Eventi a Genova e in Liguria – domenica 25 febbraio 2018

Concerti aperitivo

Domenica visita organizzata al Giardino Segreto di Palazzo Lomellino e al Parco di Villa Durazzo Pallavicini
Palazzo LomellinoDomenica 25 febbraio l’Associazione Palazzo Lomellino Di Strada Nuova Onlus e il Parco Storico di Villa Durazzo Pallavicini propongono una visita guidata unica al Giardino Segreto di Palazzo Lomellino e al Parco di Villa Durazzo Pallavicini. La giornata partirà alle ore 10.00 con la visita al Parco storico di Villa Durazzo Pallavicini (Genova – Pegli) e alle ore 15.30 visita guidata al Giardino Segreto di Palazzo Nicolosio Lomellino (Via Garibaldi, 7).

Al Teatro Instabile lo spettacolo “Processo alle streghe”: un fatto realmente accaduto nella Genova del 1600
processo alle stregheDomenica 25 febbraio, alle ore 21, al Teatro Instabile di Genova (via Cecchi 19r), la Compagnia teatrale Cuori Liberi fondata da Deborah Carelli, tornerà in scena dopo il sold out al Teatro Altrove Processo alle Streghe, una storia realmente accaduta nel centro storico di Genova nel 1633. La vicenda trae ispirazione dalla vera storia di Vittoria Firpo, Stria del Sestiere di Prè.

I Calibro 35 al Crazy Bull di Sampierdarena
Domenica 25  febbraio al Crazy Bull per la rassegna musicale BangArang! alle ore 21.30 arrivano i Calibro 35. A 2 anni di distanza da S.P.A.C.E. i Calibro 35 escono con un nuovo disc; decade per il loro decimo anno di attività, e fanno tappa a Genova con un concerto imperdibile. I Calibro 35, formati da Massimo Martellotta alle chitarre, Enrico Gabrielli al pianoforte, Luca Cavina al basso, Fabio Rondanini alla batteria, e Tommaso Colliva ai suoni, sono un gruppo funk-jazz italiano formatosi nel 2007 a Milano. Il loro sound è ispirato dalle colonne sonore di molti film di genere poliziottesco tipici dell’Italia degli anni settanta in una modulaazione di suoni e strumenti diversi e ricercati. L’apertura del concerto è affidata a Effe Punto. Apertura porte ore 20:00, costo del biglietto: 15,00 € + dp acquistabile anche presso il GOA Box in Salita Pollaiuoli 66 R. Info: www.goaboa.it

Al Teatro Sociale di Camogli arriva La Locandiera, di Carlo Goldoni
La locandieraDomenica 25 febbraio, alle ore 17:00, al Teatro Sociale di Camogli salirà in scena lo spettacolo di Carlo Goldoni “La Locandiera“: Mirandolina diventa Don Giovan Ni, fra parrucche settecento e bambole in crinolina, nella regia di Andrea Chiodi per Proxima Rex. Fra i protagonisti, MARIANGELA GRANELLI nel ruolo della Locandiera e TINDARO GRANATA, da poco applauditissimo per il suo “Geppetto e Geppetto“, nei panni del Marchese di Forlimpopoli. Completano il cast CATERINA CARPIOEMILIANO MASALAFRANCESCA PORRINI.

Teatro Verdi: gli spettacoli della settimana -fino al 25 febbraio
teatro verdiDi seguito vi riportiamo i prossimi spettacoli del Teatro Verdi di Genova Sestri Ponente. Martedì 20 febbraio – ore 16.00, Una poltrona all’opera, Traviata (dal Metropolitan New York). Giovedì 22 febbraio – ore 21.00, I Trilli: una storia genovese, Regia di Lazzaro Calcagno. Domenica 25 febbraio – ore 16.00, Compagnia Don BoscoMi ghe creddo e tì…?
Concerti Aperitivo: a Rapallo la rassegna di musica classica ogni domenica pomeriggio fino ad aprile
Concerti aperitivoPer il tredicesimo anno consecutivo A.MU.S.A.- Associazione Musicale S. Ambrogio, con il patrocinio e il contributo del Comune di Rapallo, ha organizzato la rassegna di musica classica intitolata “Concerti Aperitivo”, serie di 8 concerti che si effettueranno presso il Teatro delle Clarisse di Rapallo, ogni domenica in orario pomeridiano.
Domenica 25 febbraio – ore 17.00
Marianna PRIZZON Soprano
Maddalena MURARI Pianoforte
Musiche di Donizetti, Puccini, Rossini
Concerti e spettacoli a Genova e in Liguria – Febbraio 2018
concerti e spettacoli febbraio 2018La lista dei concerti e degli spettacoli in Liguria, che sono in programma per il mese di febbraio 2018 a Genova, Savona, Imperia a La Spezia. Scopri l’elenco diviso per provincia e per data, così da restare sempre aggiornato ovunque ti trovi in Liguria: sono tantissimi gli appuntamenti da non perdere, per vivere un mese davvero indimenticabile all’insegna della musica e del teatro!
cinepassioniFino al 7 gennaio 2018 si terrà, nella Loggia della Mercanzia di Genova, l’esposizione Cinepassioni, curata da Luca Malavasi – docente di Storia e Critica del Cinema presso l’Università di Genova – e nata dal desiderio di valorizzare e far conoscere tre importanti realtà legate al cinema presenti in città: la Cineteca D.W. Griffith, fondata da Angelo Humouda, la Collezione intitolata a Stefano Pittaluga e la Collezione Cine Ciak, rispettivamente centrate sul patrimonio filmico, sulla tecnologia cinematografica e sull’oggettistica.
Castello D’Albertis Museo delle Culture del mondo ospiterà la mostra legata al libro di Giorgio PaganoSao Tomé e Principe – Diario do centro do mundo”. “L’Africa – scrive Paganoè sempre più ‘nostra’. Le migrazioni, la globalizzazione e la crisi economica, il terrorismo jihadista: tutto spinge a superare i confini, a rendere permeabili le frontiere, a unire Europa e Africa. L’Europa non può più essere altra rispetto all’Africa, e viceversa: i destini sono interconnessi, il rapporto è e sarà sempre più stretto, tra grandi difficoltà e altrettanto grandi opportunità. Troppe sono le cause comuni che ci interpellano. L’Africa è il nostro grande Sud, l’Europa è il grande Nord dell’Africa“.
Il soffio di Gea sul mondo della Natura, la mostra di Maria Capellini -fino all’11 marzo
Trenta opere sul tema della natura tra acquarelli, sculture e tavole. Immagini di piante spontanee della flora ligure su carta nepalese fatta a mano,  tavole e  sculture abilmente realizzate  con materiale di recupero. Maria Capellini promuove la salvaguardia dell’ambiente, utilizza materiali non convenzionali, sia nei dipinti che negli assemblaggi. Info: 010 5573681. Orari: da martedì a venerdì 10 – 17 (ultimo ingresso 16.30) sabato, domenica e festivi 10 – 19 ( ultimo ingresso 18.30).
“Vita, morte, miracoli. L’arte della longevità”: la mostra al Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce -fino al 1 maggio
vita morte miracoliLa mostra-manifesto del nuovo corso di Villa Croce: “Vita, morte, miracoli. L’arte della longevità“ si terrà a al Museo d’Arte Contemporanea fino al 1 maggio. Dentro il museo, le manifestazioni creative della quarta e quinta età della vita vengono esplose e accompagnate da una serie sia di estensioni narrative sul tema che di interventi scientifici sulle ricerche in corso sulla salute continua, sulla longevità, sul prolungamento dell’esistenza e sull’immortalità, nonché sull’evidenza demografica dell’eccezionalità della città di Genova come impressionante laboratorio mondiale della nuova lunghezza della vita e delle sue implicazioni.
Pablo Picasso a Genova: Palazzo Ducale ospita i capolavori del Museo parigino -fino al 6 maggio
Picasso a GenovaSei mesi di Pablo Picasso a Genova, nell’Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, con la mostra che celebra i capolavori dell’artista spagnolo prestati direttamente dall’omonimo museo parigino. Dal 10 novembre 2017 fino al 6 maggio 2018: queste sono le date durante le quali Genova diventerà il punto di riferimento in cui sia appassionati che profani avranno l’occasione di conoscere più da vicino l’essenza della poetica picassiana.
Mecenati di ieri e di oggi a Palazzo Rosso -fino al 6 maggio
mecenatiCon la mostra, resa possibile dal finanziamento dello Studio Legale Rubini di Milano, tornano in esposizione un nucleo di dipinti della donazione Brignole-Sale De Ferrari che, in alcuni casi, non erano visibili al pubblico da oltre settanta anni. Orario: martedì, mercoledì e giovedì 9.00/ 19.00; venerdì 9.00/19.00 – (9.00/21.00  il 1° e 4° venerdì del mese); sabato e domenica 10.00/ 19.30; lunedì aperto per croceristi.
Genova Mediterraneo e ritorno – Un viaggio a disegni animati attraverso Crêuza de mä -fino al 31 maggio
Genova Mediterraneo e ritornoIl museo viadelcampo29rosso ospiterà la mostra sul progetto Genova Mediterraneo e ritorno – Un viaggio a disegni animati attraverso Crêuza de mä, ideato e diretto da Matteo Valenti per coinvolgere le scuole d’arte nell’illustrazione a disegni a animati delle sette canzoni del disco che Fabrizio De Andrè ha dedicato all’incontro fra le sonorità dei Paesi del Mediterraneo.
Kriptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale: la mostra al Museo di Storia Naturale -fino al 2 settembre
In natura nulla è come sembra e l’inganno è l’unica costante. Mimetismo non vuole dire solo nascondersi, ma fingere di essere qualcosa di diverso; gli animali assumono forme e colori di quanto li circonda, oppure spaventano i nemici con colorazioni vistose. La mostra Kryptòs, inganno e mimetismo nel mondo animale racconta questo mondo affascinante con una selezione di animali vivi molto speciali: rane variopinte, camaleonti, gechi, insetti foglia, mantidi e ragni con livree sorprendenti, presentati all’interno di grandi terrari arredati che riproducono l’ambiente naturale delle specie ospitate (tutte nate in cattività e non pericolose).
Nervi, Riviera in Città: le attività per riscoprire il borgo tra natura, arte, mare, degustazioni e sport -fino al 28 ottobre
nerviScoprire il borgo di Nervi, uno dei luoghi paesaggistici più belli e panoramici di Genova, attraverso percorsi che dal porticciolo si snodano verso la caratteristica passeggiata, i Parchi storici e il distretto dei Musei di arte moderna; svelare, grazie alle visite olfattive, il profumo delle opere delle collezioni museali e delle essenze e fragranze che i parchi custodiscono, conoscere le antiche tradizioni legate al mare e alla coltivazione dei prodotti del territorio attraverso laboratori esperienziali tra mare e collina, scovare gli anfratti più suggestivi della scogliera praticando attività sportive. Cinque esperienze diverse per immergersi nell’armonia di Nervi e gustare al giusto ritmo i piaceri della Riviera in città.
Italiano anch’io. L’immigrazione dell’Italia che cambia al Galata Museo del Mare
downloadNuovo allestimento permanente interno alla sezione MEM (Memoria e Migrazioni) del Museo Galata. Dalla famiglia alla gastronomia, dal lavoro alla scuola: per capire un fenomeno di portata globale e scoprire storie e culture dei nuovi italiani e genovesi, molti dei quali fuggiti da guerre e violenze  in una parte di mondo investito  dalle conseguenze delle cosiddette “primavere arabe” iniziate nel 2011. Orario: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30).

Nuova sala dei minerali al Museo di Storia Naturale G. Doria
mineraliHa sede permanente la Nuova sala dei minerali, completamente ristrutturata nei contenuti scientifici e nel progetto di allestimento: le vetrine riadattate per una migliore visione dei campioni, il sistema illuminante sostituito con soluzioni moderne e a risparmio energetico e, per la parte didattica è stato adottato un nuovo sistema di pannellistica che permette la fruizione di  percorsi didattici all’interno dell’esposizione. Al visitatore saranno quindi offerti nuovi punti di osservazione sull’affascinante mondo dei minerali, alla scoperta delle loro caratteristiche fisiche e chimiche; sono circa 500 i campioni esposti, arrivati da tutto il mondo, con esemplari di particolare pregio e rarità provenienti dalla  Sardegna. Orario: da martedì a domenica  10.00-18.00, lunedì chiuso.

Alberto Issel tra pittura e “arti industriali” – Dipinti inediti per Genova (1870-1916) ai Musei di Nervi – GAM, Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti,
Castello D’Albertis
IsselPittore,  designer e imprenditore:  articolata in tre sedi espositive,  la mostra raccoglie una parte significativa della collezione di Issel, delineando la parabola artistica di un genovese poliedrico e innovativo  a poco più di un anno dalla chiusura  dello storico negozio che portava il suo nome, nell’ottocentesca  via Roma.

NESSUN COMMENTO