Itinerario a Cervo, uno dei borghi più belli d’Italia

Cervo è un comune della provincia di Imperia in Liguria, incluso nell’elenco dei I borghi più belli d’Italia, sorge sulle pendici delle colline di fronte al mare ed il paese è stato completamente ristrutturato salvaguardando le caratteristiche originarie del borgo.

Secondo alcune fonti storiche locali il toponimo Cervo deriverebbe dalla parola latina Servo, ossia offrire servizi, già presente su alcune insegne o tavole risalenti all’Impero romano. L’attuale denominazione risale al tardo Cinquecento con il passaggio dalla lingua latina al volgare.

Il prodotto principe è l’olio extravergine di oliva con i suoi derivati: olive taggiasca in salamoia e paté di olive. Gli ulivi sono quelli delle colline alle spalle del borgo.

Nella piazza si apre la maestosa e barocca Chiesa di San Giovanni Battista, detta “dei Corallini” perché edificata con i proventi delle compagnie di pescatori che esercitavano, la pesca del corallo nei mari di Corsica e Sardegna

L’originale facciata concava del tempio domina un ampio braccio di mare con straordinario effetto scenografico e la sera il suo campanile sembra un faro che indica l’approdo ai naviganti.

Tutta la zona conserva caratteristiche medievali, ma è soprattutto il borgo nel suo insieme ad emozionare: i giochi d’ombra tra i vicoli stretti, gli alti archi e i saliscendi mozzafiato.

Curiosità: Finalista 2016 nella trasmissione “Alle Falde del Kilimangiaro“, Cervo è stata squalificata per voti (on line) irregolari, ma come si può fare una classifica di luoghi così belli affidandosi a voti on line e soprattutto come si può decidere di non fare nemmeno vedere il filmato del borgo la puntata finale? “Alle Falde del Kilimangiaro” è una bella trasmissione perchè fa conoscere i più bei luoghi d’Italia e del mondo ma in questo caso si poteva tranquillamente far vedere il filmato di Cervo visto che lo scopo della trasmissione dovrebbe essere quello di spingere il turismo … pazienza.

NESSUN COMMENTO