Festival dell’Eccellenza Femminile: dalle Monument Women a Il Segreto di Eva

Festival dell'eccellenza femminile

Mercoledì 21 novembre arriva a Genova Monument Women (ore 17.00 – Alliance Francaise) , il progetto curato da Valeria Palumbo dedicato alle donne che salvarono l’arte negli anni della dominazione nazista, protagonista la coraggiosa partigiana e storica Rose Valland. Ma ad aprire la quinta giornata del Festival dell’Eccellenza al Femminile sarà l’assegnazione del Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia 2018 (Museo dell’Attore, ore 16.00). La festa continua con l’inaugurazione della mostra di arte contemporanea Il Segreto di Eva – 14 artiste in esposizione al Museo di Sant’Agostino, ore 17 – alla tavola rotonda su Beni culturali e arte contemporanea (Palazzo Ducale ore 18.30). Si chiude alle 21.00 con un omaggio al mestiere che si fa arte, nella Mostra di Umberta Burroni Il Paesaggio In-Tessuto: Patchwork e narrazioni di sartoria (Stanza del Teatro – Palazzo Cambiaso)

Il programma di mercoledì 21 novembre:

-Ore 16.00 – Museo Biblioteca dell’Attore
PREMIO IPAZIA ALLA NUOVA DRAMMATURGIA VI edizione
Introduce Eugenio Pallestrini, Presidente Museo Biblioteca dell’Attore. Con i giurati del Premio: Silvana Zanovello – critico teatrale, Stefano Bigazzi – giornalista, Giuliana Manganelli – critico teatrale e regista, Carla Olivari – Presidente Associazione Museo Andrea Doria.  Letture a cura della scuola di recitazione Cantieri Teatrali Dioniso
Segue TEATRO. Antologia dei testi teatrali (edizioni Guida).
Con l’autrice Angela di Maso, drammaturga Premio Enriquez 2018. Pupi Avati definisce la poetica della Di Maso “cruda, dolorosa, abrasiva, lontana da alcun atteggiamento consolatorio” ed Enzo Moscato, nell’articolata e ispirata introduzione al volume, scrive: “Che si tratti di Ecce Virgo, storia di una monaca di clausura, o de Il Catalogo, oppure di Miserere o di Guardami, liberamente ispirato a Filumena Marturano, le situazioni presentate scottano di passione, sono incandescenti, chiamano la sessualità, il desiderio carnale e fisico in un inquieto e a tratti annichilente desiderare”.

-Ore 17.00 – Museo di Sant’Agostino Deposito Lapideo/Sotterranei
IL SEGRETO DI EVA – Inaugurazione Mostra
Collettivo di arte contemporanea al femminile – VI tappa Realizzata da ART Commission, a cura di Virginia Monteverde. Presentazione critica di Viana Conti, opere di Connie Bellantonio, Isabel Consigliere, Carla Crosio, Georgia Fambris, Sabina Feroci, Lory Ginedumont, Carla Iacono, Pina Inferrera, Margherita Levo Rosenberg, Odile Maro, Luisa Mazza, Virginia Monteverde, Paola Rando, Renata Soro.  Una visione artistica del mito, della leggenda e del mistero attraverso la sensibilità propria dell’Immaginario femminile nella suggestiva ambientazione del Deposito Lapideo del Museo.

-Ore 18.30 – Palazzo Ducale – Spazio 46 Galleria d’Arte
I BENI CULTURALI E IL FUTURO DELL’ARTE CONTEMPORANEA – Tavola Roronda
Conduce Alessandra Gagliano Candela – Accademia Ligustica di Belle Arti. Con Stefano Bigazzi – giornalista, Viana Conti – critico, Chico Schoen – gallerista, Mauro Ghiglione – artista, Corrado Zeni – artista, Linda Kaiser – critico, Stefania Giazzi – critico, Virginia Monteverde – gallerista e artista. Saranno presenti tutte le artiste della mostra Il Segreto di Eva. “Tutta l’arte è stata contemporanea. Il Mantegna è stato contemporaneo. Come Picasso. Come tutti gli artisti del passato. Se non riusciamo a capire le opere degli artisti contemporanei é perché gli artisti sono sempre un poco più avanti. L’arte che oggi definiamo contemporanea costituirà tra un secolo un reperto di ciò che oggisiamo…” [Patrizia Sandretto Re Rebaudengo]

-Ore 17.00 – Alliance Francaise
MONUMENT WOMEN, quando le donne salvarono la bellezza: ROSE VALLAND –  Laboratorio/spettacolo 3
Progetto a cura di Valeria Palumbo, giornalista e scrittrice, in collaborazione con Touring Club Italiano e MIBAC. Intervista e lezione teatrale con musica, con Valeria Palumbo, Paola Salvi (letture) e Sonia Grandis (musica e letture). Ciclo di laboratori/spettacolo dedicati a donne straordinarie che rivolsero la loro vita a preservare, e salvare, il patrimonio culturale europeo. In questo laboratorio la storia appassionante di Rose Valland, la coraggiosa storica dell’arte e partigiana francese, il cui impegno permise di sottrarre migliaia di opere d’arte in Francia dal furto dei nazisti. È la più nota delle Monument Women.

-Ore 21.00 – Palazzo Cambiaso – La Stanza del Teatro – via al Ponte Calvi 6 int 1
IL PAESAGGIO IN-TESSUTO Patchwork e narrazioni di sartoria – Inaugurazione Mostra
La natura, l’Arte e il Patrimonio si fondono nei paesaggi di stoffa e broccati di Umberta Burroni.  Orizzonti di mare al tramonto, atmosfere di strade in Oriente, vedute di città e di tetti di ardesia, stormi di uccelli che prendono il volo…sono i soggetti diversi, originali e irripetibili di una narrazione del paesaggio che oscilla continuamente tra il sublime dell’Arte e l’umiltà del mestiere.  Dopo una vita nella sartoria teatrale accanto al maestro Luzzati, Umberta Burroni e la costumista Francesca Parodi raccontano la storia di una professione che diventa Arte.

Tutti gli eventi sono gratuiti

Info e prenotazioni:
www.eccellenzalfemminile.it
010 6048277
scheggedimediterraneo@fastwebnet.it
segreteria@eccellenzalfemminile.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – sabato 1 dicembre 2018
Prossimo articoloMSC Virtuosa: in arrivo i biglietti per l’esclusivo tour nel Mediterraneo dal 2020
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO