Gli appuntamenti al Count Basie Jazz Club dal 19 al 29 gennaio

count basie

Giovedì 19 Gennaio, ore 21.30: Happy Jazz feat. Maurizio Ditozzi – concerto & jam session jazz
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i giovedì al Count Basie è Happy Jazz: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Guida la serata un quartetto del ponente genovese capitanato da Maurizio Ditozzi.
Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.

Open band: Maurizio Ditozzi  –  Sax tenore/ Gabriele Gentile  –  Piano / Simone Monnanni  –  Contrabbasso / Piergiorgio Marchesini  –  Batteria

Dalle 23.00: Happy Jazz! Con la guida di Maurizio Ditozzi e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Venerdì 20 Gennaio, ore 21.30: Enjoy the Blues – Matteo Rocca Band in concerto e jam session blues
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è Enjoy the Blues: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo.
La serata prevede un concerto di apertura e poi la jam session. La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!

Matteo Rocca Band: Matteo Rocca – chitarra; Alberto Casali – chitarra e voce; Stefano Fontana – basso; Alessandro Decaro – batteria.

Sabato 21 Gennaio, ore 21.30: Danila Satragno Quintet in concerto
Ingresso 10 euro + tessera arci

Danila Satragno  –  Voce / Gianluca Tagliazucchi  –  Pianoforte / Stefano Riggi  –  Sax Tenore / Dino Cerruti  –  Contrabbasso / Rodolfo Cervetto  –  Batteria

satragnoTorna al Count Basie Danila Satragno Quintet, una delle voci più belle e raffinate del panorama jazzistico italiano, vocal coach di star come Biagio Antonacci, Ornella Vanoni, Arisa, Red Canzian e Roby Facchinetti (Pooh), Giusy Ferreri, Manuel Agnelli (Afterhours), Mario Biondi, Pino Daniele e moltissimi altri, tra cui i giovani di noti talent televisivi. Straordinaria interprete di grande personalità canterà insieme alla sua formazione “di punta” di talenti nostrani.


Domenica 22 Gennaio, ore 17.30: all’ora del tè, musiche dal mondo con “Trio Semimobile Ordinato”
Ingresso 7 euro (tè & biscotti inclusi) + tessera arci
La nuova rassegna di eventi al Count Basie: la domenica pomeriggio musica live dai confini del mondo gustando tè e biscotti, che si terrà una volta al mese, sempre con gruppi diversi.

All’ora del tè, musiche dal mondo è la musica che ci parla di storie lontane. Sono emozioni vibrate come il canto della terra, che ci riunisce davanti a uno stesso fuoco. Sono appunti per il nuovo mondo. È deliziarsi davanti a una tazza fumante a lume di candela. Sono spazi di bellezza e note calde, solo per noi. È un’incantevole domenica pomeriggio: coccole prima di un nuovo lunedì.

Il miglior modo di viaggiare è sentire. Sentire in tutti i modi. Sentire tutto con eccesso. Perché tutte le cose sono, in verità, eccessive. È ancora il viaggio il punto di partenza del Trio Semimobile Ordinato. Ma è un viaggio sregolato, senza freni con l’unica regola di chi sa viaggiare, ovvero quella di non tornare mai indietro come si è partiti. Ed è proprio questo l’obiettivo dei tso, quello di condurvi all’interno del loro universo musicale con un repertorio che partirà dalle regioni più remote della culla dell’uomo, inebriando i vostri sensi con gli inconfondibili odori dei vicoli parigini volando poi fino alle bianche coste brasiliane, per farvi uscire, infine, diversi da come vi siete entrati.

Musica live con tè & biscotti a 7 € + tessera arci, dalle 17,30 alle 19,30

Trio Semimobile Ordinato (TSO) è con: Giulia Zerbino  –  Voce/ Stefano Piserà  –  Chitarra / Gianluca Fiorentino  –  Chitarra

 


Giovedì 26 Gennaio: Workshop pomeridiano “Experience” e serata Happy Jazz con Gigi Di Gregeorio.
-O
re 17.00/19.30: Experiences – workshop con Gigi Di Gregorio (sax tenore e soprano, compositore) per COUNT BASIE LAB
Gigi Di Gregorio è un musicista di grande esperienza ed energia e dotato di un gusto sopraffino. Un incontro in musica, inframezzato dal racconto: consigli, avventure e disavventure di un grande musicista dotato di una particolare carica di umanità. Si suonerà insieme in un’atmosfera familiare per poi continuare durante la jam session da lui condotta.

Il workshop è rivolto a musicisti e cantanti di medio e buon livello. I musicisti meno esperti potranno partecipare come uditori. Per iscrizioni e informazioni: Anna Izzo cell: 3483123171.

-ore 21:30 “Happy Jazz”: concerto feat Gigi Di Gregorio & jam session
Ingresso libero con tessera arci
Con la guida di Gigi Di Gregorio e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.
Tutti i giovedì al Count Basie è Happy Jazz: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.

Open band: Gigi Di Gregorio  –  Sax Tenore / Mario De Simoni  –  Chitarra / Pietro Martinelli  –  Contrabbasso / Folco Fedele  –  Batteria


Venerdì 27 Gennaio, 
ore 21.30: Enjoy the blues – Mojo Friday in concerto e jam session blues
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è Enjoy the blues: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo.
La serata prevede un concerto di apertura e poi la jam session. La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!

Sabato 28 Gennaio, ore 21.30: Improland Orchestra
Ingresso 10 euro + tessera arci
Originale e imprevedibile collettivo di musicisti nato dall’esperienza maturata durante le serate di improvvisazione e workshop nello spazio genovese Altrove-Teatro della Maddalena e durante le sedute del collettivo HIC – Hidden Improvisers Consort – supervisionate dal noto sassofonista, compositore, arrangiatore e improvvisatore genovese Claudio Lugo.

Jazz con ampio assortimento di stili, tradizione ma anche apertura alla sperimentazione, a nuove forme e possibilità con preferenza per l’insolito. Musica suonata da una “big band” nel senso di una ventina – ora più, ora meno – di musicisti di estrazioni diverse – jazz, rock, classica e altro – che con i loro strumenti contribuiscono ad interpretare il repertorio in modo vario e sempre molto accattivante. Trombe, sassofoni, corno, fagotto, flauto, basso tuba, tromboni e poi chitarra, piano, contrabbasso, batteria e voce dipingono un quadro d’unione sonoro colorato di sfumature e forti contrasti, di ritmo e di quiete.

Componenti:

Francesco Aroni Vigone  –  Sax alto, soprano, arrangiamenti e composizioni / Livio Macciò  –  Sax baritono, motivatore, composizioni e arrangiamenti /  Laura Torterolo  –  Voce / Pietro Martinelli  –  Contrabbasso / Lorenzo Capello  –  Batteria / Marco Traversone  –  Chitarra / Francesco Mascardi  –  Sax soprano, tenore, baritono, flauto/ Andrea Leone  –  Sax Tenore / Cesare Grossi  –  Pianoforte / Elena Nastasi  –  Tromba / Mario Martini  –  Tromba / Marco Garibaldi  –  Tromba / Yassar S’Adat  –  Trombone / Mattia Parenti  –  Trombone, clarinetto / Davide Pedrazzi  –  Trombone / Filippo Cainero – Corno / Simone Piana  –  Corno / Luca Folli  –  Tuba, flauto / Giancarlo Canazza  –  Sax alto / Tamer Nassar  –  Sax alto, tenore / Stefano Guazzo  –  Sax Alto e Sax Tenore / Jacopo Gabutto  –  Fagotto, sax baritono

Domenica 29 Gennaio, dalle 10.30 alle 17.00: Hammond Organ – 1st Basic Course con Alessandro Muda
Modulo 1
: lo strumento, l’accompagnamento
-La storia, lo strumento, le caratteristiche timbriche: i drawbars / la percussione / il key click e leakage / il pedale di espressione.
-L’amplificazione, il Leslie: amplificazione statica / utilizzo del Leslie e tipologie di uso.
-Walking bass e comping: uso del manuale inferiore / la pedaliera.

Modulo 2: la tastiera superiore, generi musicali
-Uso del manuale superiore: timbriche principali: correlazione con i principali Hammondisti / il voicing organistico / Vibe / Squabble / Full organ.
-L’Hammond nei generi musicali: il blues / La bossa nova / Il funk.
-Intro-ending / Licks / I cloni digitali e amplificazione: quali?

Per iscrizioni e informazioni: 340 6991673 (dalle 17 alle 21); lab@countbasie.it.

L’Associazione Count Basie organizza circa 150 eventi di sola musica live all’anno senza contributi pubblici né privati ma con la sola forza dei soci: realtà unica nella storia della musica in Liguria. L’anima fervida del Count Basie sono i soci attivi, ogni anno più numerosi, coinvolti dalla causa, che a titolo volontario, e organizzati in comitati di attività, investono spirito e tempo per mantenere questa “chicca” dove la cultura musicale diventa “aria di casa”. Il locale si trova all’interno delle fondamenta dell’antico convento di santa Brigida che risale al 1400,  in Vico Tana sulla scalinata di Santa Brigida: una della zona storiche genovesi per la quale il locale, che è un circolo Arci, rappresenta un importantissimo punto di riferimento culturale e sociale.
Il Count Basie è uno spazio libero, familiare e aperto a sperimentazioni e progetti condivisi in una sede di grande valore storico e architettonico, quale è l’antico convento di Santa Brigida. Perché pensiamo che l’incontro e l’educazione culturale siano un buon antidoto all’omologazione imposta dai fenomeni di massa; crediamo nella bellezza, nella socialità e nella partecipazione per la crescita culturale e civile; rifiutiamo discriminazione, violenza, degrado ed emarginazione; sosteniamo le professioni artistiche con un “palco condiviso” e  con un’accurata offerta per gli appassionati.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è la sua sezione di didattica musicale laboratoriale per i soci: il COUNT BASIE LAB, che organizza da molti anni corsi di musica d’insieme: il primo livello a cura di Gianluca Tagliazucchi (lunedì sera) e il secondo livello con Stefano Riggi (mercoledì sera); non mancheranno poi le consuete prestigiose masterclass con grandi artisti.

Count Basie è sempre cultura a tutto tondo, come conferma il grande spazio offerto alle arti visive  con il progetto COUNT BASIE ART ROOM che ospita mostre e exhibit degli artisti soci, con quel tocco in più che gli accoglienti ambienti in pietra, archi e luci soffuse del Count Basie sanno dare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLoano si prepara alla 26° edizione del CarnevaLöa: ecco il programma
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – venerdì 27 gennaio 2017
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO