Eventi a Genova e in Liguria – sabato 11 marzo 2017

A Genova il primo Campionato Metropolitano di Tango Regione Liguria 2017
TangoL’Associazione Culturale Ti Tango Genova è lieta di annunciare la nascita del Primo Campionato Metropolitano di Tango Argentino della città di Genova e della Regione Liguria dedicato ai “tangueros” Liguri che si svolgerà da venerdì 10 a domenica 12 marzo. Il Metropolitano si svolgerà nelle “milongas” della città, con iscrizione aperta ad amatori e professionisti.

Dal 10 al 12 marzo visite gratuite per la prevenzione dei tumori femminili con l’iniziativa”I tre giorni della mimosa”
Anvolt volontarieL’iniziativa “I 3 giorni della mimosa“, promossa dall’Associazione Anvolt (Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori) si svolgerà venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 marzo presso l’ambulatorio in Via San Luca, 12/26. Durante queste giornate sarà possibile prestarsi a visite senologiche, ginecologiche e pap-test gratuiti con l’obiettivo di promuovere la prevenzione dei tumori femminili. Per prenotare è sufficiente contattare telefonicamente il numero: 010.265999 o recarsi di persona presso gli uffici dell’Associazione.

La compagnia Lost Theatre Company porta in scena al Teatro Garage lo spettacolo “Ricorda con rabbia”
Ricorda con rabbiaSabato 11 alle ore 21,00 e Domenica 12 marzo alle ore 17,00, alla Sala Diana del Teatro Garage, la compagnia Lost Theatre Company porterà in scena “Ricorda con rabbia”, per la regia di Riccardo Italiano.
Da dove viene questa rabbia? Viene da una società che non funziona. Lo specchio di questo spettacolo è Jimmy, sposato con Alison, una ragazza proveniente da una famiglia borghese, sulla quale lui sfoga tutto il proprio risentimento. A farne le spese è anche il loro amico e convivente Cliff. A complicare ulteriormente le cose sarà l’altezzosa Helena, il cui arrivo rimescolerà le carte in tavola. Ricorda con rabbia è un capolavoro, scritto da Osborne nel 1956 ed è ancora oggi estremamente attuale.

Nuovo appuntamento con la Stagione Teatrale dell’Altrove con lo spettacolo “120 kg di Jazz”
120 kg di JazzVenerdì 10 marzo e sabato 11 marzo alle ore 21.00 il Teatro dell’Altrove porta in scena lo spettacolo “120 kg di Jazz“: Ciccio Méndez vuole entrare a una festa per vedere la sua innamorata (che non sa di esserlo). Decide così di fingersi contrabbassista del gruppo jazz che allieterà la serata. Méndez non sa suonare il contrabbasso, ma con la sua voce da uomo delle caverne imita alla perfezione il suono delle corde. Dovrà riuscire a sostituire il vero contrabbassista del gruppo e a nascondere a tutti la propria incapacità di suonare lo strumento.

Sport e paesaggi urbani a Genova
Sabato 11 marzo dalle ore 10.00 Genova Cultura propone il percorso itinerante Urban training: sport e paesaggi urbani a cura della personal trainer Stefania Picciau. Un workout outdoor di fitness, itinerante, divertente, allenante, emozionante e accessibile a tutti. Un modo per vivere in modo coinvolgente le zone della propria città ed apprezzarne ogni angolo, anche quelli inesplorati, scoprendo crose e panorami mozzafiato, facendo esercizi all’aria aperta, sfruttando scalinate, spiagge e parchi. Scoprire posti nuovi ed allenarsi a corpo libero, senza l’ausilio di attrezzi. Si inizierà con una semplice camminata, fino ad incrementare il passo, intervallando con esercizi funzionali sfruttando l’arredo urbano. Un piazzale può diventare una palestra all’aperto per una serie di esercizi funzionali; una panchina un punto di appoggio per una serie di piegamenti o di affondi; correre sulle pietre o sulla sabbia un ottimo esercizio propriocettivo. E così via, il tutto sotto il controllo vigile del nostro trainer. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Informazioni e prenotazioni
genovacultura@genovacultura.org 0103014333-3921152682

Al CARIBE CLUB in anteprima italian il nuovo show del gruppo di ballerini latini più famosi al mondo: I TROPICAL GEM
Sabato 11 Marzo dalle 21.30 il Caribe Club propone in anteprima italiana il nuovo show “La malanga” dei Tropical Gem, che stanno al mondo del ballo latino come i Rolling Stones stanno alla storia della musica. La compagnia di ballo Tropical Gem nasce nel maggio del 2000 dall’idea di Rafael Gonzalez e Fernando Sosa, quest’ultimo più volte campione del mondo in diversi stili e attuale direttore della compagnia. A giugno dello stesso anno esordisce al Congresso Mondiale della Salsa di Milano, proponendo da subito uno stile innovativo, caratterizzato da una grande forza, grinta, cura dei dettagli e dei costumi ed arricchito con altri ritmi folcloristici (rumba, cha cha, hip hop,etc), punti centrali che compongono anche il nuovo show. Il nuovo Corpo di Ballo Tropical Gem è formato da 12 Ballerini. Il gruppo, richiestissimo in ogni luogo, prosegue il suo lavoro esibendosi sempre nei maggiori congressi di salsa mondiali, internazionali e nazionali, nonchè in numerossisimi locali di tutta Italia, proponendo ed elaborando sempre nuove coreografie. Info: 335207103

Al Cezanne festa anni ’80
Sabato 11 Marzo, dalle ore 21.30, il Cezanne Disco Club si balla in pista con una festa anni ’80 con colonna sonora di quegli anni indimenticabili. Alla console dj Fabrizio Cignetti, dj Allerino e al vocalist Franco Nativo. Non mancherà la cena al fornitissimo buffet del Cezanne, con piatti di stagione preparato dalla cuoca Denise. Cena a buffet compresa nel costo della prima consumazione a 15 euro. Per prenotazioni (anche whatsapp): 3474224027.

Programma eventi nel weekend a Loano
Si inizia alle ore 11,00 presso la Frazione Verzi con la CERIMONIA PER L’INTITOLAZIONE DI “LARGO AMICI DEL CARMO”, mentre alle ore 16.00 presso la Sala Consiliare, Palazzo Doria si terrà la CONFERENZA UNITRE “A piedi sulla Via Francigena – parte prima: da Canterbury alle Alpi, sulle strade di Inghilterra, Francia e Svizzera con Relatore Beppe Peretti.
Al Palazzetto dello Sport “E. Garassini” si svolgerà il CAMPIONATO ITALIANO TWIRLING – SERIE A mentre alla Biblioteca Civicadi Corso Roma sarà organizzata la IV GIORNATA NAZIONALE DEL FIOCCHETTO LILLA, giornata di sensibilizzazione ai disturbi alimentari a cura di Consult@noi con orario 14,30/17,30.

CAFE DAYS “AN EVENING WITH JEFF BUCKLEY” al Count Basie 
“CAFE DAYS” era l’appuntamento del lunedì sera al Sin-è di New York, la serata di maggior successo, in cui Jeff Buckley intratteneva gli spettatori davanti ad un caffè con la sua voce unica e la chitarra, ancor prima del suo debutto discografico. Un progetto che nasce dalla passione e dall’amore che abbiamo per un mito che ci accomuna; un percorso musicale che ripercorre le tappe della sua vita, dalla prima apparizione al successo mondiale.
Lo spettacolo che si terrà alle 21.30 sabato 11 marzo è composto da esecuzioni di brani dal vivo e momenti narrativi. Durante la performance si ripercorrerà la carriera del cantautore statunitense Jeff Buckley: la band suonerà brani tratti principalmente da “GRACE”, il disco d’esordio del cantante, e altre sue composizioni tra le più rappresentative.
Ingresso 10 euro + tessera arci

Ritorna al Teatro della Tosse Marta Cuscunà con il nuovo spettacolo SORRY, BOYS in scena dal 10 al 12 marzo
Marta Cuscunà presenta la terza tappa del progetto sulle Resistenze femminili, liberamente ispirato a fatti realmente accaduti. Nel 2008 diciotto ragazze di una scuola superiore americana, tutte under 16, rimangono incinte contemporaneamente. Non si tratta di una coincidenza, ma di un patto segreto tra le ragazze finalizzato ad allevare i bambini insieme, in una sorta di comune femminile dalla quale i padri sono esclusi. Nel giro di pochi mesi, si scatena uno scandalo internazionale, l’attenzione viene puntata tutta su di loro: le 18 ragazze. Sulla scena, accanto all’autrice/attrice, dodici teste mozze si interrogano sull’accaduto e rimbalzano le proprie colpe. Sono gli adulti, i genitori, il preside, l’infermiera della scuola e i giovani maschi, i padri adolescenti. Tutti appesi come trofei di caccia, inchiodati con le spalle al muro da una vicenda che li ha trovati impreparati. Le ragazze non ci sono. Solo se loro mancano lo sguardo può spostarsi sul sistema-ospite in cui questa storia è nata. Sorry boys è la terza tappa del progetto sulle Resistenze femminili ed è liberamente ispirato a fatti realmente accaduti.
Nello spettacolo si segnala la presenza di riferimenti sessuali espliciti nel linguaggio.
Biglietti: 14 euro Orari: venerdì e sabato ore 20.30 / domenica ore 18.30

Edo Timeless al Museo d’Arte Orientale E. Chiossone fino al 19 marzo
Edo Timeless40 fotografie scattate da Mino Di Vita nel Giappone d’oggi a confronto con 20 riproduzioni di foto all’albumina in bianco e nero, colorate manualmente ad acquerello, di Kusakabe Kinbei risalenti agli ultimi anni del periodo Edo e ai primi del periodo Meiji. Tra reminescenze di stampe Ukiyo-e, quando Tokyo si chiamava ancora Edo, un reportage sulle moderne metropoli nipponiche che, nonostante i cambiamenti, ospitano ancora antiche costruzioni, utilizzate come abitazioni o esercizi commerciali e vetusti templi buddhisti assediati  da condomini e avveniristiche torri di cristallo. Orario: da martedì a venerdì 9-19, sabato e domenica 10-19.30, lunedì chiuso.

Al via le selezioni per Art-è: il programma di accelerazione per le imprese culturali del futuro entro il 24 marzo
ART-EDal 15 febbraio è disponibile online il bando di selezione per le 10 migliori progettualità culturali innovativeattive nell’area di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta all’indirizzo: www.innovart-e.it. I team di progetto selezionati dalla giuria di esperti e professionisti, saranno ammessi gratuitamente ad un programma di accelerazione strutturato in 5 moduli, per una durata complessiva di 10 giornate full time (8 ore). Art-è avrà luogo dal 6 aprile al 5 giugno a Torino, ospitato da due prestigiose location nel centro della città e del suo fermento innovativo: Rinascimenti Sociali e il grattacielo Intesa Sanpaolo.

GIORNATE MAZZINIANE al Museo del Risorgimento fino al 26 marzo 
Tornano le Giornate Mazziniane per celebrare uno dei protagonisti del Risorgimento. Un programma di incontri, conferenze, visite guidate e concerti per conoscere meglio le figure dei personaggi che unificarono il nostro Paese. Con una particolare attenzione alla famosa chitarra di Giuseppe Mazzini, appartenente alle collezioni del Museo del Risorgimento, che sarà eccezionalmente esposta nel Foyer del Teatro Carlo Felice e suonata nei concerti del 17 e del 26 marzo.

Esposizione della mostra RIZOMA di Joel Cathcart fino al 26 marzo
La mostra è stata inaugurata il 10 marzo e durerà fino al 26 marzo nella Sala Dogana di Palazzo Ducale. Rizoma è un’esplorazione del paesaggio post-industriale in declino, in cui la nostra concezione rigida dello spazio urbano si scontra con l’ostinazione ciclica della natura: fiere forme geometriche si disintegrano lentamente in mezzo all’erbaccia, immerse nelle acque alluvionali, segnate dalla pioggia aspra… Joel Cathcart è un artista poliedrico: compositore, pittore e raffinato autore di canzoni, originario di Belfast, da qualche anno ha scelto Genova come dimora dopo varie peregrinazioni per il mondo. Nel 2013 ha conseguito il suo dottorato in composizione presso la Queen’s University, dove ha studiato con Piers Hellawell. Il suo ultimo album in studio, Flotsam, è stato pubblicato il 22 febbraio 2017. La sua arte è ibrida, un groviglio di stili che unisce influenze sia tradizionali sia sperimentali.
ORARIO APERTURA dal martedì alla domenica ore 15.00 | 20.00 INGRESSO LIBERO

Al Museo di Archeologia Ligure la mostra “I segni delle Meraviglie”: Disegni e figure da grotte e montagne della Liguria fino al 31 marzo
SegniLa preistoria della Liguria trova una delle sue manifestazioni più evidenti e spettacolari nei segni, grafici, plastici e figurativi, che le popolazioni della nostra regione ci hanno lasciato all’interno delle numerose testimonianze archeologiche giunte fino a noi. Nel Museo di Archeologia Ligure, la più ampia e completa rassegna della preistoria ligure, è possibile scoprire lungo l’arco di oltre 20.000 anni i principali segni impressi dall’uomo su argilla, rocce, osso, metalli e altri materiali, dalla straordinaria sepoltura del Principe della Caverna delle Arene Candide alle incisioni sulle rocce levigate dai ghiacciai della Valle delle Meraviglie (IM). Queste manifestazioni hanno un’espressione straordinaria in due complessi figurativo-sacrali realizzati in Liguria fra il III e il II millennio a.C. da oriente ad occidente: le statue stele della Lunigiana e le incisioni rupestri del Monte Bego. Partiamo alla scoperta dei significati dei segni preistorici, sperimentando noi stessi materie prime, supporti e tecniche di realizzazione.
Orari: dal martedì al venerdì 9-18.30; sabato e domenica 9.30-18.30; lunedì chiuso.
Info: 010.698104

Il Settecento nelle Collezioni Tessili dei Musei di Strada Nuova. Abiti e stoffe per nobili dimore: la mostra a Palazzo Bianco fino al 30 aprile
tessiliL’esposizione prende spunto dalla precedente mostra dedicata al pittore genovese Alessandro Magnasco, protagonista del Settecento europeo, presentando negli spazi espositivi riservati alle Collezioni Tessili un itinerario attraverso i tessuti e la moda del XVIII secolo. Ma è grazie all’opera dei volontari del Servizio Civile che per la prima volta viene offerta al pubblico la possibilità di accedere ai contenuti della mostra e di approfondire i temi di maggior interesse tramite l’inserimento, nel percorso di visita, delle didascalie interattive (QR – Code). Sarà così possibile, utilizzando il proprio smartphone, avere informazioni più dettagliate sui singoli pezzi esposti, di visionarne i particolari più curiosi, di ricostruirne il contesto originario e persino di confrontarli con altre opere. Orari: 11 ottobre – fine marzo: martedì/venerdì: 09.00/18.30; sabato/domenica: 09.30/18.30. Dal 1° aprile: martedì/venerdì: 09.00/19.00; sabato/domenica: 10.00/19.30. Lunedì chiuso. Info: 010.2759185.

Andrea Doria la nave più bella del mondo: al Galata Museo del mare fino al 30 maggio
La mostra, basandosi sulle analisi di esperti americani, su documenti e testimonianze,  affronta a 360° la storia di questa nave bellissima e sfortunata. Questa esposizione temporanea, vuole essere una “Doria experience“: attraverso ricostruzioni di ambienti della nave, tra cui la prora in scala 1:5 e una parte di ponte di passeggiata inclinato a 30°, i visitatori sono invitati a ripercorrere i piani come i passeggeri e l’equipaggio dovettero fare per scampare alla tragedia. Il modello di sei metri del Doria è il gioiello dell’esposizione.
Prezzi: Mostra inclusa nel biglietto d’ingresso. Orari: dal martedì al venerdì 10:00–18:00 (ultimo ingresso ore 17:00); sabato, domenica e festivi 10:00-19:30 (ultimo ingresso ore 18:30). Lunedì chiuso.

Mostra FLASHBACK – CULLARE, GIOCARE, CRESCERE al Castello D’Albertis fino al 4 Giugno
Diventare grandi in altri mondi e in altri tempi. A partire dalla nascita per arrivare, con i giochi, al mondo della scuola. E poi il fidanzamento e la formazione di una nuova famiglia. Una mostra che esplora i tempi della vita in diverse società tradizionali: la valdostana di fine ‘800 e quella genovese, come quella di popoli indigeni nord e sudamericani con l’aiuto di culle, giocattoli, ninne nanne e favole. Un flashback nel passato per comprendere cosa ci accomuna con questi mondi e i loro rituali, sogni e ideali.

Esposizione CIAK. MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI ai Musei di Nervi fino al 4 Giugno
La magia del cinema: divisa in due sezioni, l’esposizione propone, oltre ai 48 selezionati del concorso 2016, una vera e propria mostra nella mostra, intitolata “PER UN PUGNO DI COLORI” e costituita di oltre 130 opere originali tra bozzetti, manifesti e locandine di Renato Casaro, maestro dell’illustrazione cinematografica.
Ospite speciale della mostra, che inizierà alle 16.30, è anche presidente della Giuria del concorso promosso dall’Associazione Tapirulan di Cremona, per il quale i giovani hanno realizzato una tavola che rappresentasse la scena di un film che hanno amato o cui sono legati i loro ricordi.

L’universo artistico di Oscar Saccorotti. Dipinti, incisioni, arti decorative fino al 4 giugno
saccorottiLa mostra, che si tiene alla Wolfsoniana, realizzata in occasione del trentennale della morte di Oscar Saccorotti, grazie alla collaborazione dell’Archivio Saccorotti e arricchita dalle opere donate dagli eredi al Comune di Genova, intende documentare i differenti campi di intervento della sua complessiva ricerca, mettendo in evidenza la sua diversificata produzione nell’ambito delle arti decorative. Orari: fino al 31.03.2017 martedì-domenica ore 11.00-17.00; lunedì chiuso. Dal 01.04.2017 martedì-venerdì ore 11.00-18.00; sabato e domenica ore 12.00-19.00; lunedì chiuso. Info:010 3231329.

NiNiNFestival di Bogliasco: al via i bandi di concorso per bambini e ragazzi. La deadline è fissata al 20 giugno 
nininfestivalDopo un anno di pausa, in cui si era svolta solo un’edizione online su Facebook, torna a Bogliasco il NiNiNFestival, la manifestazione a misura di bambini e ragazzi con concorsi, spettacoli,  laboratori, giochi, incontri, conferenze e la Fiera dei Servizi al Bambino. Si apre il bando di partecipazione ai concorsi e si invitano tutti gli insegnanti, gli educatori e i genitori a stimolare i loro bambini e ragazzi a prenderne parte. Il tema portante della nuova edizione sarà “La Giustizia”.

Dinsoauri: al Museo di Storia Naturale G. Doria la mostra fino al 25 giugno
dinosauriSi tratta di una mostra con le riproduzioni a grandezza naturale delle straordinarie creature che dominarono la terra milioni di anni fa. Dinosauri permetterà al pubblico di fare un salto nel tempo per ammirare questi animali che abitarono il cielo, la terra e i mari del nostro pianeta; dal tema della fossilizzazione, con calchi di fossili, per poi immergersi in una foresta primordiale per ammirare le grandi riproduzioni: l’Ittiosauro simile a un delfino, il Carnotauro carnivoro con strutture simili a corna, il Deinosuco simile a un gigantesco coccodrillo, l’Amargasauro erbivoro, l’Albertosauro e il Tirranosauro grandi predatori.
Orario delle visite: da martedì a domenica, dalle ore 10:00 alle 18:00.
Bigliettiingresso intero € 6,00, ingresso ridotto € 4,00 (visitatori di età compresa tra i 3 e i 14 anni, visitatori con età superiore ai 65 anni; persone disabili; componenti di gruppi superiori alle 15 unità), ingresso scolaresche € 3,00 a studente, visita guidata per le scolaresche € 6,00 a studente (ingresso incluso) – (con laboratorio € 60,00 per la classe), visita guidata per i gruppi superiori alle 15 unità € 8,00 a persona (ingresso incluso). Gratis per: bambini da 0 a 3 anni, insegnanti accompagnatori di scolaresche in visita, accompagnatori di persone disabili, soci della Società degli Amici del Museo Doria. I possessori del biglietto della mostra “Dinosauri” potranno visitare il Museo pagando il biglietto ridotto per il periodo 23 novembre 2016-30 luglio 2017.

Scagni & Vapori. Gli armatori si raccontano. Al Galata Museo del Mare fino al 30 giugno
NaveDal 3 marzo un nuovo allestimento al terzo piano del Museo dedicato alla storia di Genova e del suo porto attraverso i suoi protagonisti: gli Armatori. Il progetto nasce da una stretta collaborazione tra l’Istituzione Mu.MA e l’Associazione Promotori. La Sala degli Armatori coniuga innovazione, multimedialità, interattività, e scenografia con le storie della marineria e con le straordinarie vicende economiche ed umane delle famiglie di armatori. Per info: 010 2345655

Italiano anch’io. L’immigrazione dell’Italia che cambia al Galata Museo del Mare
downloadNuovo allestimento permanente interno alla sezione MEM (Memoria e Migrazioni) del Museo Galata. Dalla famiglia alla gastronomia, dal lavoro alla scuola: per capire un fenomeno di portata globale e scoprire storie e culture dei nuovi italiani e genovesi, molti dei quali fuggiti da guerre e violenze  in una parte di mondo investito  dalle conseguenze delle cosiddette “primavere arabe” iniziate nel 2011. Orario: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30).

Nuova sala dei minerali al Museo di Storia Naturale G. Doria
mineraliHa sede permanente la Nuova sala dei minerali, completamente ristrutturata nei contenuti scientifici e nel progetto di allestimento: le vetrine riadattate per una migliore visione dei campioni, il sistema illuminante sostituito con soluzioni moderne e a risparmio energetico e, per la parte didattica è stato adottato un nuovo sistema di pannellistica che permette la fruizione di  percorsi didattici all’interno dell’esposizione. Al visitatore saranno quindi offerti nuovi punti di osservazione sull’affascinante mondo dei minerali, alla scoperta delle loro caratteristiche fisiche e chimiche; sono circa 500 i campioni esposti, arrivati da tutto il mondo, con esemplari di particolare pregio e rarità provenienti dalla  Sardegna. Orario: da martedì a domenica  10.00-18.00, lunedì chiuso.

Alberto Issel tra pittura e “arti industriali” – Dipinti inediti per Genova (1870-1916) ai Musei di Nervi – GAM, Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti,
Castello D’Albertis
IsselPittore,  designer e imprenditore:  articolata in tre sedi espositive,  la mostra raccoglie una parte significativa della collezione di Issel, delineando la parabola artistica di un genovese poliedrico e innovativo  a poco più di un anno dalla chiusura  dello storico negozio che portava il suo nome, nell’ottocentesca  via Roma.

Mecenati di ieri e di oggi a Palazzo Rosso
mecenatiCon la mostra, resa possibile dal finanziamento dello Studio Legale Rubini di Milano, tornano in esposizione un nucleo di dipinti della donazione Brignole-Sale De Ferrari che, in alcuni casi, non erano visibili al pubblico da oltre settanta anni. Orario: martedì, mercoledì e giovedì 9.00/ 19.00; venerdì 9.00/19.00 – (9.00/21.00  il 1° e 4° venerdì del mese); sabato e domenica 10.00/ 19.30; lunedì aperto per croceristi.

NESSUN COMMENTO