Al Count Basie Jazz Club un weekend lungo ricco di appuntamenti all’insegna della musica

count-basie

A partire da giovedì 3, fino a domenica 6 novembre, il Count Basie Jazz Club propone quattro serate speciali per vivere la notte con a ritmo di blues e jazz. I concerti prenderanno il via nel dopo cena, dalle 21:00 e dalle 21:30, nell’ambito dei soliti appuntamenti tematici della settimana. Di seguito vi riportiamo il programma completo:

Giovedì 3 Novembre, ore 21.30, Happy Jazz feat. Fulvio Chiara – concerto & jam session jazz
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i giovedì al Count Basie è Happy Jazz: una serata dalle eleganti atmosfere jazz con la magia della jam session. Dopo il concerto di apertura, come di consueto il palco è aperto a tutti i musicisti e cantanti jazz e il pubblico potrà godere della straordinaria atmosfera delle “amicizie musicali” in compagnia di un drink e con la qualità musicale targata Count Basie.
Open band: Fulvio Chiara – Tromba, Carlo Milanese – Piano, Luca Pozzuolo – Basso. Alessandro Buzzi – Batteria. Fulvio Chiara è un grande trombettista di rilievo nazionale.
Dalle 23.00: Happy Jazz! Con la guida di Fulvio Chiara e dello staff, si alterneranno sul palco i tantissimi musicisti amici e soci: un palco aperto a tutti gli effetti con una passerella di artisti nostrani tutta da vivere e condividere all’insegna dell’amicizia e della “convivialità culturale”.

Venerdì 4 Novembre, ore 21.30, Enjoy the blues – concerto di DANY FRANCHI e jam session
Ingresso libero + tessera arci
Tutti i venerdì al Count Basie c’è Enjoy the blues: il grande divertimento del blues suonato insieme per una serata ricca di energia dove esplodono le vibrazioni della musica dal vivo. La serata prevede un concerto di apertura e poi la jam session. La jam è una passerella di musicisti che, con la guida del direttore della jam, offre una serata sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono qualità e divertimento in pieno stile Count Basie Jazz Club!

Sabato 5 Novembre, ore 21.30, Mandomania con Tony Williamson (USA), Carlo Aonzo Trio e Martino Coppo
Ingresso 10 euro + tessera arci
Un viaggio musicale dalla tradizione italiana al jazz, dalla musica classica al bluegrass: dall’Europa all’America e ritorno. Tony Williamson – Mandolino, Carlo Aonzo – Mandolino, Martino Coppo- Mandolino, Octave mandolin, Voce , Lorenzo Picone – Chitarre e Voce, Luciano Puppo – Contrabbasso, basso elettrico. Il trio propone un viaggio attraverso la musica europea e americana, rivisitando brani scelti tra gli evergreens internazionali. Il repertorio, che può essere proposto in diverse combinazioni, comprende vari generi musicali, dal bluegrass alle danze popolari, dalle colonne sonore al jazz e la musica brasiliana, dalla melodia italiana alla rivisitazione del repertorio classico. Un “Mandolin journey” per ritrovare, in compagnia di questo straordinario strumento, le radici comuni della musica.

Domenica 6 Novembre, ore 21.00, An Evening with Tom Waits, music and stories con Marco Sommariva
Ingresso 5 euro + tessera arci
Marco Sommariva – Voce narrante, Scrittore. Fabio Ricchebono – Voce, Giuliano Crosara – Piano, Mauro Annigoni – Contrabbasso, Ezio Cavagnaro – Batteria. Lo scrittore Marco Sommariva, insieme a quattro musicisti (Fabio Ricchebono, Giuliano Crosara, Mauro Annigoni ed Ezio Cavagnaro), proverà a raccontarci Tom Waits e la sua America, dall’ “intossicazione” delle sue canzoni alla sua scarsa ammirazione per gli Eagles, da alcune sue curiose considerazioni a cosa lo lega a personaggi come Bob Dylan, Kurt Vonnegut, Gesù Cristo, Edward Hopper, Neal Cassady, Leonard Cohen, Stanley Kubrick, Jim Carroll e William S. Burroughs. Per cucire tutto questo Marco Sommariva si avvarrà degli scritti di Charles Bukowski e dei migliori brani interpretati da Fabio, Giuliano, Mauro ed Ezio.

L’Associazione Count Basie organizza circa 150 eventi di sola musica live all’anno senza contributi pubblici né privati ma con la sola forza dei soci: realtà unica nella storia della musica in Liguria. L’anima fervida del Count Basie sono i soci attivi, ogni anno più numerosi, coinvolti dalla causa, che a titolo volontario, e organizzati in comitati di attività, investono spirito e tempo per mantenere questa “chicca” dove la cultura musicale diventa “aria di casa”. Il locale si trova all’interno delle fondamenta dell’antico convento di santa Brigida che risale al 1400, in Vico Tana sulla scalinata di Santa Brigida: una della zona storiche genovesi per la quale il locale, che è un circolo Arci, rappresenta un importantissimo punto di riferimento culturale e sociale.

La programmazione stagionale prevede come sempre tante serate a ingresso libero: sono quella dedicate alle jam session con il giovedì “Happy jazz” e il venerdì “Enjoy the blues”, spettacoli unici di divertimento e scambio sia per il pubblico che per tutti i musicisti genovesi, sempre con la grande qualità targata Count Basie Jazz Club. Il sabato è invece dedicato ai grandi concerti con molti artisti del panorama nazionale e internazionale, con il giusto spazio ai nuovi talenti. La domenica aperture straordinarie con gli eventi speciali.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è la sua sezione di didattica musicale laboratoriale per i soci: il Count Basie Lab, che organizza da molti anni corsi di musica d’insieme: il primo livello a cura di Gianluca Tagliazucchi (lunedì sera) e il secondo livello con Stefano Riggi (mercoledì sera); non mancheranno poi le consuete prestigiose masterclass con grandi artisti: Masterclass con Furio Di CastriImprovvisazione e composizione” domenica 20 Novembre 2016 con speciale concerto a seguire.

Per maggiori info:
Count Basie Jazz Club
345 2650347
info@countbasie.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteAperitivo al Grand Hotel Savoia: un viaggio nella musica con “Note nel tempo”
Prossimo articoloEventi a Genova e in Liguria – lunedì 14 novembre 2016
Roberta Saettone
Cresciuta di pari passo con il web, ho sviluppato una grande passione per la comunicazione digitale applicandola ai new media, passando dal giornalismo al copywriting con una forte impronta social. Dopo la collaborazione con alcune redazioni, TeleGenova e una web agency torinese, adesso mi occupo dello sviluppo dei contenuti per ZenaZone integrati al web marketing. Viaggiatrice incallita e curiosa osservatrice, mi piace esplorare ciò che mi circonda senza porre limiti ai miei interessi.

NESSUN COMMENTO