A Sampierdarena il gelato vegano. Presso la storica Pasticceria Quaglia

 

Da qualche giorno la Pasticceria Quaglia di Sampierdarena (via Cantore 113 rosso) ha lanciato una novità per restare al passo con i tempi e per soddisfare la curiosità dei suoi clienti: il gelato vegano. La fabbrica, che ha aperto i battenti nel 1952 come pasticceria, cioccolateria e gelateria, ha sempre avuto un occhio di riguardo per i prodotti e i sapori tipici. Ma oggi i gusti della tradizione si vestono di originalità e danno vita a un’iniziativa pensata per chi vuole restare in forma non rinunciando al piacere o semplicemente per chi vuole provare qualcosa di diverso.

gelato vegano«La nostra gelateria è da sempre molto legata alla tradizione ma da qualche tempo ci siamo accorti che è in corso una “rivoluzione del gusto” – spiega la titolare Giorgia Musumarra – Senza perdere le caratteristiche che più ci stanno a cuore, ovvero prelibatezza, qualità e tradizione, abbiamo deciso di adeguarci ai tempi e di lanciare un gelato che può essere apprezzato davvero da tutti. Da oggi avremo due banchi: uno per il gelato tradizionale e uno con gusti vegani, preparati senza panna, latte, né alcun tipo di grassi animali, perfetti anche per chi segue diete e vuole concedersi il piacere di un cono gelato restando in forma. Abbiamo già provato con i gusti classici come stracciatella, cioccolato fondente, fior di soia, caffè e menta e la novità è stata molto apprezzata. Con nostra sorpresa, non solo dai clienti vegani, ma da tutti quelli che voglio provare la nuova tendenza del momento».

NESSUN COMMENTO