Diario di una mamma: il Carnevale dei bambini, la principessa Sofia

Siamo arrivati a Febbraio e, nonostante il freddo, siamo riusciti a vedere finalmente un po’ di sole.
Nelle poche belle giornate che ci sono state in questo periodo abbiamo deciso di approfittare del Carnevale per far divertire un po’ la nostra Sofia.
In realtà per Sofia non è il primo Carnevale, infatti l’anno scorso a soli sette mesi l’abbiamo vestita da fragolina, ed era bellissima. Ma quest’anno è grande, ha 19 mesi, e partecipare ad una festa per lei ha un sapore del tutto diverso.
Un mese fa in un negozio di giocattoli ha scelto il suo travestimento: l’abito della principessa Sofia della Disney, visto che tempo fa si era innamorata di quel cartone animato.
Pochi giorni fa siamo andati ad Arenzano alla Festa di Carnevale e la mia principessa Sofia si è scatenata in mezzo alla folla. Nonostante la sua timidezza, si è lasciata avvicinare da alcuni bambini, meravigliandosi sempre nel vederli mascherati.
Sofia è già vanitosa, come ogni signorina, ed era molto felice ed orgogliosa di indossare un bel vestito da principessa e non perdeva occasione di farlo vedere a tutti.
Alla vista dei carri, così grandi e colorati, Sofia si è emozionata tantissimo ed è rimasta a bocca aperta. Ballava a ritmo di musica e chiudeva gli occhi quando il carro passava e ci ricopriva di coriandoli.
Per lei è stata anche la prima volta che ha giocato con le stelle filanti e i coriandoli e si è divertita tanto a tirarli tutti per terra e qualcuno al suo papà.
Ed insieme a lei, come in ogni cosa, mi sono emozionata anche io e sono tornata indietro nel tempo, a quando da bambina il periodo di Carnevale sembrava quasi una magia.
E’ stato tutto nuovo e molto divertente, anche se Sofia era sempre un po’ spaventata e in soggezione per tutti i personaggi dei carri che si avvicinavano a noi. Un Puffo con la testa gigante l’ha proprio terrorizzata e così ha passato un po’ di tempo abbracciata a me, guardando nella sua direzione per controllare che non tornasse indietro. Ma poi tutto è tornato alla calma e Sofia ha ripreso in mano il sacchetto dei coriandoli pronta a spargerli per la strada.
E così, in mezzo a pirati, puffi, personaggi di Spongebob e di Cattivissimo Me e tanti pinguini in mezzo al ghiaccio, abbiamo passato una giornata indimenticabile.
Il sorriso dei bambini e lo stupore nei loro occhi per tutto ciò che è nuovo è un regalo immenso per ogni genitore e questi periodi dell’anno riescono ad arricchire di divertimento le vite dei nostri piccoli e farli sorridere ancora di più.
Non bisogna mai perdere occasione, in base alle possibilità di ciascuno, di portare i nostri figli a questi eventi fatti su misura di bambino, perché credo sia davvero importante farli sempre giocare, incontrare nuovi bambini e passare del tempo all’aria aperta insieme.
Sofia non è molto abituata a stare con gli altri bambini perché noi non conosciamo tante persone con dei figli, lei sta sempre con i nostri amici e si è abituata a relazionarsi di più con gli adulti. Proprio per questo motivo quando incontriamo qualche bimbo lei si intimidisce tantissimo e ci mette un po’ di più a lasciarsi andare, ma Carnevale è stata un’occasione importante per permettere a Sofia di sciogliersi e di essere meno timida davanti ai suoi coetanei. Così sta imparando a socializzare di più e a divertirsi in compagnia.
Sono veramente felice ed orgogliosa quando la vedo prendere per mano o abbracciare qualche bambino che non conosce, perché mi rendo conto di quanto sia bello che i bambini si vogliano bene così, con innocenza e sincerità, e che vogliano condividere un pezzettino di vita insieme.
Dovremmo imparare da loro e vivere con più leggerezza ogni situazione, godendo a pieno di ogni momento e senza perdere mai la speranza e la felicità che possono regalarci le piccole cose.
E allora auguro un buon divertimento a tutti i lettori e ai loro cuccioli, che sia un periodo di festa, amore, colori e tanti sorrisi.

Chiara Nava

NESSUN COMMENTO