasformano la galleria dell’ecomostro di Arenzano in un luogo piacevole da percorrere ammirando le opere principalmente di Davide Pregliasco, il writer che ha coinvolto il Comune di Arenzano per realizzare questa serie di murales dai temi più svariati ma con il filo conduttore di Fabrizio de Andrè, cui è dedicata l’intera passeggiata.

    Selfie davanti a uno dei murales
    Selfie della conduttrice Michela Resi davanti a uno dei murales

    E così sui muri troviamo Bocca di Rosa, via del Campo e i famosi diamanti, dai quali non nasce niente oltre a due splendidi ritratti di Fabrizio De Andrè.
    Sono poi bellissime le due tigri, di cui una bianca, che guardano delle farfalle, tornando alla musica si riconosce Bob Marley in una sua caratteristica espressione.

    Guardando i TAG, ovvero le firme degli artisti ricorre in particolare quella di “Davide” o “Dave”, da una breve ricerca su Internet risulta essere Davide Pregliasco il writer che ha ideato e progettato questi murales attraverso l’interessamento e le autorizzazioni del Comune di Arenzano.

    La spray paint art è quindi presente anche in Liguria e in una forma legale e riqualificante per una area, che seppur bella e affacciata al mare, è stata deturpata dalla costruzione di un vero e proprio ecomostro direttamente sulla spiaggia.

    Guardando i murales ci sono venute in mente alcune interpretazioni musicali di Michela Resi, che ha condotto il video, molto a tema, così durante il video sentirete qualche strofa di New York New York di Dolce Nera e di Mustang Sally estratte da alcuni concerti live di Michela degli ultimi anni.

    Riprese e montaggio di Davide Romanini

    Per non perdere altri video iscriviti al canale youtube di Zenazone

    NESSUN COMMENTO