A Chiavari e a Rapallo concerti e conferenze per celebrare La figura e l’eredità di Martin L. King a 50 anni dalla morte

Martin L King

Il centro culturale M. L. King, con le Chiese cristiane evangeliche battiste di Chiavari e Rapallo, l’Unione cristiana evangelica d’Italia, col patrocinio dei Comuni di Chiavari e Rapallo organizzano un ciclo di conferenze e concerti sul tema “La figura e l’eredità di Martin L. King a 50 anni dalla morte“.

Gli appuntamenti:
-Mercoledì 14 novembre, alle ore 17:30, nella Sala della Torre Civica (via della Cittadella, Chiavari), si terrà la conferenza del pastore Raffaele Volpe con l’intervento del pastore Martin Ibarra.

Giovedì 15 novembre, alle ore 17:30, al Teatro Auditorium delle Clarisse a Rapallo si terrà la conferenza del pastore Raffaele Volpe, con gli interventi di Don Federico Pichetto e la prof.ssa Vivetta Valacca.

Venerdì 16 novembre, alle ore 20:45, l’Auditorium San Francesco a Chiavari ospiterà il Concerto di Euphoria Gospel Choir di Napoli.

Sabato 17 novembre, alle ore 21:00, sul palco del Teatro Auditorium delle Clarisse a Rapallo si terrà il Concerto di Euphoria Gospel Choir di Napoli.

L’Euphoria Gospel Choir è un coro polifonico che nasce a Napoli nel 2010 in seno alla Chiesa Battista di via Foria 93. Cresce e si amplia grazie all’impegno artistico e umano del M° Emanuele Giovanni Aprile, direttore del coro. Entra più tardi nel progetto, come vocal coach, la cantante Annita Vigilante,  presente nel panorama gospel napoletano già da molti anni.

Oggi l’Euphoria Gospel Choir conta circa 28 membri tra bassi, tenori, contralti e soprani, che condividono la gioia e l’euforia della lode attraverso il canto. Oltre ad essere uno spazio artistico di ampliamento delle conoscenze musicali e miglioramento della tecnica vocale, il coro rappresenta per ognuno di noi un’occasione dicrescita spirituale. Voci diverse, diverse storie di vita e di fede, diverse spiritualità che si intrecciano e si fondono per esprimere nel canto quanto sia straordinario l’amore di Dio per l’umanità e il creato: tutto ciò si concretizza in un’energia canora molto speciale. Lo scopo del nostro coro è quindi quello di tradurre il gospel, il Vangelo, nei ritmi di una musica attuale ma dalle origini antiche, facendosi portavoce di una “buona notizia”, che non esclude nessuno ma riguarda tutti.

In un modo del tutto naturale e quasi inaspettato, l’Euphoria Gospel Choir è diventata una dinamica e intensa realtà musicale napoletana e colleziona nella sua carriera impegni artistici sempre più importanti.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – venerdì 23 novembre 2018
Prossimo articoloNico di Palo a viadelcampo29rosso tra il mito dei New Trolls e Fabrizio De André: l’incontro
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO