Alberghi Diffusi in Liguria – L’esempio vincente di Apricale

Gli Alberghi Diffusi

Gli Alberghi diffusi sono strutture realizzate seguendo il modello di Giancarlo Dall’Ara nell’ottica di rivalutare antichi borghi senza dover costruire nuove strutture ma valorizzando e ristrutturando quelle esistenti, in Italia prevalentemente medioevali, facendo così rivivere meravigliosi borghi altrimenti destinati all’abbandono degli stessi abitanti e al declino.
Il sito dell’Associazione Nazionale Alberghi Diffusi

Iuliana Ierugan ad Apricale
Iuliana Ierugan ad Apricale – alberghi diffusi

Un progetto meraviglioso che ha riportato in vita borghi semi abbandonati, il nostro viaggio inizia in Liguria, nell’estremo ponente in provincia di Imperia, nel borgo di Apricale che la signora Emanuela ha contribuito, con passione e iniziativa, a recuperare. Ora le camere dell’Albergo Diffuso sono sparse nel borgo, completamente ristrutturato, e i turisti possono vivere un’esperienza unica in dimore d’epoca con pietra a vista, un qualcosa di imperdibile.
Il progetto Munta e Cara di Apricale

Golf Car Italcar ad Apricale
Golf Car Italcar ad Apricale – Alberghi Diffusi

Anche l’impatto ecologico è stato considerato nei dettagli: nel borgo non possono entrare auto ma può circolare solo una piccola golf car elettrica, che non consuma, non inquina e non fa rumore. In più è realizzata da un’azienda italiana e anche questo non può che farci piacere.
Munta e Cara, questo il nome dell’Albergo Diffuso di Apricale, vi attende, e, credete a noi, non sarà una delusione ma ne rimarrete affascinati!
Il sito dell’azienda italiana Italcar

Tutte le abitazioni sono state recuperate e finemente restaurate, rispettando i racconti del passato in esse custoditi, e valorizzando l’unicità delle decorazioni del tempo passato.
Camere e Suite sono ricavate all’interno di antiche torri, storiche abitazioni del centro di Apricale, con pareti in pietra, travi in legno o soffitti a volta.

NESSUN COMMENTO