Nuovo appuntamento della rassegna “BANGARANG!” al Crazy Bull

Venerdì 24 Febbraio alle 21 al Crazy Bull nuovo appuntamento con la rassegna “Bangarang!”, organizzata per festeggiare i vent’anni del festival Goa-Boa in programma questa estate. Sul palco una grande promessa che ha calcato palchi internazionali: Birthh, all’anagrafe Alice Bisi, 19 anni, con la sua musica che mischia folk, rock ed elettronica. Un personaggio che, per prendere in prestito il titolo di una delle canzoni del disco, si definisce “Queen Of Failureland”, una giovane regina che non trova pace: “I thought love was enough / But truth is love is dead”. Born In The Woods non è solo la voce di questo personaggio, è il suo stesso corpo: con i suoi colpi di cassa a mimare un inquieto battito cardiaco, i respiri affannosi tra i versi, le sue chitarre nauseanti, i suoi cori caldi, quasi tangibili, intrecciati a tappeti sintetici che avvolgono ed entrano nelle vene.

In apertura i Moscow Club: nascono ufficialmente nel 2012 da Gabriele, Federico e Dario. Prendendo ispirazione dai migliori gruppi rock-alternative, creano un power trio con sonorità originali e testi in inglese. Il 9 giugno dello stesso anno esce il mini-EP di debutto con tre canzoni: “L.S.L.A.S.”, “Mind” e la hit “Cherry Kiss”. Spazio anche ai Puerto Plata Market: sono un progetto che nasce all’inizio del 2016 dai due fratelli Tiziano (voce e chitarra) e Gabriele Zerbinati (basso) ai quali si aggiunge Dario Ianni alla batteria. Brani suonati in trio, dalla struttura inconsueta e dalla ritmica sempre in mutamento.

Biglietti: 5 euro più diritti in prevendita. 8 euro alla cassa.

NESSUN COMMENTO