Eventi a Genova e in Liguria – domenica 4 novembre 2018

Concerti e spettacoli

Concerti e spettacoli a Genova e in Liguria – Novembre 2018
Concerti e spettacoli
La lista dei concerti e degli spettacoli in Liguria, che sono in programma per il mese di novembre 2018 a Genova, Savona, Imperia a La Spezia. Scopri l’elenco diviso per provincia e per data, così da restare sempre aggiornato ovunque ti trovi in Liguria: sono tantissimi gli appuntamenti da non perdere, per vivere un mese davvero indimenticabile all’insegna della musica e del teatro!

Eventi in Liguria per Halloween 2018
eventi halloween liguria 2018Anche quest’anno in tutta la Liguria non mancano gli eventi per festeggiare Halloween. Scopri la lista delle feste e degli appuntamenti organizzati per la nottata più paurosa dell’anno, con eventi collaterali dal 24 ottobre al 4 novembre 2018 nelle quattro province liguri: Genova, Savona, La Spezia e Imperia. Di seguito ti riportiamo il calendario completo con date e orari di ogni singola festa…

Il Coro Monte Cauriol presenta I Canti della Grande Guerra al Teatro Sociale di Camogli
Coro Monte CauriolDomenica 4 novembre, ore 21, il Coro Monte Cauriol presenta il concerto “I canti della Grande Guerra nel centenario della sua fine” (Prima guerra mondiale, 28 luglio 1914 – 11 novembre 1918) al Teatro Sociale di Camogli. Il Coro Monte Cauriol è un’associazione indipendente e senza fini di lucro, che si pone come principale obiettivo la ricerca, la conservazione e la divulgazione del canto di montagna e popolare. Nasce a Genova nell’anno 1950 a opera di alcuni studenti della Facoltà di Ingegneria che, appassionati di montagna e di canti alpini.

I Fantasmi della Lanterna e del Mare: un percorso del terrore in occasione di Halloween
fantasmi della lanternaDomenica 4 novembre, dalle ore 16:00, presso la Lanterna di Genova si svolgerà “Fantasmi della Lanterna e del Mare“: un percorso animato tra leggenda, storia e fantasia nel parco di uno tra i Fari più alti del Mondo. Ingresso offerta minima Euro 12,00  i bambini fino a 10 anni gratis (posti limitati) a favore dell’associazione Amici della Lanterna, prenotazione obbligatoria. Partenze alle ore: 15,30 – 15,45 – 16,00 – 16,15. (Le partenze potrebbero subire 10 minuti di ritardo per motivi tecnici). Prenotazione Obbligatoriafondazioneamon@live.it

Girolio a Diano Marina: un weekend immersi nell’eccellenza dell’extravergine d’oliva
Girolio d’Italia 2018 fa tappa in Liguria. Sabato 3 e domenica 4 novembre Diano Marina in provincia di Imperia – Città dell’Olio dal 2017 – ospiterà l’unica tappa ligure del tour dell’extra vergine promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio d’intesa con i coordinamenti regionali, giunto alla sua nona edizione. Nell’Anno del cibo italiano, ci aspettano visite e degustazioni nei frantoi, mercatini dell’olio e dei prodotti tipici, menù a tema nei ristoranti, incontri di approfondimento sulla civiltà olivicola, i luoghi di produzione e le eccellenze del territorio. Due giorni di eventi nell’evento per celebrare l’olio e il paesaggio da cui nasce.

Borgo in Festa a Celle Ligure: il programma completo
borgo in festaStraordinario appuntamento a Celle Ligure, domenica 4 novembre, per la XXIV edizione di Borgo in Festa, fiera mercato con rievocazione storica, organizzata dal Consorzio Promotur con il contributo del Comune di Celle Ligure. Sarà l’occasione per curiosare fra banchi di artisti e artigiani, lasciarsi tentare da eccellenze enogastronomiche liguri e di altre regioni, ammirare sbandieratori, danzatori, schermitori, artisti di strada, che si esibiranno nella splendida cornice del borgo vecchio di Celle, fra caratteristici caruggi e piazzette.

Al Teatro Verdi lo spettacolo “Il vaso di Pandora”
Domenica 4 Novembre, alle ore 16.00, la Compagnia I Villezzanti presenta lo spettacolo “Il vaso di Pandora” al Teatro Verdi. Il nome della commedia trae spunto dal celeberrimo mito greco sull’origine del male sulla terra, ma in realtà narra una divertentissima vicenda ambientata negli anni Trenta. All’omonimo testo goviano è accomunata dalla comica e dalla credibilità dei personaggi, ma sia la trama che la vicenda sono un’assoluta novità. Da pochi giorni Filippo Peruzzi è rimasto solo, l’amata moglie Pandora, integerrima ed economa padrona di casa, è morta lasciandogli in eredità solamente un vaso di scarso valore. Filippo, ormai vedovo e senza figli, è rassegnato ad una vita di solitudine quando per un caso fortuito rompe il vaso e scopre un testamento con il quale la defunta consorte lo nomina erede di una cospicua fortuna. L’affezionata Caterina, anziana serva di casa, gli conferma che la Signora Pandora ha scritto di suo pugno quel foglio, ma gli interrogativi non mancano. Qual’è l’origine di tutto quel denaro? Ingresso € 12.00.

Al Festival della Scienza il laboratorio con modellini Ducati e Ferrari di Meccano per i piccoli ingegneri in erba -fino al 4 novembre
Festival della ScienzaIl Festival della Scienza di Genova e Meccano, lo storico sistema di costruzioni inventato 120 anni fa da Frank Hornby, uniscono le loro competenze per dare vita a uno speciale laboratorio, dedicato a tutti i futuri ingegneri e ai piccoli appassionati delle due e quattro ruote, “In Pista con Meccano – le leggi della fisica un pezzo alla volta”, che si terrà ogni giorno per tutta la durata del festival, fino al 4 novembre in Piazza delle Feste nell’Area del Porto Antico.

Il Cane Senza Coda: in scena al Teatro della Tosse -fino al 4 novembre
IL CANE SENZA CODADal 23 ottobre al 4 novembre in Prima Nazionale la nuova produzione del Teatro della Tosse con la regia di Emanuele Conte, che apre il filone dedicato alla nuova drammaturgia contemporanea del Cantiere Campana. Il Cane Senza Coda, un’opera teatrale di Paolo Bonfiglio, con la collaborazione drammaturgica di Antonio Tancredi, le musiche originali di Tommaso Rolando e i costumi realizzati da Daniela De Blasio.

Stengel. Existence is Resistance. E l’arte che resta -fino al 23 novembre
StengelIn un periodo storico in cui la pittura difende faticosamente il suo ruolo nei confronti di altri media come la fotografia, il video, l’istallazione, la nuova stagione al Museo di Sant’Agostino propone una mostra improntata sull’opera proteiforme di Karl Stengel, artista di origini ungheresi scomparso nel 2017, in un confronto con i protagonisti storici del Cinque e del Seicento genovese.

“Sul Mare. Immagini di Genova dal XVI al XIX secolo” -fino al 2 dicembre
sul mareDal 19 settembre al 2 dicembre Palazzo Rosso ospiterà la mostra “Sul Mare. Immagini di Genova dal XVI al XIX secolo”. La mostra è un viaggio attraverso le rappresentazioni di Genova dal 1500 fino al 1900. I visitatori potranno immergersi in un racconto lungo più di tre secoli, fra realtà e finzione, mostri marini e grandi vascelli, allegorie che ne celebrano la gloria, carte antiche che ne disegnano il litorale.

Palazzo Lomellino apre il Salotto del Cavalier Tempesta con gli affreschi di Pieter Mulier -fino al 6 gennaio
Palazzo LomellinoApre al pubblico dal 1 novembre al 6 gennaio il Salotto del Cavalier Tempesta: un progetto di valorizzazione degli affreschi attribuiti a Pieter Mulier (Haarlem, Olanda 1637 – Milano 1701) nel salotto dell’ala di levante del Primo Piano Nobile di Palazzo Nicolosio Lomellino, uno dei Palazzi dei Rolli più affascinanti di via Garibaldi, a Genova. Una raffinata decorazione ad affresco raffigurante cinque Paesaggi, racchiusi all’interno di finte cornici dorate impreziosite da motivi a foglia, a imitazione di grandi dipinti su tela inseriti all’interno di illusionistiche quadrature.

Handhumans vs handimals: mani dipinte in iperrealistiche sembianze di animali -fino al 13 gennaio
Handhumans vs handimalsHandhumans vs handimals: due musei per un artista, con gigantografie su tela di mani dipinte dall’artista Guido Daniele che assumono le iperrealistiche sembianze di animali (al Museo di Storia Naturale), di popoli, monumenti e ambienti naturali inediti (al Castello D’Albertis). Nelle vetrine del castello, i reperti delle collezioni del museo provenienti dai paesi rappresentati alla parete dialogano con le immagini, talvolta facendo da contraltare, talvolta confermando gli stereotipi proposti.

“Fra Legno e Pietra”: la mostra permanente di Gianfranco Timossi al Castello di Campo Ligure
fra legno e pietraLa mostra permanente dello scultore Gianfranco Timossi Fra Legno e Pietra” si tiene nelle sale del Castello di Campo Ligure. Si tratta di un racconto attraverso sculture lignee nelle antiche mura del castello di Campo Ligure sull’essenza della natura umana nel suo dispiegarsi nel tempo. Fenomenologia di forma e sentimento capace di autocomprendersi razionalmente nella rappresentazione artistica. In mostra è l’umanità colta nel tempo, attraverso le età della vita e gli stati d’animo che le accompagnano: la fanciullezza, la maturità, l’origine di una nuova vita nel rapporto quotidiano e prima ancora ideale fra madre e figlio, la senilità e il rapporto fra passato e futuro.

Nuova sala dei minerali al Museo di Storia Naturale G. Doria minerali
Ha sede permanente la Nuova sala dei minerali, completamente ristrutturata nei contenuti scientifici e nel progetto di allestimento: le vetrine riadattate per una migliore visione dei campioni, il sistema illuminante sostituito con soluzioni moderne e a risparmio energetico e, per la parte didattica è stato adottato un nuovo sistema di pannellistica che permette la fruizione di  percorsi didattici all’interno dell’esposizione. Al visitatore saranno quindi offerti nuovi punti di osservazione sull’affascinante mondo dei minerali, alla scoperta delle loro caratteristiche fisiche e chimiche; sono circa 500 i campioni esposti, arrivati da tutto il mondo, con esemplari di particolare pregio e rarità provenienti dalla  Sardegna. Orario: da martedì a domenica  10.00-18.00, lunedì chiuso.

Alberto Issel tra pittura e “arti industriali” – Dipinti inediti per Genova (1870-1916) ai Musei di Nervi – GAM, Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, Castello D’Albertis IsselPittore,  designer e imprenditore:  articolata in tre sedi espositive,  la mostra raccoglie una parte significativa della collezione di Issel, delineando la parabola artistica di un genovese poliedrico e innovativo  a poco più di un anno dalla chiusura  dello storico negozio che portava il suo nome, nell’ottocentesca  via Roma.

Galata – Museo del Mare: la Sala degli Armatori
Da marzo 2017 ha aperto al pubblico la Sala degli Armatori, un nuovo allestimento per la sala del piroscafo dedicato alla storia di Genova e del suo porto attraverso i suoi protagonisti: gli Armatori. Il progetto nasce da una stretta collaborazione tra l’Istituzione Mu.MA e l’Associazione Promotori Musei del Mare. La sala coniuga innovazione, multimedialità, interattività e scenografia con le storie della marineria e con le straordinarie vicende economiche ed umane delle famiglie di armatori. L’allestimento presenta 18 modelli di navi tra mercantili e passeggeri; 4 filmati realizzati per raccontare alcuni momenti salienti a bordo del piroscafo quando armatori e politici decidevano il futuro della marineria e la ripresa dell’economia genovese; due videoproiezioni a tutta parete: un bombardamento durante la seconda guerra mondiale ed una manovra nel porto di Genova; la ricostruzione della plancia di comando di una nave mercantile con il simulatore per condurre il visitatore in tre missioni. Il percorso è diviso in 6 sezioni-  il porto, i traffici, pubblico/privato, equipaggi, mestiere, innovazione, merci – corredate di foto, documenti, testi, voci per presentare al pubblico tutti gli aspetti del mestiere dell’armatore.

Galata – Museo del Mare: la Sala della Tempesta – Realtà Virtuale
Da Pasqua 2018 la Sala della Tempesta in 4 D, grazie all’utilizzo della Realtà Virtuale, presenta un nuovo allestimento per coinvolgere ulteriormente il “visi – attore” nell’avventura di un naufragio a Capo Horn, a bordi di una scialuppa di salvataggio. Il nuovo allestimento comprende una prima parte di avvicinamento al tema delle tempeste nella storia, attraverso dipinti, stampe, incisioni, ex voto ed oggetti della vita comune che si trovavano a bordo delle scialuppe di salvataggio. Nella seconda parte, in linea con la filosofia “Sali a bordo” del Galata Museo del Mare il pubblico è invitato a prendere posto su apposite sedute dinamiche, all’interno della scialuppa di salvataggio, e dotato di un Head Mounted Display (Samsung Gear VR), può vivere in prima persona l’avvincente viaggio nel mare in tempesta.

CONDIVIDI
Articolo precedenteConcerti e spettacoli a Genova e in Liguria – Novembre 2018
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – lunedì 5 novembre 2018
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO