Il fine settimana al Count Basie Jazz Club tra workshop, jam session e blues

Count Basie

Di seguito vi riportiamo gli appuntamenti del lungo fine settimana che si terrà al Count Basie Jazz Club (vico Tana, Genova) da giovedì 24 a sabato 26 novembre. La programmazione stagionale prevede come sempre tante serate a ingresso libero: sono quella dedicate alle jam session con il giovedì “Happy jazz” e il venerdì “Enjoy the blues”, spettacoli unici di divertimento e scambio sia per il pubblico che per tutti i musicisti genovesi, sempre con la grande qualità targata Count Basie Jazz Club. Il sabato è invece dedicato ai grandi concerti con molti artisti del panorama nazionale e internazionale, con il giusto spazio ai nuovi talenti. La domenica aperture straordinarie con gli eventi speciali.

Giovedì 24 novembre, ore 17.00: “Experience” con Gigi Di Gregorio – workshop pomeridiano
Gigi Di Gregorio (sax tenore e soprano, compositore) è un musicista di grande esperienza, di grande energia e dotato di un gusto sopraffino. Il workshop di Gigi Di Gregorio vuole essere un incontro in musica, inframezzato dal racconto delle sue esperienze personali nell’ambito della sua crescita professionale e del suo percorso musicale, la trasmissione di esperienza, consigli, avventure e disavventure da parte di un grande musicista dotato di una particolare carica di umanità. Si suonerà tutti insieme in un’atmosfera rilassata per poi continuare durante la jam session serale da lui condotta.
Il workshop è rivolto a tutti i musicisti e cantanti di medio e buon livello. I musicisti meno esperti potranno partecipare ugualmente in qualità di uditori. Per iscrizioni e informazioni: Anna Izzo cell. 3483123171

ore 21.30: Happy Jazz feat. Gigi di Gregorio – concerto & jam session jazz
Tutti i giovedì al Count Basie è Happy Jazz: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.
Dalle 23.00: Happy Jazz! Con la guida di Gigi Di Gregorio e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Venerdì 25 novembre, ore 21.30: Enjoy the blues – concerto di Matteo Rocca band e jam session
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è Enjoy the blues: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo. La serata prevede il concerto di apertura e poi la jam session diretta da Alberto Casali.
La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!
Open band:  Matteo Rocca – chitarra, Alberto Casali – chitarra e voce, Stefano Fontana – basso, Alessandro De Caro – batteria.

Sabato 26 novembre, ore 21.30: Piero De Luca & Big Fat Mama – concerto blues
Ingresso 10 euro + tessera arci
La storica ineguagliabile blues band genovese con Antonio Candy Rossi – Voce, Chitarra, Armonica, Gianni Borgo – Chitarra, Basso, Voce, Piero De Luca – Basso, Ezio Cavagnaro – Batteria.
Piero de Luca & Big Fat Mama: band che vanta ormai una vita più che trentennale ed una discografia che sta per giungere al traguardo della decina di titoli a proprio nome, senza contare la compartecipazione a varie antologie ed un paio di uscite in un progetto collaterale. Nel corso degli anni ha visto militare nel suo organico vari musicisti – tra i quali basti menzionare Paolo Bonfanti ed Alessio Menconi – potendo comunque sempre contare sulle migliori forze della scena blues/rock-blues genovese. Sempre però si è mantenuta costante la presenza alla guida del fondatore Piero De Luca, che ha voluto ultimamente accostare il suo nome a quello della band per distinguerlo da altre omonime sorte in Italia ed all’estero, con l’intento quindi di riaffermare e mantenere la specificità di questo progetto musicale.

L’Associazione Count Basie organizza circa 150 eventi di sola musica live all’anno senza contributi pubblici né privati ma con la sola forza dei soci: realtà unica nella storia della musica in Liguria. L’anima fervida del Count Basie sono i soci attivi, ogni anno più numerosi, coinvolti dalla causa, che a titolo volontario, e organizzati in comitati di attività, investono spirito e tempo per mantenere questa “chicca” dove la cultura musicale diventa “aria di casa”. Il locale si trova all’interno delle fondamenta dell’antico convento di santa Brigida che risale al 1400,  in Vico Tana sulla scalinata di Santa Brigida: una della zona storiche genovesi per la quale il locale, che è un circolo Arci, rappresenta un importantissimo punto di riferimento culturale e sociale.

Il Count Basie è uno spazio libero, familiare e aperto a sperimentazioni e progetti condivisi in una sede di grande valore storico e architettonico, quale è l’antico convento di Santa Brigida. Perché pensiamo che l’incontro e l’educazione culturale siano un buon antidoto all’omologazione imposta dai fenomeni di massa; crediamo nella bellezza, nella socialità e nella partecipazione per la crescita culturale e civile; rifiutiamo discriminazione, violenza, degrado ed emarginazione; sosteniamo le professioni artistiche con un “palco condiviso” e  con un’accurata offerta per gli appassionati.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è la sua sezione di didattica musicale laboratoriale per i soci: il COUNT BASIE LAB, che organizza da molti anni corsi di musica d’insieme: il primo livello a cura di Gianluca Tagliazucchi (lunedì sera) e il secondo livello con Stefano Riggi (mercoledì sera); non mancheranno poi le consuete prestigiose masterclass con grandi artisti.

Count Basie è sempre cultura a tutto tondo, come conferma il grande spazio offerto alle arti visive  con il progetto COUNT BASIE ART ROOM che ospita mostre e exhibit degli artisti soci, con quel tocco in più che gli accoglienti ambienti in pietra, archi e luci soffuse del Count Basie sanno dare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAl teatro della Tosse lo spettacolo “Acqua di colonia” fino al 27 novembre
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – giovedì 1 dicembre 2016
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO