Rottamazione delle Cartelle – Chiedi al commercialista come fare

E' possibile valutare le cartelle per le quali è già stata chiesta una rateazione oppure anche quelle più recenti per le quali non è stata ancora chiesta alcuna rateazione

Con rottamazione delle cartelle non si intende ovviamente il buttare via le proprie cartelle ma l’opportunità di riconsiderare la propria posizione debitoria nei confronti di Equitalia affrontandola in maniera differente da quella attuale.

Rottamazione delle cartelle: Franca Battilana intervistata da Michela Resi
Rottamazione delle cartelle: Franca Battilana intervistata da Michela Resi

E’ possibile valutare le cartelle per le quali è già stata chiesta una rateazione oppure anche quelle più recenti per le quali non è stata ancora chiesta alcuna rateazione.
L’importante è che il cosiddetto “ruolo” sia stato iscritto tra il 2000 e il 31 dicembre 2016.

Per esempio per una cartella di irpef per la quale è già in corso una rateazione con sanzioni e interessi il contribuente potrà far presente a Equitalia di voler aderire alla rottamazione, il risparmio consisterà proprio nelle sanzioni e negli interessi che gravano sulla cartella tenendo in considerazione che il debito residuo andrà però versato in due anni e in cinque rate o un’unica soluzione, quindi molto più velocemente se per esempio le rate previste erano 72 o addirittura 120. E’ necessario quindi valutare bene se vale la pena sfruttare l’opportunità o meno a seconda della propria situazione, in linea di massima la soluzione è conveniente quando siamo verso la vine della rateizzazione oppure quando l’imposta pesa poco rispetto alle sanzioni e agli interessi.

Ovviamente non solo irpef, la rottamazione si può richiedere anche per altre imposte, per i contributi previdenziali come l’inps, o addirittura per una cartella oggetto di contenzioso o per contributi locali come imu e tasi qualora l’ente abbia affidato ad Equitalia la riscossione.
Importante è ricordarsi la scadenza che ad oggi è il 31 marzo per presentare l’istanza di rottamazione.
Il materiale per procedere può essere ottenuto col download del seguente file: DA1-DICHIARAZIONE-DEFINIZIONE-AGEVOLATA

Iscriviti al canale YouTube di ZenaZone.it

NESSUN COMMENTO