Eventi a Genova e in Liguria – giovedì 22 febbraio 2018

Al Count Basie Jazz Club una settimana tra jam session, reinterpretazioni e tributo alle grandi fiabe
count basieGiovedì 22 Febbraio, ore 21.30; Ingresso libero + tessera arci; GIOVEDì JAM: ENJOY THE BLUES con “Matteo Rocca band” / jam session blues.
Concerto blues di apertura e a seguire palco aperto: incontri scatenati di musicisti e cantanti per la straordinaria energia di una serata blues sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono emozioni e vibrazioni. Una serata con la straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” da gustarsi in compagnia di un drink all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Sul palco del Teatro Verdi di Sestri Ponente sale in scena: “I Trilli: una storia genovese”
trilliDopo il grande successo dell’esordio a Cicagna, lo spettacolo teatrale I Trilli: una storia genovese per la regia di Lazzaro Calcagno approda a grande richiesta al prestigioso Teatro Verdi di Sestri Ponente giovedì 22 febbraio alle ore 21:00. La seconda data del tour nel cuore di Genova sarà quella del 10 marzo alla Claque.

“Vita, morte, miracoli. L’arte della longevità”: la mostra al Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce -fino al 1 maggio
vita morte miracoliGiovedì 22 febbraio, alle ore 18:00, si terrà l’inaugurazione della mostra-manifesto del nuovo corso di Villa Croce: “Vita, morte, miracoli. L’arte della longevità“. Dentro il museo, le manifestazioni creative della quarta e quinta età della vita vengono esplose e accompagnate da una serie sia di estensioni narrative sul tema che di interventi scientifici sulle ricerche in corso sulla salute continua, sulla longevità, sul prolungamento dell’esistenza e sull’immortalità, nonché sull’evidenza demografica dell’eccezionalità della città di Genova come impressionante laboratorio mondiale della nuova lunghezza della vita e delle sue implicazioni.

Concerti e spettacoli a Genova e in Liguria – Febbraio 2018
concerti e spettacoli febbraio 2018La lista dei concerti e degli spettacoli in Liguria, che sono in programma per il mese di febbraio 2018 a Genova, Savona, Imperia a La Spezia. Scopri l’elenco diviso per provincia e per data, così da restare sempre aggiornato ovunque ti trovi in Liguria: sono tantissimi gli appuntamenti da non perdere, per vivere un mese davvero indimenticabile all’insegna della musica e del teatro!
Riunione di Capitolo BNI: Capitolo Vittoria
BNI (business network international) è la più grande organizzazione di scambio referenze a livello mondiale. La filosofia BNI si basa sull’idea di “Givers Gain” (Chi dà, riceve). BNI offre ai Membri l’opportunità di condividere idee, contatti, network, e, cosa più importante, referenze di business. Quando un Membro del tuo Capitolo incontra qualcuno interessato ai tuoi prodotti o servizi gli darà il tuo biglietto da visita. È semplice. Se le referenze sono una parte importante della tua attività, allora BNI è l’organizzazione per te. A Genova e dintorni sono attualmente attivi 5 Capitoli (gruppi) BNI ed altri si stanno formando. Il primo Capitolo di Genova è nato 10 anni fa.
Se desideri approfondire o richiedere di essere ospite ad una riunione BNI, puoi visionare questa pagina di approfondimento
cinepassioniFino al 7 gennaio 2018 si terrà, nella Loggia della Mercanzia di Genova, l’esposizione Cinepassioni, curata da Luca Malavasi – docente di Storia e Critica del Cinema presso l’Università di Genova – e nata dal desiderio di valorizzare e far conoscere tre importanti realtà legate al cinema presenti in città: la Cineteca D.W. Griffith, fondata da Angelo Humouda, la Collezione intitolata a Stefano Pittaluga e la Collezione Cine Ciak, rispettivamente centrate sul patrimonio filmico, sulla tecnologia cinematografica e sull’oggettistica.
Il soffio di Gea sul mondo della Natura, la mostra di Maria Capellini -fino all’11 marzo
Trenta opere sul tema della natura tra acquarelli, sculture e tavole. Immagini di piante spontanee della flora ligure su carta nepalese fatta a mano,  tavole e  sculture abilmente realizzate  con materiale di recupero. Maria Capellini promuove la salvaguardia dell’ambiente, utilizza materiali non convenzionali, sia nei dipinti che negli assemblaggi. Info: 010 5573681. Orari: da martedì a venerdì 10 – 17 (ultimo ingresso 16.30) sabato, domenica e festivi 10 – 19 ( ultimo ingresso 18.30).
Pablo Picasso a Genova: Palazzo Ducale ospita i capolavori del Museo parigino -fino al 6 maggio
Picasso a GenovaSei mesi di Pablo Picasso a Genova, nell’Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, con la mostra che celebra i capolavori dell’artista spagnolo prestati direttamente dall’omonimo museo parigino. Dal 10 novembre 2017 fino al 6 maggio 2018: queste sono le date durante le quali Genova diventerà il punto di riferimento in cui sia appassionati che profani avranno l’occasione di conoscere più da vicino l’essenza della poetica picassiana.
Mecenati di ieri e di oggi a Palazzo Rosso -fino al 6 maggio
mecenatiCon la mostra, resa possibile dal finanziamento dello Studio Legale Rubini di Milano, tornano in esposizione un nucleo di dipinti della donazione Brignole-Sale De Ferrari che, in alcuni casi, non erano visibili al pubblico da oltre settanta anni. Orario: martedì, mercoledì e giovedì 9.00/ 19.00; venerdì 9.00/19.00 – (9.00/21.00  il 1° e 4° venerdì del mese); sabato e domenica 10.00/ 19.30; lunedì aperto per croceristi.
Genova Mediterraneo e ritorno – Un viaggio a disegni animati attraverso Crêuza de mä -fino al 31 maggio
Genova Mediterraneo e ritornoIl museo viadelcampo29rosso ospiterà la mostra sul progetto Genova Mediterraneo e ritorno – Un viaggio a disegni animati attraverso Crêuza de mä, ideato e diretto da Matteo Valenti per coinvolgere le scuole d’arte nell’illustrazione a disegni a animati delle sette canzoni del disco che Fabrizio De Andrè ha dedicato all’incontro fra le sonorità dei Paesi del Mediterraneo.
Van Dyck e i suoi amici: Fiamminghi a Genova 1600-1640 a Palazzo della Meridiana -fino al 10 giugno
van dyckLa mostra “Van Dyck e i suoi amici – Fiamminghi a Genova 1600-1640”, organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo della Meridiana e curata da Anna Orlando, si terrà aPalazzo della Meridiana dal 9 al 10 giugno . La Mostra racconta una straordinaria e unica stagione pittorica per l’Europa in cui Genova è crogiuolo di culture, emporio commerciale ma anche artistico, effervescente centro propulsore di bellezza.
Kriptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale: la mostra al Museo di Storia Naturale -fino al 2 settembre
In natura nulla è come sembra e l’inganno è l’unica costante. Mimetismo non vuole dire solo nascondersi, ma fingere di essere qualcosa di diverso; gli animali assumono forme e colori di quanto li circonda, oppure spaventano i nemici con colorazioni vistose. La mostra Kryptòs, inganno e mimetismo nel mondo animale racconta questo mondo affascinante con una selezione di animali vivi molto speciali: rane variopinte, camaleonti, gechi, insetti foglia, mantidi e ragni con livree sorprendenti, presentati all’interno di grandi terrari arredati che riproducono l’ambiente naturale delle specie ospitate (tutte nate in cattività e non pericolose).
Nervi, Riviera in Città: le attività per riscoprire il borgo tra natura, arte, mare, degustazioni e sport -fino al 28 ottobre
nerviScoprire il borgo di Nervi, uno dei luoghi paesaggistici più belli e panoramici di Genova, attraverso percorsi che dal porticciolo si snodano verso la caratteristica passeggiata, i Parchi storici e il distretto dei Musei di arte moderna; svelare, grazie alle visite olfattive, il profumo delle opere delle collezioni museali e delle essenze e fragranze che i parchi custodiscono, conoscere le antiche tradizioni legate al mare e alla coltivazione dei prodotti del territorio attraverso laboratori esperienziali tra mare e collina, scovare gli anfratti più suggestivi della scogliera praticando attività sportive. Cinque esperienze diverse per immergersi nell’armonia di Nervi e gustare al giusto ritmo i piaceri della Riviera in città.
Italiano anch’io. L’immigrazione dell’Italia che cambia al Galata Museo del Mare
downloadNuovo allestimento permanente interno alla sezione MEM (Memoria e Migrazioni) del Museo Galata. Dalla famiglia alla gastronomia, dal lavoro alla scuola: per capire un fenomeno di portata globale e scoprire storie e culture dei nuovi italiani e genovesi, molti dei quali fuggiti da guerre e violenze  in una parte di mondo investito  dalle conseguenze delle cosiddette “primavere arabe” iniziate nel 2011. Orario: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30).

Nuova sala dei minerali al Museo di Storia Naturale G. Doria
mineraliHa sede permanente la Nuova sala dei minerali, completamente ristrutturata nei contenuti scientifici e nel progetto di allestimento: le vetrine riadattate per una migliore visione dei campioni, il sistema illuminante sostituito con soluzioni moderne e a risparmio energetico e, per la parte didattica è stato adottato un nuovo sistema di pannellistica che permette la fruizione di  percorsi didattici all’interno dell’esposizione. Al visitatore saranno quindi offerti nuovi punti di osservazione sull’affascinante mondo dei minerali, alla scoperta delle loro caratteristiche fisiche e chimiche; sono circa 500 i campioni esposti, arrivati da tutto il mondo, con esemplari di particolare pregio e rarità provenienti dalla  Sardegna. Orario: da martedì a domenica  10.00-18.00, lunedì chiuso.

Alberto Issel tra pittura e “arti industriali” – Dipinti inediti per Genova (1870-1916) ai Musei di Nervi – GAM, Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti,
Castello D’Albertis
IsselPittore,  designer e imprenditore:  articolata in tre sedi espositive,  la mostra raccoglie una parte significativa della collezione di Issel, delineando la parabola artistica di un genovese poliedrico e innovativo  a poco più di un anno dalla chiusura  dello storico negozio che portava il suo nome, nell’ottocentesca  via Roma.

CONDIVIDI
Articolo precedente10 minuti con noi al Canile del Monte Gazzo di Genova
Prossimo articoloIl Ghetto del centro storico di Genova: l’incontro con Andrea Buti
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO