Gioco-reality a Genova ispirato a Pechino Express – si chiama HiTrip e vincere non è facile!

Un gioco ispirato a Pechino Express ma svolto in una sola giornata a Genova. Si chiama HiTrip perchè unisce la tecnologia con la voglia di scoprire la propria città.

HiTrip, un nuovo gioco a Genova

Un gioco ispirato a Pechino Express ma svolto in una sola giornata a Genova. Si chiama HiTrip perchè unisce la tecnologia con la voglia di scoprire la propria città. I partecipanti giocano con la propria squadra e devono superare enigmi o prove fisiche per aggiudicarsi più punti possibile e il primo posto nella giornata di gara.

Alcuni partecipanti alla prima edizione di HiTrip
Il Gioco: alcuni partecipanti alla prima edizione di HiTrip

Per partecipare bisogna prima di tutto reclutare i componenti della propria squadra e inventarsi un nome. La squadra può essere composta da un minimo di 3 ad un massimo di 6 persone e la quota di partecipazione è di 15 euro a persona.

E’ necessario che ogni squadra abbia almeno una buona connessione internet, indifferente se da smartphone o tablet.
Il gioco si svolge lungo un percorso misterioso. Ad ogni tappa saranno messe a prova velocità, audacia e resistenza fisica. Hitrip nasce dall’idea di conoscere meglio la nostra città ma senza annoiarsi col solito giro turistico. Il gioco, infatti, permette di partecipare ad una sorta di “caccia al tesoro 2.0”, dove il tesoro è la scoperta!
I vincitori della prima edizione di HiTrip
I vincitori della prima edizione di HiTrip

Le prove da superare richiederanno velocità, sarà avvantaggiato chi ha una minima conoscenza della città ma non è detto, chi avrà intuizioni vincenti potrà sbaragliare la concorrenza, inoltre quando non diversamente specificato dai tutor, sarà possibile chiedere aiuto ai passanti ed utilizzare Internet.

La gara è concepita per essere svolta a piedi. Non possono esser utilizzati mezzi propri come auto, moto, motorini, monopattini, skate e simili. nel caso lo si ritenesse utile, sarà possibile utilizzare solo mezzi pubblici (autobus, metropolitana).

La gara è strutturata per durare 3 ore, e non sarà possibile abbandonare la propria squadra prima dello scadere di questo termine, bisogna partecipare indossando una maglietta bianca senza loghi o scritte, scarpe comode tipo corsa, abbigliamento sportivo, smartphone con connessione ad internet. Un’applicazione QRCode sullo smartphone (ben carico) potrà essere di grande aiuto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVilla Figoli ad Arenzano
Prossimo articoloBodyWorlds a Genova, mostra record con oltre 40 milioni di visitatori nel mondo
Davide Romanini
Nato nel 1969 a Genova, ingegnere, uno dei due soci di Zenazone e co-fondatore di Zenazone.it - Autore di oltre 170 video itinerari turistici in tutta Italia con il format Eats&Travels - Videomaker Ambassador Traipler - Oltre 1.000 fotografie nello stock photography - Inserito nel programma Google Street View - Realizza strategie di Web Marketing e Video Web Marketing

NESSUN COMMENTO