A Caricamento si festeggia il folklore siciliano con street food, arte e musica tradizionali

Sicilia Viva in Festa

Per la prima volta a Genova, in piazza Caricamento si terrà la manifestazione “Sicilia viva in festa”, un evento che dal 2001 porta la tradizione siciliana nelle varie piazze d’Italia. L’evento inizierà giovedì 2 per poi proseguire fino a domenica 5 giugno, dalle ore 9:00 alle 24:00.

Gli stand gastronomici saranno i veri protagonisti, così che si possano gustare tutti i sapori unici di questa terra. Primi fra tutti i dolci, presenti in grande assortimento, tra cui: cassata, i buccellati a base di marmellata di fichi, la frutta martorana a base di farina di mandorle, i cuddureddi, dolcetti al ripieno di miele o di ricotta o di frutta candita, i dolcetti alle mandorle o le reginelle, biscotti ricoperti di sesamo. E poi il Re assoluto: il cannolo siciliano decorato anche con granella di pistacchio, di cioccolato oppure di scorza d’arancia. Sono questi solo alcuni dei “capolavori” gastronomici siciliani, insieme al cioccolato di Modica, alle creme ed i liquori di Pistacchio di Bronte, per poi gustare salumi, formaggi (dal caciocavallo al maiorchino), olive, acciughe, gli antipasti sott’olio, vini come il Nero d’Avola e liquori (Zibibbo, Marsala, Passito di Pantelleria, Malvasia di Lipari). Non mancheranno miele, spezie, marmellate, frutta e verdura direttamente dalla Sicilia.
Novità dell’edizione 2016 è “A vucciria”, street food tipicamente palermitano con arancini, pane e panelle fritte al momento spandendo attorno odori da bazar orientali, lo sfincionello, una delizia infornata in teglia con caciocavallo e ricoperto di sarde salate e per tutte le ore e per tutte le stagioni il panino con la meuza e il panino con le stigghiole. E poi le freschissime fritture di pesce di Aperifish e le granite tipiche prodotte seguendo antiche ricette siciliane, sono una delizia per il palato accompagnate dalla brioche col tuppo.

Oltre agli stand gastronomici, saranno esposti anche gli antichi carretti siciliani, decorati e dipinti a mano con i temi della tradizione cavalleresca. Sicilia viva in festa è anche un’occasione per scoprire l’artigianato di questa terra, con ceramiche di Caltagirone, i Pupi, e le marionette dell’antica tradizione dell’Opera dei Pupi che narra le gesta e le pazzie d’amore di antichi cavalieri come Orlando.

Sabato 4 giugno, a partire dalle ore 18:00, la festa sarà animata dai canti e dalle danze dello Spettacolo Folkloristico siciliano del gruppo Sicilia Nostra, coinvolgendo sia grandi che piccini all’insegna dell’allegria e del divertimento.

Per avere maggiori informazioni: www.dolcezzesicilianeilpadrino.com
Segreteria organizzativa Associazione “Sicilia Viva in Festa”: cinziamiraglio@gmail.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – venerdì 3 giugno 2016
Prossimo articoloGiovedì sera all’insegna della moda al Clutch Club con le creazioni di Milena Demartino
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO