Al IX Festival dell’Acquedotto “Steli Reaction”: una performance interattiva nel porticato di Palazzo Ducale

Festival dell'Acquedotto

Sabato 8 luglio, alle 18:30, il IX Festival Teatrale dell’Acquedotto ospita nel porticato di Palazzo Ducale (piazza Matteotti) la compagnia torinese STALKER TEATRO con una performance interattiva, originale ed emozionante: Steli Reaction. Si tratta di un intervento urbano che la compagnia Stalker Teatro ha realizzato in collaborazione con il Dipartimento Educazione del Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli.

Una performance interattiva, dal forte impatto visivo che si rivolge a un pubblico eterogeneo, curioso e attento alle novità. Un spettacolo visionario, un ponte tra arte visiva e performing art, che si presta ad essere presentato anche in luoghi non convenzionali. Partendo dall’idea di «abitare» i luoghi del quotidiano, viene realizzata un’installazione partecipata da tutto il pubblico, con l’utilizzo di 600 bacchette colorate intrecciate a formare una ragnatela di 30/40 metri di lunghezza per 3 di larghezza.

Tutti gli approfondimenti sul Festival sul sito: www.teatrortica.it ZENAZONE.IT – www.zenazone.it media partner del IX Festival Teatrale dell’Antico Acquedotto

Informazioni e prenotazioni
010.8380120 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13)
389.1459694 (dal lunedì alla domenica dalle14.00 alle 20.00)
segreteria@teatrortica.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi a Genova e in Liguria – venerdì 14 luglio 2017
Prossimo articolo[Fuori porta] – Lacrima Wine Days: degustazioni e tasting dedicati al Lacrima di Morro d’Alba
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO