C’era una volta una bambina, Cappuccetto Rosso: doppia replica al Teatro della Tosse

cappuccetto rosso

Domenica 18 novembre in scena al Teatro della Tosse C’era una volta una bambina, Cappuccetto Rosso. Alla replica delle 16.00 è stata aggiunto uno spettacolo alle ore 18.00 per fare fronte alle molte richieste del pubblico. Lo spettacolo di Once Danza Teatro è ispirato all’omonimo libro “C’era una volta una bambina” di Giovanna Zoboli, e oltre ad essere inserito nella rassegna delle Tosse in famiglia è anche un’anteprima della rassegna di danza Resistere e Creare.

Quando la bambina vestita di rosso si inoltrò nel bosco per andare a trovare la nonna, il bosco le chiese di fermarsi ed ascoltare. Era un bosco bello, aveva un milione di anni, era un bosco tutto nero, con un milione di occhi. La bambina, che era svelta, attenta e coraggiosa, si fermò, chiuse gli occhi ed ascoltò. I due fecero silenzio e in mezzo crebbe il lupo. Era un lupo bello. Un lupo svelto, attento, coraggioso.

C’era Una Volta una Bambina è una storia d’amore. E’ il racconto di un atto, fiducioso e sospeso del dono di sé all’altro. E’ il momento dell’ascolto silente che non ha aspettative. E’ il gioco di rifondare il linguaggio. E’ un’iniziazione. E’ la scena di un delitto antico. Un filo rosso teso tra obbedienza e scoperta, tra cultura e natura, tra la casa della nonna e il bosco del lupo.

Alle ore 15.00 nel foyer I diritti al centro: laboratorio gratuito con il biglietto dello spettacolo a cura di Helpcode.

Biglietti: 8 euro adulti/ 6 euro bambini

ATTENZIONE:
Lo spettacolo La Gabbianella e il Gatto in programma la scorsa settimana sarà recuperato  SABATO 14 gennaio, ore 16.00

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteFestival dell’Eccellenza al Femminile, XIV edizione “La Grande Bellezza” -fino al 25 novembre
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – domenica 25 novembre 2018
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO