Count Basie Jazz Club: gli appuntamenti dal 5 al 14 gennaio

attack-fb

Giovedì 5 Gennaio, ore 21.30: HAPPY JAZZ feat. Luca Begonia – concerto & jam session jazz 
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i giovedì al Count Basie è HAPPY JAZZ: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Gradito ospite il grande trombonista torinese (ma di origine genovese) Luca Begonia: http://www.countbasie.it/scheda_artista.php?id=27. Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.

Open band: Luca Begonia – trombone / Gianluca Tagliazucchi – pianoforte / Massimiliano Rolff – contrabbasso / Giorgio Griffa – batteria

Dalle 23.00: Happy Jazz! Con la guida di Luca Begonia e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Venerdì 6 Gennaio, ore 21.30: ENJOY THE BLUES  – concerto e jam session blues
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è ENJOY THE BLUES: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo. La serata prevede un concerto di apertura e poi la jam session. La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!

Sabato 7 Gennaio, ore 21.30: ATTACK-A-BOOGIE in concerto
Ingresso 10 euro + tessera arci
Alessandro Conti  –  Voce / Cesare Grossi  –  Pianoforte / Paolo Pezzi  –  Sax Tenore / Riccardo Barbera  –  Contrabbasso / Federico Bandiani Lagomarsino  –  Batteria
Uno show irresistibile, con tutta la freschezza e vitalità degli anni d’oro del jazz. Energia, scoppiettante vitalità, virtuosismi vocali e musicali, inimitabile presenza scenica e divertimento garantito: questi gli ingredienti che fanno degli Attack-a-Boogie una band davvero  inimitabile! Un vero e proprio tuffo nell’America degli anni ‘30 e ’40 attraverso uno show irresistibile ed unico, che restituisce al jazz la freschezza e la prorompente vitalità dei suoi anni d’oro e che finisce inevitabilmente per coinvolgere, facendo muovere e divertire il pubblico.

Gli Attack-a-Boogie si formano alla fine del 2002 da un’idea del cabarettista e show-man Andrea Di Marco, il quale decide di formare una band ispirata al sound swingante e spettacolare di Louis Jordan e Cab Calloway, che lo accompagnasse nei suoi show. Pochi mesi dopo, nell’estate del 2003, gli Attack-a-Boogie contribuiscono alla nascita di uno show di musica e cabaret, insieme ad una compagnia di attori comici e artisti di livello nazionale. Tra questi Alessandro Conti, che ne diventa stabilmente la voce solista. Il Comedy Club dopo una fortunata stagione di spettacoli live, approda in televisione sul canale nazionale svizzero (TS1): gli Attackaboogie sono una colonna portante della trasmissione, accompagnando gli artisti durante le loro esibizioni e scrivendone le sigle. Contemporaneamente la band inizia a suonare stabilmente nei principali locali del nord Italia e si esibisce in numerosi concerti nelle piazze italiane
Nel 2007 il gruppo incide il cd “100% Pure Jumpin Jive Show”, che segna un’ importante svolta professionale: suonano per il viaggio inaugurale della nave da crociera Costa Serena e pochi mesi dopo, nel novembre 2007, sono in cartellone al Montecarlo Jazz Festival, al fianco delle più grandi stelle del panorama jazzistico internazionale (Sonny Rollins, Dave Holland, Ron Carter…). L’anno successivo partecipano al festival jazz di Osijeck (Croazia) e sono la band ufficiale della prima edizione del Swing Camp internazionale “Swing Brother Swing” a Pieve di Cento (BO), dove si esibiscono insieme a grandi artisti che hanno fatto la storia del ballo swing (Frankie Manning, Chazz Young, Rusty Frank). Negli anni successivi continuano le esperienze di livello internazionale, tra cui l’apertura del doppio concerto di Tom Jones allo Sporting di Montecarlo nell’agosto 2011 e l’esibizione per l’ evento benefico organizzato dalla Prince Foundation e dalla Clinton Foundation, tenutosi nell’ agosto 2012 presso il Casinò di Montecarlo, alla presenza dei due presidenti (il Principe Alberto II di Monaco e Bill Clinton). In questi anni gli Attackaboogie hanno portato la loro musica in giro per l’Europa, esibendosi in prestigiose location in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Inghilterra, Croazia e Russia ed hanno collaborato con importanti musicisti , artisti, comici, attori e ballerini del panorama nazionale ed internazionale. Tra questi ci piace ricordare Enzo Jannacci, Consuelo Costin, Boris Martinovich, Peter Andreev, Andrea di Marco, Michelangelo Pulci, Alessandro Bianchi, Alessandro Bergallo, I Soggetti Smarriti, Maurizio Lastrico, Daniele Raco, Gianni Ciardo, Zenaswingers, Swing Guys, Forever Dance, DJ Ivan Jive, Dr. Boogie.

Giovedì 12 Gennaio: ore 21.30 : HAPPY JAZZ feat.  Andrea Imparato – concerto & jam session jazz
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i giovedì al Count Basie è HAPPY JAZZ: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Gradito ospite Andrea Imparato, sassofonista spezzino. Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.

Dalle 23.00: Happy Jazz! Con la guida di Andrea Imparato e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Venerdì 13 Gennaio ore 21.30: ENJOY THE BLUES  – concerto e jam session blues
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è ENJOY THE BLUES: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo. La serata prevede un concerto di apertura e poi la jam session. La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!

Sabato 14 Gennaio ore 21.30: DANY FRANCHI BAND – Blues Night 
Ingresso 10 euro + tessera arci
Dany Franchi  –  Chitarra, Voce / Michael Tabarroni  –  Basso / Emanuele Peccorini  –  Batteria
Una serata di Blues con una delle più apprezzate realtà a livello internazionale. La Dany Franchi Band è una delle più giovani e apprezzate realtà nell’ambito del Blues, con due dischi all’attivo hanno portato la loro musica dall’Italia in tutta Europa volando anche oltreoceano dove sono stati invitati svariate volte ad esibirsi e incidere dischi. Il loro spettacolo, sempre energico e ricco di passione per il Blues, varia da brani classici del repertorio a brani originali tratti dai loro dischi. In occasione della serata e della prossima produzione del nuovo album la band proporrà in anteprima alcuni nuovi brani che andranno a comporre il loro terzo lavoro.

L’Associazione Count Basie organizza circa 150 eventi di sola musica live all’anno senza contributi pubblici né privati ma con la sola forza dei soci: realtà unica nella storia della musica in Liguria. L’anima fervida del Count Basie sono i soci attivi, ogni anno più numerosi, coinvolti dalla causa, che a titolo volontario, e organizzati in comitati di attività, investono spirito e tempo per mantenere questa “chicca” dove la cultura musicale diventa “aria di casa”. Il locale si trova all’interno delle fondamenta dell’antico convento di santa Brigida che risale al 1400,  in Vico Tana sulla scalinata di Santa Brigida: una della zona storiche genovesi per la quale il locale, che è un circolo Arci, rappresenta un importantissimo punto di riferimento culturale e sociale.
Il Count Basie è uno spazio libero, familiare e aperto a sperimentazioni e progetti condivisi in una sede di grande valore storico e architettonico, quale è l’antico convento di Santa Brigida. Perché pensiamo che l’incontro e l’educazione culturale siano un buon antidoto all’omologazione imposta dai fenomeni di massa; crediamo nella bellezza, nella socialità e nella partecipazione per la crescita culturale e civile; rifiutiamo discriminazione, violenza, degrado ed emarginazione; sosteniamo le professioni artistiche con un “palco condiviso” e  con un’accurata offerta per gli appassionati.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è la sua sezione di didattica musicale laboratoriale per i soci: il COUNT BASIE LAB, che organizza da molti anni corsi di musica d’insieme: il primo livello a cura di Gianluca Tagliazucchi (lunedì sera) e il secondo livello con Stefano Riggi (mercoledì sera); non mancheranno poi le consuete prestigiose masterclass con grandi artisti.

Count Basie è sempre cultura a tutto tondo, come conferma il grande spazio offerto alle arti visive  con il progetto COUNT BASIE ART ROOM che ospita mostre e exhibit degli artisti soci, con quel tocco in più che gli accoglienti ambienti in pietra, archi e luci soffuse del Count Basie sanno dare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – venerdì 13 gennaio 2017
Prossimo articoloAl mercatino Villaggio Magie di Natale di Loano un weekend dell’Epifania dedicato ai bambini
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO