Botteghe Storiche di Genova – Arduino 1870

Nel cuore di Genova, in via Garibaldi, già Strada Nuova, un punto di riferimento ideale per gli appassionati di Collezionismo, Gioielleria, Bigiotteria, Numismatica, Militaria.
Ma non solo, stiamo parlando di un negozio storico entrato di diritto a far parte delle Botteghe Storiche di Genova. Negozi antichi che devono soddisfare precisi requisiti per entrare nel novero di queste antiche botteghe.

Il piccolo negozio di antiquariato e bigiotteria d’epoca, rilevato da Caterina Ottomano nel 2010, è conosciuto dai genovesi come il “negozio delle vecchiette”. Infatti Maddalena Arduino, figlia del fondatore Alberto, vi rimase fino al 1971 insieme a una “storica” commessa. Le due donne avevano entrambe più di 80 anni quando lo cedettero alle sorelle Pasquario. Lidia Pasquario era la titolare e insieme alla sorella trascorse 40 anni nel negozio tanto da invecchiarci dentro.

Il fascino delle botteghe storiche, che Genova ha saputo conservare come poche altre città italiane, è parte integrante dell’attrattiva turistica della destinazione: perché lo shopping delle grandi marche è uguale nei mall di tutto il mondo ma “andar per botteghe” fra caruggi e piazzette è un’esperienza unica e irripetibile.

Per tutelare questa unicità e tramandarla alle generazioni future, dal 2011 hanno unito i propri sforzi la Soprintendenza, il Comune, la Camera di Commercio e le Associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato di Genova, promotori e custodi dell’Albo delle Botteghe storiche, esperienza ad oggi unica in Italia.

NESSUN COMMENTO