Eventi a Genova e in Liguria – sabato 8 aprile 2017

Concerto di Nicola Basile con il suo sax al Cezanne Disco Club
Sabato 8 aprile, dalle ore 21:30, al Cezanne Disco Club di Genova (via Cecchi 7 rosso) serata speciale con il concerto del sassofonista Nicola Basile che emozionerà il pubblico con un repertorio che spazia dai grandi classici a brani più moderni, in un mixi di jazz e blues. Alla console della sala disco dj Fabrizio Cignetti, dj Allerino e al vocalist Franco Nativo. Non mancherà la cena al fornitissimo buffet del Cezanne, con piatti di stagione preparato dalla cuoca Denise. Cena a buffet compresa nel costo della prima consumazione a 15,00 euro. Per prenotazioni (anche whatsapp): 3474224027.

Il Lush di Genova organizza un workshop durante il quale presenterà il burro di cacao equosolidale
Sabato 8 aprile il negozio Lush di Genova celebrerà la Pasqua sottolineando l’importanza della provenienza etica delle materie prime; lo staff Lush offrirà ai clienti interessanti workshop durante i quali presenterà il burro di cacao equosolidale e fornirà informazioni sulla sua storia, le sue proprietà e i benefici per la pelle. Durante la giornata, gli ospiti potranno provare alcuni dei prodotti Lush che contengono questo prezioso ingrediente e che meglio rappresentano il brand e potranno concedersi un momento di profumato relax lasciandosi avvolgere dalla morbidezza seducente della bomba da bagno Golden Idea, novità esclusive della gamma pasquale presentata da Lush.

Il via alla decima edizione di “Dischi volanti… incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni” a Loano
Sabato 8 aprile, a Loano, prenderà il via la decima edizione di “Dischi volanti… incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzata dall’Associazione Compagnia dei Curiosi.
Ad inaugurare l’edizione 2017 della rassegna di incontri con musicisti, cantautori e giornalisti musicali sarà il concerto-selezione territoriale dell’Italia Nord-Ovest del concorso “Suonare@Folkest – Premio Alberto Cesa”, che darà diritto a partecipare alle serate finali di Folkest 2017, lo storico festival che si svolge in Friuli.
Tre le band che hanno acquisito il diritto a partecipare alla selezione: Maz Vilander & Makadam Zena, The London Pride, Gli Archimedi, ma solo due si confronteranno musicalmente nella serata loanese. Infatti la band albenganese The London Pride per motivi di forza maggiore non sarà presente alla serata.

Ugo Dighero e Maurizio Lastrico al Teatro dell’Archivolto con Momenti di trascurabile in/felicità – Varietà dell’anima
Dighero LastricoDopo il successo editoriale ottenuto negli ultimi anni, i due libri di Francesco Piccolo Momenti di trascurabile felicità (2010) e Momenti di trascurabile infelicità (2015) diventano uno spettacolo, grazie al Teatro dell’Archivolto di Genova che da giovedì 30 marzo a sabato 8 aprile presenta in prima assoluta nella propria sede Momenti di trascurabile in/felicità – varietà dell’anima, regia di Giorgio Gallione, protagonisti Ugo Dighero e Maurizio Lastrico.

Orchestra d’archi della Filarmonica Sestrese al Teatro Verdi di Sestri Ponente
Sabato 8 aprile alle ore 21.00 al Teatro Verdi andrà in scena lo spettacolo A Proposito di Mozart, diretto da Matteo Bariani. Una chicca all’interno della stagione musicale dove la Filarmonica Sestrese in veste di orchestra d’archi renderà omaggio al grande compositore di Salisburgo. Saranno eseguite alcune tra le più interessanti e celebri opere che da sempre rendono prestigiosi i cartelloni dei Teatri di tutto il mondo.

Al Count Basie Dimitar Liolev Quartet: EASTERN SHADOWS
Sabato 8 Aprile il grande jazz contemporaneo dell’Europa dell’Est sbarca al Count Basie! Un concerto imperdibile … un crossover di ritmi, suoni, ornamenti, coraggio ed energia. Eccovi un piccolo gioello da non perdere, per la nuova uscita discografica “Eastern Shadows” di questo quartetto internazionale.
Il sound di Dimitar Liolev rappresenta un unicum nel panorama internazionale. La cifra stilistica di questo giovane compositore e sassofonista bulgaro è un impressionante mix di ritmi e ornamenti tipici del folk balcanico con il più rigoroso linguaggio jazzistico. Il micidiale approccio ritmico tipico del folk bulgaro, espresso attraverso l’improvvisazione jazzistica fanno di questo quartetto un esempio di modernità europea di primissimo piano.
Il loro nuovo cd “EASTERN SHADOWS” pubblicato dall’etichetta britannica SLAM RECORDS, fa seguito al primo album del 2012 “The other side” presenta composizioni originali suonate con autentica maestria da alcuni dei musicisti di spicco dell’area balcanica come Martin Tashev e Dimitar Semov, coadiuvati dal sapiente apporto jazzistico dell’italiano Massimiliano Rolff al contrabbasso. Questo gruppo ha un’energia travolgente.

DE REVOLUTIONIBUS Sulla miseria del genere umano – da due operette di G. leopardi al Teatro della Tosse fino al 8 aprile
Dal 6 all’8 aprile alle ore 20.30 al Teatro della Tosse vanno in scena due attori con un carro di Tespi, in una partitura raffinata di gesti e parole, giocano i personaggi di due Operette Morali di Leopardi, per portare amare e ironiche riflessioni sulla nullità del genere umano. Uno spettacolo sulla “miseria” intesa come valore e insieme condanna. Rivoluzione e miseria sono parole che riempiamo di una natura ambigua e paradossale, nell’unica certezza di volerci aggrappare al teatro, fatto di piccole cose, ma capace di grandissime riflessioni sul potere dell’uomo di ribellarsi e, dunque, ritrovarsi. Passeggiando con il Maestro della più amara e saggia ironia, ci disperdiamo giocando con scenari che danno largo all’immaginazione, sperando di far scivolare il pubblico nella finestra di questo “oltre” che ancora in vita ci rimane e che può, con i suoi scherzi, renderci partecipi rivoluzionari del Sentimento del Sublime.
Biglietto: 14 euro

In scena al Teatro della Corte lo spettacolo “Una casa di bambola” fino al 9 aprile
una casa di bambolaMartedì 4 Aprile alle ore 20.30 va in scena al Teatro della Corte UNA CASA DI BAMBOLA di Henrik Ibsen, con protagonista Filippo Timi che interpreta tutti i ruoli maschili, e con Marina Rocco, Mariella Valentini, Andrea Soffiantini, Marco De Bella, Angelica Gavinelli, Elena Orsini, Paola Senatore.
Scritto da Henrik Ibsen nel 1879, mentre si trovava in vacanza ad Amalfi, CASA DI BAMBOLA è diventata ben presto un’opera angolare per il teatro del ‘900 con al centro una tematica sempre attuale perché universale: il confronto fra l’identità maschile e quella femminile.

A FRAMURA, BONASSOLA e LEVANTO il Festival delle Geografie fino al 9 Aprile
La geografia che non sta mai ferma, la geografia che si muove, a piedi, in bicicletta, in barca, a tavola. Questo e molto altro nel Festival delle Geografie, in programma da venerdì 7 a domenica 9 Aprile a Framura, Bonassola e Levanto. Un appuntamento nel segno del cartografo settecentesco Matteo Vinzoni che coinvolgerà tanti ospiti, dalle scuole a OpenStreetMap.
I tre giorni di Festival ospiterà, fra gli altri appuntamenti, laboratori di scuola-lavoro con gli studenti del Liceo Pacinotti, escursioni a piedi e in bici, un’opera musicale sulla vita di Matteo Vinzoni, conferenze-spettacolo.
Per informazioni: 0187 1676586 393 9855842
info@aeguade5tere.it www.aeguade5tere.it

Il Settecento nelle Collezioni Tessili dei Musei di Strada Nuova. Abiti e stoffe per nobili dimore: la mostra a Palazzo Bianco fino al 30 aprile
tessiliL’esposizione prende spunto dalla precedente mostra dedicata al pittore genovese Alessandro Magnasco, protagonista del Settecento europeo, presentando negli spazi espositivi riservati alle Collezioni Tessili un itinerario attraverso i tessuti e la moda del XVIII secolo. Ma è grazie all’opera dei volontari del Servizio Civile che per la prima volta viene offerta al pubblico la possibilità di accedere ai contenuti della mostra e di approfondire i temi di maggior interesse tramite l’inserimento, nel percorso di visita, delle didascalie interattive (QR – Code). Sarà così possibile, utilizzando il proprio smartphone, avere informazioni più dettagliate sui singoli pezzi esposti, di visionarne i particolari più curiosi, di ricostruirne il contesto originario e persino di confrontarli con altre opere. Orari: 11 ottobre – fine marzo: martedì/venerdì: 09.00/18.30; sabato/domenica: 09.30/18.30. Dal 1° aprile: martedì/venerdì: 09.00/19.00; sabato/domenica: 10.00/19.30. Lunedì chiuso. Info: 010.2759185.

Settima edizione di Gems à la Paganini a Palazzo Rosso fino al 28 maggio
Venerdì 31 marzo alle ore 17,00 presso l’Auditorium di Palazzo Rosso,  debutta la settima edizione di «Gems à la Paganini», la rassegna primaverile organizzata dall’Associazione Amici di Paganini, che proseguirà fino a domenica 28 maggio con un’offerta complessiva di 6 appuntamenti, tra concerti, conferenze e lezioni-concerto, tutti a ingresso gratuito, e una gita a Parma. La rassegna ruota intorno alla figura di Niccolò Paganini e alla sua feconda eredità musicale e culturale, attraverso concerti e conferenze, per la direzione artistica di Cristiano Gualco.
I concerti saranno tutti introdotti o inframezzati da interviste agli artisti ospiti: un’ulteriore occasione per riscoprire aspetti dimenticati di Paganini, vero protagonista della cultura genovese nel mondo. Il programma completo della rassegna “Gems à la Paganini” e altre informazioni sull’Associazione, gli interpreti (comprese fotografie), i concerti ecc. si trovano a questo indirizzo, da cui potranno essere facilmente scaricati.

Andrea Doria la nave più bella del mondo: al Galata Museo del mare fino al 30 maggio
La mostra, basandosi sulle analisi di esperti americani, su documenti e testimonianze,  affronta a 360° la storia di questa nave bellissima e sfortunata. Questa esposizione temporanea, vuole essere una “Doria experience“: attraverso ricostruzioni di ambienti della nave, tra cui la prora in scala 1:5 e una parte di ponte di passeggiata inclinato a 30°, i visitatori so18no invitati a ripercorrere i piani come i passeggeri e l’equipaggio dovettero fare per scampare alla tragedia. Il modello di sei metri del Doria è il gioiello dell’esposizione.
Prezzi: Mostra inclusa nel biglietto d’ingresso. Orari: dal martedì al venerdì 10:00–18:00 (ultimo ingresso ore 17:00); sabato, domenica e festivi 10:00-19:30 (ultimo ingresso ore 18:30). Lunedì chiuso.

Mostra FLASHBACK – CULLARE, GIOCARE, CRESCERE al Castello D’Albertis fino al 4 Giugno
Diventare grandi in altri mondi e in altri tempi. A partire dalla nascita per arrivare, con i giochi, al mondo della scuola. E poi il fidanzamento e la formazione di una nuova famiglia. Una mostra che esplora i tempi della vita in diverse società tradizionali: la valdostana di fine ‘800 e quella genovese, come quella di popoli indigeni nord e sudamericani con l’aiuto di culle, giocattoli, ninne nanne e favole. Un flashback nel passato per comprendere cosa ci accomuna con questi mondi e i loro rituali, sogni e ideali.

Esposizione CIAK. MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI ai Musei di Nervi fino al 4 Giugno
La magia del cinema: divisa in due sezioni, l’esposizione propone, oltre ai 48 selezionati del concorso 2016, una vera e propria mostra nella mostra, intitolata “PER UN PUGNO DI COLORI” e costituita di oltre 130 opere originali tra bozzetti, manifesti e locandine di Renato Casaro, maestro dell’illustrazione cinematografica.
Ospite speciale della mostra, che inizierà alle 16.30, è anche presidente della Giuria del concorso promosso dall’Associazione Tapirulan di Cremona, per il quale i giovani hanno realizzato una tavola che rappresentasse la scena di un film che hanno amato o cui sono legati i loro ricordi.

L’universo artistico di Oscar Saccorotti. Dipinti, incisioni, arti decorative fino al 4 giugno
saccorottiLa mostra, che si tiene alla Wolfsoniana, realizzata in occasione del trentennale della morte di Oscar Saccorotti, grazie alla collaborazione dell’Archivio Saccorotti e arricchita dalle opere donate dagli eredi al Comune di Genova, intende documentare i differenti campi di intervento della sua complessiva ricerca, mettendo in evidenza la sua diversificata produzione nell’ambito delle arti decorative. Orari: fino al 31.03.2017 martedì-domenica ore 11.00-17.00; lunedì chiuso. Dal 01.04.2017 martedì-venerdì ore 11.00-18.00; sabato e domenica ore 12.00-19.00; lunedì chiuso. Info:010 3231329.

NiNiNFestival di Bogliasco: al via i bandi di concorso per bambini e ragazzi. La deadline è fissata al 20 giugno 
nininfestivalDopo un anno di pausa, in cui si era svolta solo un’edizione online su Facebook, torna a Bogliasco il NiNiNFestival, la manifestazione a misura di bambini e ragazzi con concorsi, spettacoli,  laboratori, giochi, incontri, conferenze e la Fiera dei Servizi al Bambino. Si apre il bando di partecipazione ai concorsi e si invitano tutti gli insegnanti, gli educatori e i genitori a stimolare i loro bambini e ragazzi a prenderne parte. Il tema portante della nuova edizione sarà “La Giustizia”.

Dinsoauri: al Museo di Storia Naturale G. Doria la mostra fino al 25 giugno
dinosauriSi tratta di una mostra con le riproduzioni a grandezza naturale delle straordinarie creature che dominarono la terra milioni di anni fa. Dinosauri permetterà al pubblico di fare un salto nel tempo per ammirare questi animali che abitarono il cielo, la terra e i mari del nostro pianeta; dal tema della fossilizzazione, con calchi di fossili, per poi immergersi in una foresta primordiale per ammirare le grandi riproduzioni: l’Ittiosauro simile a un delfino, il Carnotauro carnivoro con strutture simili a corna, il Deinosuco simile a un gigantesco coccodrillo, l’Amargasauro erbivoro, l’Albertosauro e il Tirranosauro grandi predatori.
Orario delle visite: da martedì a domenica, dalle ore 10:00 alle 18:00.
Bigliettiingresso intero € 6,00, ingresso ridotto € 4,00 (visitatori di età compresa tra i 3 e i 14 anni, visitatori con età superiore ai 65 anni; persone disabili; componenti di gruppi superiori alle 15 unità), ingresso scolaresche € 3,00 a studente, visita guidata per le scolaresche € 6,00 a studente (ingresso incluso) – (con laboratorio € 60,00 per la classe), visita guidata per i gruppi superiori alle 15 unità € 8,00 a persona (ingresso incluso). Gratis per: bambini da 0 a 3 anni, insegnanti accompagnatori di scolaresche in visita, accompagnatori di persone disabili, soci della Società degli Amici del Museo Doria. I possessori del biglietto della mostra “Dinosauri” potranno visitare il Museo pagando il biglietto ridotto per il periodo 23 novembre 2016-30 luglio 2017.

Scagni & Vapori. Gli armatori si raccontano. Al Galata Museo del Mare fino al 30 giugno
NaveDal 3 marzo un nuovo allestimento al terzo piano del Museo dedicato alla storia di Genova e del suo porto attraverso i suoi protagonisti: gli Armatori. Il progetto nasce da una stretta collaborazione tra l’Istituzione Mu.MA e l’Associazione Promotori. La Sala degli Armatori coniuga innovazione, multimedialità, interattività, e scenografia con le storie della marineria e con le straordinarie vicende economiche ed umane delle famiglie di armatori. Per info: 010 2345655

“La Grande Peste, Genova 1656-1657”: la mostra al Museo dei Cappuccini fino al 2 luglio
La Grande PesteDa sabato 1 aprile a domenica 2 luglio, il Museo dei Beni Culturali Cappuccini di Genova ospiterà la mostra La Grande Peste, Genova 1656-1657. La mostra è un invito ai nostri visitatori a prendere in mano questa tragica storia. È un tema forte, quello della peste, che ha ispirato alla grande letteratura – da Tucidide a Teocrito, da Boccaccio a Manzoni, da Defoe a Camus – pagine di rara potenza drammatica. È un tema tragico che celebri pittori come Tiziano, Tintoretto, Poussin, Cerano, Tiepolo, Gros, Mignard, o i nostri liguri del ‘600: Fiasella e Carlone, hanno rappresentato con scene impressionanti.

Italiano anch’io. L’immigrazione dell’Italia che cambia al Galata Museo del Mare
downloadNuovo allestimento permanente interno alla sezione MEM (Memoria e Migrazioni) del Museo Galata. Dalla famiglia alla gastronomia, dal lavoro alla scuola: per capire un fenomeno di portata globale e scoprire storie e culture dei nuovi italiani e genovesi, molti dei quali fuggiti da guerre e violenze  in una parte di mondo investito  dalle conseguenze delle cosiddette “primavere arabe” iniziate nel 2011. Orario: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30).

Nuova sala dei minerali al Museo di Storia Naturale G. Doria
mineraliHa sede permanente la Nuova sala dei minerali, completamente ristrutturata nei contenuti scientifici e nel progetto di allestimento: le vetrine riadattate per una migliore visione dei campioni, il sistema illuminante sostituito con soluzioni moderne e a risparmio energetico e, per la parte didattica è stato adottato un nuovo sistema di pannellistica che permette la fruizione di  percorsi didattici all’interno dell’esposizione. Al visitatore saranno quindi offerti nuovi punti di osservazione sull’affascinante mondo dei minerali, alla scoperta delle loro caratteristiche fisiche e chimiche; sono circa 500 i campioni esposti, arrivati da tutto il mondo, con esemplari di particolare pregio e rarità provenienti dalla  Sardegna. Orario: da martedì a domenica  10.00-18.00, lunedì chiuso.

Alberto Issel tra pittura e “arti industriali” – Dipinti inediti per Genova (1870-1916) ai Musei di Nervi – GAM, Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti,
Castello D’Albertis
IsselPittore,  designer e imprenditore:  articolata in tre sedi espositive,  la mostra raccoglie una parte significativa della collezione di Issel, delineando la parabola artistica di un genovese poliedrico e innovativo  a poco più di un anno dalla chiusura  dello storico negozio che portava il suo nome, nell’ottocentesca  via Roma.

Mecenati di ieri e di oggi a Palazzo Rosso
mecenatiCon la mostra, resa possibile dal finanziamento dello Studio Legale Rubini di Milano, tornano in esposizione un nucleo di dipinti della donazione Brignole-Sale De Ferrari che, in alcuni casi, non erano visibili al pubblico da oltre settanta anni. Orario: martedì, mercoledì e giovedì 9.00/ 19.00; venerdì 9.00/19.00 – (9.00/21.00  il 1° e 4° venerdì del mese); sabato e domenica 10.00/ 19.30; lunedì aperto per croceristi.

NESSUN COMMENTO