Alla rassegna I Martedì de A Compagna l’incontro: “Lina Volonghi, attrice genovese”

lina volonghi

Martedì 31 gennaio, alle ore 17:00, nell’Aula San Salvatore (piazza Sarzano, Genova) A Compagna organizza  il XV° incontro pubblico sul tema “Lina Volonghi, attrice genovese” a cura di Gian Domenico Ricaldone e con l’introduzione di Eugenio Pallestrini. La conversazione verterà su tutta la carriera della Volonghi focalizzandosi però in particolare sull’ultimo periodo di collaborazione con il Teatro Stabile di Genova.

Ingresso libero.

Lina Volonghi nasce a Genova nel 1916 e muore a Milano nel 1991. A sedici anni esordisce nella Compagnia di Gilberto Govi al fianco del quale rimane per sei stagioni alternando il lavoro in teatro con l’attività agonistica nel nuoto. Scelta definitivamente la via del palcoscenico, dà prova di grande versatilità interpretando ruoli molto diversi del repertorio classico, moderno e contemporaneo al fianco dei maggiori attori e registi del teatro italiano. Molto popolare anche per le sue numerose apparizioni cinematografiche e televisive, è stata con il Teatro Stabile di Genova nel corso di due lunghe stagioni, dal 1951 al 1954 e dal 1968 al 1983.

Eugenio Pallestrini è Presidente del Museo dell’Attore dal 2007 ed è stato Presidente del Teatro Stabile di Genova dal 2006 al 2016.

Gian Domenico Ricaldone lavora al Museo Biblioteca dell’Attore dal 1989, dal 2006 è il responsabile dell’Archivio.

La conferenza si tiene nell’Aula San Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Sarzano (350 posti a sedere). Si tratta della chiesa sconsacrata che è sulla piazza ed è raggiungibile, oltre che con la metropolitana, da piazza Carignano percorrendo il ponte di Carignano (via Ravasco) oppure lungo la direttrice piazza Dante, Porta Soprana, via Ravecca, Sarzano.

NESSUN COMMENTO