Eventi a Genova e in Liguria – domenica 14 agosto 2016

Il Covo di Nord Est e il Covino non vanno in ferie: aperti tutte le sere fino a Ferragosto
CovoPer animare le serate estive d’agosto, a dispetto di chi si trova lidi lontani, il Covo di Nord Est e il Covino, i locali notturni tra Portofino e Santa Margherita Ligure, propongono un programma ricco di appuntamenti. Fino al 15 agosto, infatti, rimarranno aperti tutte le sere tra cene d’autore, musica per ogni gusto e fuochi d’artificio per ballare sino all’alba sotto le stelle.

“Wildlife photographer of the year” al Museo di Storia Naturale fino al 25 settembre

© David Doubilet
30 © David Doubilet (United States) Turtle flight

Wildlife photographer of the year è la prestigiosa esposizione di fotografie naturalistiche di fama mondiale, che sarà a disposizione dei visitatori del Museo Civico di Storia Naturale G. Doria fino al 25 settembre. Divenuta negli anni un appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano la natura nella sua dimensione più spontanea e incontaminata: dagli spettacolari paesaggi sconfinati ai ritratti che svelano l’intimità dei comportamenti animali, la mostra offre un quadro ineguagliabile della bellezza, del dramma e della diversità del mondo naturale.
Orari:
da martedì a domenica, dalle ore 10 alle 18; lunedì chiuso.
Biglietti per accedere alla mostra:
ingresso intero € 5,00;
ingresso ridotto € 3,00 (visitatori di età compresa tra i 3 e i 14 anni; visitatori con età superiore ai 65 anni; persone disabili; componenti di gruppi superiori alle 15 unità).

Sguardi a Levante: la mostra di Cristiana Mugerli al Brugnato 5Terre Outlet Village fino al 20 agosto
Sguardi a Levante
Dal 23 luglio a sabato 20 agosto, l’Art Gallery dell’Outlet Village di Brugnato ospiterà il vernissage di Cristiana Mugerli, Sguardi al Levante: un’esposizione che conta 26 opere su tela emblematiche del lavoro della pittrice.
L’artista propone, attraverso i suoi quadri, un viaggio in quella Liguria minima segnata dai paesaggi aggregati e verticali delle Cinque Terre. Il suo sguardo si spinge, inoltre, nell’entroterra della Lunigiana, luogo di idilli visivi e di memorie affettive. Per chi guarda, oltre alla bellezza, viene offerta un’ulteriore occasione di riflettere sulla reciprocità tra uomo e natura, proprio in quei luoghi che nel tempo hanno affascinato artisti come Signorini, Carrà, Lilloni, Funi e Tosi.

Smoke: a Villa Croce la mostra di sculture pubbliche ispirate dalla segnaletica stradale fino al 5 settembre
SmokeSmoke, la mostra ideata dall’artista statunitense Mark Handforth, è un’esposizione che riunisce opere già esistenti e nuovi lavori ideati in risposta agli ambienti del Museo stesso.
Handforth si è distinto a livello internazionale per la creazione di sculture pubbliche di grandi dimensioni che nascono dal confronto con le proporzioni stranianti delle metropoli americane e con gli elementi minori del paesaggio urbano quali segnali stradali, panchine, e impianti d’illuminazione pubblica. Il titolo della mostra nasce proprio dalla fascinazione dell’artista per la resa grafica della parola “smoke” (fumo) nella segnaletica stradale americana.

Universo Greenaway/Greenaway’s Universe ai Musei di Nervi fino al 2 ottobre
Peter GreenawayI Musei di Nervi, tra cui le Raccolte Frugone e la Galleria d’Arte Moderna, ospitano due mostre dedicate a Peter Greenaway: regista e al tempo stesso pittore di origine inglese. Si tratta di una raccolta di oltre 100 opere, tra dipinti e disegni, realizzati dall’artista tra il 1995 e il 2015, le cui esposizione sono curate da Maria Flora Giubilei. L’evento nasce in collaborazione con il 22° Festival Internazionale della Poesia e con Luperpedia Foundation di Amsterdam.

BODY WORLDS – Al cuore della vita – Ai Magazzini del Cotone

BodyWorlds14 (Large)BODY WORLDS, la mostra ideata dal noto medico e scienziato tedesco Gunther von Hagens, sta riscuotendo sempre più successo a Genova dove dall’apertura ad oggi sono stati contati circa 35.000 visitatori. BODY WORLDS consente a tutti, profani, medici, studenti, bambini, di avvicinarsi ad un mondo misterioso e troppo spesso non approfondito. I visitatori sono accompagnati alla scoperta di se stessi, guidati da un linguaggio semplice ed esauriente che permette di cogliere la funzionalità di tutti i meccanismi biologici e i più profondi dettagli delle patologie possibili. La mostra sviluppa così una coscienza e una sensibilità nuove, della salute e del suo mantenimento.
Orari
Dal lunedì al giovedì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
Venerdì e sabato dalle ore 10:00 alle ore 23:00
Domenica dalle ore 10:00 alle ore 21:00
(ingresso consentito fino a un’ora prima della chiusura)

CONDIVIDI
Articolo precedenteRumore, risarcimento del danno – Il caso del rumore ferroviario e del rumore autostradale
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – lunedì 15 agosto 2016
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO