Gli spettacoli del fine settimana alla Sala Diana del Teatro Garage

Gli spettacoli del weekend: dall’omaggio al genio di Paganini, alle donne in Attesa per finire domenica con Leo che anticipa il carnevale dei bimbi. Ecco gli appuntamenti di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 febbraio alla Sala Diana del Teatro Garage.

Venerdì 8 febbraio, ore 21:00 – Diavolo d’un Paganini (Compagnia in alto mare)
Lo spettacolo è un omaggio al genio del grande violinista genovese e il titolo allude al fatto che Paganini venne definito “musicista del diavolo”, anche per una serie di accadimenti misteriosi che lo colpirono fin da piccolo; da adulto poi contribuì in modo quasi plateale al mantenimento del suo “mito”. Il testo scritto da Stefano Palma è interpretato da con  Barbara Cavagnaro, Marina Cozzani, Amedeo De Pirro, Annamaria De Ponti, Carlo A. Martigli, Paolo Martigli, Stefano Palma, Paola Vacchelli,  Michele Veccia. Gli interventi musicali dal vivo sono a cura del violinista Eliano Calamaro. La consulenza artistica di  Luigi Marangoni e Francesca Masella. Posto unico: € 8,00

Sabato 9 febbraio, ore 21:00 – L’attesa (Gruppo teatrale L’Ingranaggio)
Sabato 9 il Gruppo Teatrale L’Ingranaggio propone lo spettacolo L’attesa di Marcella Cecchi e regia di  Iula Rossetti. L’idea da cui nasce lo spettacolo è quella di mettere in scena, in modo ironico, alcune dinamiche che si creano attorno a quattro donne che, nello stesso condominio, con i loro drammi e le loro contraddizioni, vivono in attesa. La tematica, solo apparentemente ordinaria, si evolve, a tratti divertente e grottesca e a tratti più intima e profonda, sempre in maniera originale. Le relazioni tra le quattro donne, diverse tra loro, si esprimono, di attesa in attesa, attraverso la vicenda fino a una risoluzione della storia in cui alcune situazioni hanno una conclusione e altre no, “…ma solo per poco”, come dicono le protagoniste “fino alla prossima ineluttabile attesa”. Pillole musicali armonizzano lo spettacolo che, ricco di colpi di scena e di spunti di riflessione, attraverso un ritmo incalzante, bizzarre fantasie e incredibili ansie, racconta quattro storie diverse che si incrociano in una continua sensazione di sospensione tra certezza e incertezza. Intero: € 12,00. Ridotto: € 9,00.

Domenica 10 febbraio, ore 16:00 – Leo il leone e il carnevale degli animali
Domenica 10 febbraio, eccezionalmente alle ore 16:00 prosegue la rassegna Ti racconto una fiaba con lo spettacolo per bambini Leo il leone e il carnevale degli animali, spettacolo di teatro animazione per la prima infanzia cantato e recitato sulle musiche di Camille Saint-Saens. Leo il leone è il re della savana. Un giorno gli animali vengono chiamati tutti al cospetto del re perché vuole comunicare loro una cosa molto importante, ma sul più bello… si addormenta! Al suo risveglio non ricorderà più nulla. Il suo fido giullare cercherà di rianimare il re e chiederà l’aiuto di tutto il popolo (il pubblico dei bambini). Ogni animale sfilerà davanti al re e racconterà la propria storia, con bizzarre filastrocche a suon di musica. E tra giochi, fantasia, danze e canti Leo ricorderà. Uno spettacolo per festeggiare l’imminente Carnevale. Posto unico: € 7,00.

Ufficio Teatro Garage
via Repetto 18 r. Genova da lunedì a mercoledì ore 15.18 e giovedì ore 11,00 -18,00.
Nei giorni di programmazione la biglietteria alla Sala Diana apre a partire da un’ora prima dello spettacolo fino all’inizio in questo orario è possibile chiamare 377 089 7309.
I biglietti prenotati e non ritirati sono rimessi in vendita mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – domenica 17 febbraio 2019
Prossimo articoloAlla Sala Teatro torna lo spettacolo per tutta la famiglia “Pimpa Cappuccetto Rosso”
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO